A Caserta la 2ª Gara Master di spada del Campionato 2016-17

dicembre 3, 2016 by  
Inserito in News Gare

Prima trasferta dell’anno per gli atleti delle categorie Master del Club Scherma Cosenza. Sabato 26 e domenica 27 novembre a Caserta si è tenuta la 2prova di spada del Campionato Master 2016/17, competizione nazionale riservata agli atleti delle categorie over 30. Quasi 200 i partecipanti iscritti e, tra questi, i nostri Paolo Bruno, Francesco La Regina e Mauro Monteforte.

Primo a scendere in pedana, nella mattinata di domenica, Mauro Monteforte che gareggia nella categoria 2. In un girone piuttosto competitivo, Mauro non trova subito il suo ritmo e deve accontentarsi di una singola vittoria, ma corredata da un buon numero di stoccate messe a segno che gli valgono il 36° posto nella classifica provvisoria. A muscoli caldi, nel primo assalto ad eliminazione diretta Monteforte non incontra particolari difficoltà ed accede così ai sedicesimi di finale contro Alessandro Di Bella del Club Scherma Acireale, uno dei favoriti in pedana. Pur tirando bene, il nostro Mauro termina lì la sua gara e deve accontentarsi del 31° posto nella classifica definitiva.

Mauro Monteforte, prova Master Caserta

Nel pomeriggio iniziano la loro gara Paolo Bruno e Francesco La Regina. Paolo scende in pedana nella categoria 0 e, quasi contemporaneamente, Francesco esordisce nella categoria 1. Per entrambi la giornata non sarà delle migliori. Bruno vince un solo assalto del suo girone e altrettanto fa La Regina, anche se con un aliquota peggiore, ed entrambi si qualificano così nei 32. Al primo assalto diretto Paolo conquista l’accesso agli ottavi di finale che saranno contro Gianfranco Di Summa del Circolo Scherma Navacchio. Di Summa è atleta di grande tecnica ed esperienza e avrà la meglio su Bruno andando poi a vincere la gara.

Francesco La Regina e Paolo Bruno, prova Master Caserta

Sulle pedane di categoria 1 invece La Regina trova già alla prima diretta uno dei favoriti, Giuseppe Di Bernardo della Polisportiva Scherma Bergamo. L’assalto diventa una semplice formalità per Di Bernardo che proseguirà la sua gara fino al terzo gradino del podio.

Per i nostri Paolo e Francesco, 14° e 30° posto nella classica definitiva delle rispettive categorie. C’è margine per fare di più. Complimenti a Daniele Bilotta dell’Accademia di Scherma Calabrese che conquista l’ottavo posto nella categoria 0.

Il prossimo appuntamento con le competizioni Master è fissato per l’ultimo weekend di gennaio 2017 a Foggia.

Martire vince all’esordio nella 1ª Prova Interregionale GPG di Rende

novembre 10, 2016 by  
Inserito in News Gare

Sabato 5 e domenica 6 novembre, organizzata dal nostro club presso il Palazzetto del CUS UNICAL, si è tenuta la 1ª Prova Interregionale GPG 2016/17, gara valida per le qualificazioni alle competizioni nazionali di categoria.

Sugli scudi Francesco Martire che, al suo esordio in una gara agonistica, vince la competizione di fioretto cat. Maschietti. Ma andiamo alla cronaca delle giornate.

Francesco Martire, primo posto Maschietti fioretto

Giornata di sabato dedicata alla sciabola e al fioretto.

Come anticipato Francesco Martire domina nella cat. Maschietti facendo una gara perfetta. Vince tutti gli assalti del suo girone concedendo agli avversari solo quattro stoccate in totale. Come primo nella classifica provvisoria, al tabellone di eliminazione diretta sconfigge nell’ordine: Emanuele Malavolta della Polisportiva Scherma Corigliano, i due compagni di club Antonio De Luca e Matteo Caligiuri, per conquistare il titolo nella finale contro Luca Scaldaferri della Società Schermistica Lucana di Potenza. Bravissimo!!!
Da sottolineare anche la prestazione di Matteo Caligiuri che, anche lui al suo esordio, ottiene un meraviglioso 3° posto e di Antonio De Luca 6°. Complimenti a tutti e tre!

Nella cat. Allievi/Ragazzi i nostri atleti, scesi in pedana tra i favoriti, devono accontentarsi di risultati buoni, ma leggermente al di sotto delle aspettative. Anthony Victor Franco si ferma ad un soffio dal podio ottenendo il 5° posto. Niccolò Moraca paga una giornata di nervosismo commettendo numerose infrazioni che lo costringono a fermarsi al 10° posto. Alfredo Miniaci, spadista prestato al fioretto per un giorno, è 13°.

Nella cat. Allieve/Ragazze la nostra Martina Rinaldi si piazza al 13° posto dopo una gara altalenante. Nella cat. Giovanissime esordio per Teodora Piazza e Sara Campolongo che ottengono il 6° e 7° posto nella classifica definitiva.

Domenica è stato il turno degli spadisti.

Nella cat. Maschietti ritroviamo Francesco Martire che partecipa anche a questa gara pur non essendo la spada la sua arma principale. Per lui il 12° posto nella classifica finale. Fa meglio Francesco Dodaro che conquista il 7° posto fermato nei quarti di finale ad una sola stoccata dal podio.

Nella cat. Giovanissimi, cosentini fuori dalla cerimonia di premiazione per un soffio con Ernesto Ferrara, Adelio Ferraro e Mattia Chiarella rispettivamente al 9°, 11° e 12° posto della classifica definitiva.

Piccola delusione dalla cat. Allievi/Ragazzi nella quale ci si attendeva almeno un podio. In una giornata di gare segnata da una strana mancanza di concentrazione dei nostri atleti, dobbiamo registrare il 7° posto per Gustavo Valente che si ferma ai quarti dopo aver eliminato agli ottavi Anthony Victor Franco (11°) in un derby rossoblù. Stesso percorso per Alfredo Miniaci (8°) sconfitto ai quarti dopo aver eliminato il compagno di club Niccolò Moraca (9°). Seguono Giovanni De Luca 15° e i tre esordienti in categoria Domenico Francesco Straface 16°, Ugo Trinni 19° e Niccolò Lenti 20°.

Esordio in categoria anche per Sofia Sciacca che ottiene l’11° posto della cat. Bambine e per Sara Campolongo 6ª nella cat. Giovanissime. Benvenute in pedana, ragazze!

Nella cat. Allieve/Ragazze, categoria come sempre numerosa e molto competitiva, Flavia Gatto ottiene un insperato 8° posto. Un ottimo risultato considerato che Flavia pratica la scherma da pochi mesi e che questa è stata la sua prima gara in assoluto. Brava!

Esordio in gara anche per i più piccoli delle categorie Prime Lame / Esordienti che hanno preso parte ad una competizione non agonistica a loro riservata. Per il nostro club sono scesi in pedana: Beneduci Alessandro, Mingrone Francesco, Pellegrini Luca, Salerno Mario.

Prime Lame fioretto CSC

Il commento del M° Paolo Bruno: “Il resoconto generale parla di alti e bassi, ma siamo all’inizio della stagione quindi sarebbe sbagliato dare giudizi in positivo o in negativo. Le gare servono ai ragazzi per fare esperienza e allo staff tecnico per programmare gli allenamenti futuri, siamo fiduciosi in vista delle prossime competizioni”.

La società desidera ringraziare i maestri, gli istruttori, i tecnici delle armi e tutti i ragazzi che ci hanno aiutato ad organizzare un weekend di scherma che ha portato in città centinaia di persone fra atleti e accompagnatori. Siamo orgogliosi di voi!

Due giorni di grande scherma a Rende con la 1ª Prova Interregionale GPG

novembre 10, 2016 by  
Inserito in News Gare

Organizzata dal Club Scherma Cosenza, presso il Palazzetto del CUS UNICAL, sabato 5 e domenica 6 novembre si è tenuta la 1ª Prova Interregionale GPG della stagione agonistica 2016-17. All’interno della stessa manifestazione si è tenuta anche una Gara Interregionale non competitiva per Esordienti e Prime Lame.

Oltre 200 gli atleti in gara, in rappresentanza di più di 20 società schermistiche provenienti da Calabria, Basilicata, Puglia e Molise.

Gara di scherma a Rende, prova GPG 2016-17

Nel primo giorno di gare sono scesi in pedana gli atleti impegnati nelle specialità del fioretto e della sciabola.

Gli atleti pugliesi dominano la scena nella sciabola, conquistando tutti i titoli in palio: Mauro Angelilli (Scherma Trani) vince nella cat. MaschiettiDavide Cicchetti (Circolo Schermistico Dauno Foggia) nella cat. Giovanissimi e Emanuele Nardella (Club Scherma San Severo) nella cat. Allievi/Ragazzi. Per le ragazze vincono Gaia Carafa (cat. Bambine), Martina Giancola (cat. Giovanissime) e Esmeralda Zichella (cat. Allieve/Ragazze), tutte e tre del Club Scherma San Severo.

Nel fioretto l’unica vittoria degli atleti calabresi con il titolo della cat. Maschietti conquistato da Francesco Martire (Club Scherma Cosenza). Nelle altre categorie Alessandro Minna (Circolo Schermistico Dauno Foggia) è campione dei GiovanissimiAntonio Bottalico e Ilaria Olivieri (Accademia Scherma Re Manfredi) vincono rispettivamente nella cat. Allievi/Ragazzi e nella cat. BambineNadia Scalcione (Circolo Schermistico Matera) conquista la cat. GiovanissimeMaria Carmen Coviello (Società Schermistica Lucana di Potenza) è campionessa nella cat. Allieve/Ragazze.

La domenica è stata dedicata alle competizioni di spada.

Assoluto dominio pugliese anche in questa specialità con la vittoria di Nicolò Morciano (Scherma Lame Azzurre Brindisi) nella cat. Maschietti, di Chiara Panzera (Club Scherma Lecce) nella cat. Giovanissime, di Alessandra Fumarola (Club Scherma Taranto) nella cat. Allieve/Ragazze e con tre titoli per gli atleti dell’Accademia Scherma Re ManfrediCorrado Papirri (cat. Giovanissimi), Michele Pio Castrignano (cat. Allievi/Ragazzi) e Ilaria Olivieri (cat. Bambine).

Hanno partecipato alla Competizione non agonistica delle categorie Prime Lame / Esordienti:

Beneduci Alessandro, Mingrone Francesco, Pellegrini Luca, Salerno Mario (Club Scherma Cosenza), Aversente Francesca, Campise Francesco, Cerbella Emanuele, Cofone Angelo, Gencarelli Cristian, Madeo Alessandro, Spataro Elisa (Polisportiva Scherma Corigliano), Alampi Domenico, Costarella Elsa, Felicissimo Martina, Marcianò Sara, Pellicanò Giulia, Serpieri Gabriele (Scherma Reggio), Di Giorgio Federica, Russi Giada, Scarano Viola (Circolo della Scherma Brindisi), Pagano Giulia (Club Scherma Lamezia), Scaringelli Livia (Accademia Scherma Re Manfredi), Annichiarico Davide, Spizzico Greta (Club Scherma Bari), Mastrolitto Pietro (Dauno Foggia), Barbato Riccardo, Carnovale Vincenzo, Davoli Gloria, Popello Sofia, Sirianni Alessandra (Circolo Scherma Lametino), Ciccone Antonio (Club Scherma S.Severo), Colaci Raffaele, Dipresa Miryea, Rubino Carla (Lame Azzurre Brindisi), Ingrosso Alessio, Pantaleo Deva (Club Scherma Lecce), Patarnello Alice (Accademia di Scherma Lecce).

Il presidente del Club Scherma Cosenza, Luigi Perri, commenta con entusiasmo la riuscita della manifestazione: “L’aver ospitato una manifestazione di tale prestigio e dai numeri così importanti ci rende orgogliosi come organizzatori e come rappresentanti della scherma calabrese in generale. Questo evento ha dimostrato come il movimento della scherma nella nostra regione sia in piena crescita e, anche grazie alla sempre più stretta collaborazione fra le varie società locali, sono sicuro che la nostra bella Calabria potrà ospitare sempre più spesso eventi di tale portata, se non ancora più importanti. Come presidente del Club Scherma Cosenza voglio ringraziare tutti i nostri ragazzi che hanno partecipato alla buona riuscita di questi due giorni di gare gestendo ogni minimo dettaglio dell’evento.

Il Club Scherma Cosenza ringrazia gli sponsor dell’evento, grazie ai quali è stato possibile riportare una gara interregionale in Calabria: Caffè Aiello, Audi Zentrum Rende, Hotel San Francesco, BigMat Edil Commercio, La Locanda, Majorana Group, Dolce Passione, Salumificio Moretti, La Comalpi, DroniLab, Panificio F.lli Cannataro, Duepi Arredamenti e Fortino Autospurgo.

Fusaro e Mannavola a Novara per la 1ª Prova Nazionale Cadetti 2016-17 di spada

novembre 2, 2016 by  
Inserito in News Gare

Si è tenuta a Novara, nei giorni di sabato 29 e domenica 30 ottobre, la 1ª Prova Nazionale Cadetti di spada, gara valida per la qualificazione ai Campionati Italiani Cadetti 2017.

Sabato, insieme ai quasi 400 atleti iscritti alla gara, sono scesi in pedana i nostri Francesco Pio Fusaro e Angelo Mannavola.

Gara nazionale Cadetti a Novara, Fusaro e Mannavola

Francesco Pio Fusaro è reduce da un infortunio che lo ha costretto ad un periodo di riposo forzato concluso da poco. Quindi non ha potuto preparare al meglio il suo esordio in questa categoria. Nonostante ciò, ottiene due vittorie nel suo girone e un numero sufficiente di stoccate per accedere agli assalti ad eliminazione diretta. Pur con qualche difficoltà riesce a superare anche il primo incontro diretto, valevole come spareggio per l’accesso ai 256, ma l’incontro successivo è con Pietro Rinaldi della Scherma Lame Azzurre di Brindisi, atleta al 6° posto della classifica provvisoria.

Il nostro Francesco non potrà chiedersi nulla di più e confermerà così il 248° posto nella classifica definitiva.

Angelo Mannavola non trova la sua scherma e, nel girone, riesce a strappare anche lui due vittorie. Sfortunatamente i punteggi ottenuti negli incontri persi non sono sufficienti a qualificarsi e Angelo dovrà fermarsi al 273° posto, a due sole stoccate dalla possibilità di proseguire la gara per ottenere un risultato migliore.

Ad Ariccia la 1ª Prova Nazionale Cadetti 2016-2017 di fioretto

ottobre 19, 2016 by  
Inserito in News Gare

Sabato 15 e domenica 16 ottobre si è tenuta ad Ariccia la 1ª Prova Nazionale Cadetti di Fioretto e Sciabola, gara valida per la qualificazione ai Campionati Italiani Cadetti 2017.

Fiorettiste in pedana nel primo giorno di gara e, con loro, le nostre Ludovica AbruzzeseClaudia Aiello. Ludovica è al suo esordio in una gara nazionale. Nonostante ciò riesce a strappare alle avversarie qualche stoccata durante gli assalti del girone e a completare la gara al 186° posto.

Claudia è una veterana delle gare, ma sta soffrendo più del dovuto a trovare il suo ritmo in questo inizio di stagione. Nel girone di qualificazione ottiene una sola vittoria, non sufficiente per proseguire nel tabellone delle sfide dirette. Per lei un 141° posto nella classifica finale che è molto lontano dai suoi risultati abituali.

Aiello, Reda, Gaudio alla prova nazionale Cadetti di Ariccia

Domenica è il turno dei fiorettisti e, per il nostro club, scendono in pedana Lorenzo Luigi Gaudio e Roberto Reda.

Anche per loro due bisogna registrare una gara sotto tono. Entrambi riescono ad ottenere una sola vittoria nel proprio girone e non possono proseguire oltre la loro gara. Nella classifica finale Lorenzo ottiene il 175° posto, Roberto il 184°.

Il prossimo appuntamento per i Cadetti sarà fra due settimane, con la 1ª Prova Nazionale Cadetti di Spada che si terrà a Novara.

Tedeschi ritrova la vittoria nella 1ª Prova Regionale a Lamezia Terme

settembre 29, 2016 by  
Inserito in News Gare

Maria Grazia Tedeschi vince la 1ª prova regionale di spada della stagione 2016-17, gara organizzata dal Circolo Scherma Lametino presso la Palestra Maggiore Perri di Lamezia Terme e svoltasi domenica 25 settembre. Dopo un paio di anni in cui si è dovuta accontentare di una serie infinita di secondi e terzi posti, Maria Grazia ha potuto festeggiare questa splendida vittoria insieme a tutti gli atleti e dirigenti del Club Scherma Cosenza.

Medaglia d’argento per Paolo Bruno nella gara maschile. Ma andiamo alla cronaca della giornata.

Mariagrazia Tedeschi premiazione prova regionale 2016

Nella mattina di domenica scendono in pedana gli spadisti. Numerosa come al solito la partecipazione degli atleti del Club Scherma Cosenza che schierava 9 atleti, di cui 3 esordienti. Come per la scorsa stagione, bisogna segnalare un alto numero di giovani atleti al loro esordio in una gara delle categorie Assoluti, un ottimo indicatore della crescita costante del movimento della scherma calabrese.

Nei gironi partenza con il piede giusto per quasi tutti gli atleti del nostro club che conquistano numerose vittorie qualificandosi in massa per gli incontri diretti. In evidenza Marco Perri e Paolo Bruno, rispettivamente 4° e 7° nella classifica provvisoria. Sfortunatamente Marco dovrà pagare la stanchezza dell’inizio di stagione e verrà sconfitto negli ottavi di finale da Stefano Grandinetti dell’Accademia di Scherma Calabrese che aveva subito prima eliminato il nostro Massimiliano Spadafora. Paolo invece è più in forma e cavalca senza alcuna difficoltà fino alla finale in cui incontrerà Gaetano Bilotta dell’Accademia di Scherma Calabrese. Se Paolo è in forma, Gaetano lo è molto di più e non avrà difficoltà a conquistare la vittoria finale. Complimenti a lui.

I risultati finali dei nostri atleti: Paolo Bruno 2°, Matteo Spadafora 6°, Marco Perri 10°, Lorenzo Luigi Gaudio 16°, Massimiliano Spadafora 17°, Mauro Monteforte 18°, Roberto Reda 19°, Angelo Mannavola 20° e Francesco La Regina 29°.

Nel pomeriggio è il turno delle spadiste e, per il Club Scherma Cosenza, scendono in pedana 4 atlete. Da segnalare il ritorno alle competizioni di Martina Caldeo che riprende l’attività agonistica dopo quattro anni di pausa. Bentornata!

La gara inizia con il piede giusto per la nostra Maria Grazia Tedeschi che vince tutti gli assalti del suo girone e si qualifica per merito ai quarti di finale. Incontrerà proprio Martina Caldeo in un derby molto combattuto e vinto da Maria Grazia per 15-12. Dopo aver superato in semifinale Ananya Vermiglio della Scherma Reggio ASD, Tedeschi affronta in finale Francesca Pisilli dell’Accademia della Scherma Reggio Calabria, quasi un derby visto che Francesca è cresciuta schermisticamente nel nostro club. La Pisilli ha fatto fino a quel punto una gara ottima riuscendo anche a strappare all’ultima stoccata, in un paio di assalti, vittorie conquistate in rimonta. Ma è la giornata di Maria Grazia che, con un combattuto 15-13 finale conquista la vittoria della gara. Bravissima!!!

Nella classifica definitiva Claudia Aiello è 5ª, Martina Caldeo 8ª e Sofia Azzato 11ª.

Si qualificano alla prima Prova Open Nazionale di Spada i primi 8 e le prime 3 delle rispettive classifiche, nell’ordine: Gaetano Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), Paolo Bruno (Club Scherma Cosenza), Dario Pontillo (Scherma Reggio ASD), Luca Gervasi e Daniele Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), Matteo Spadafora (Club Scherma Cosenza), Demetrio Pio Ielo (Accademia della Scherma Reggio Calabria) e Stefano Grandinetti (Accademia di Scherma Calabrese); Maria Grazia Tedeschi (Club Scherma Cosenza), Francesca Pisilli (Accademia della Scherma Reggio Calabria) e Caterina Pontari (Scherma Reggio ASD).

Grande successo per il 1° Trofeo di Scherma “Caffè Aiello”

giugno 22, 2016 by  
Inserito in News Gare

Domenica 19 giugno, presso la palestra dell’Istituto d’Istruzione Superiore di Castrolibero (CS) si è tenuta la prima edizione del Trofeo “Caffè Aiello” di scherma.

Alla manifestazione, voluta fortemente dalla nostra dirigenza e patrocinata dalla Federazione Italiana Scherma che l’ha inserita nel calendario delle Gare Satellite 2015/16, hanno partecipato un centinaio di atleti Under 14 provenienti da tutte le società schermistiche calabresi.

Inno nazionale Trofeo Caffè Aiello 2016

Volevamo creare un evento che riunisse l’intero movimento schermistico calabrese e crediamo di esserci perfettamente riusciti scegliendo una formula originale che andasse al di là della solita gara di scherma. Gli atleti sono stati sorteggiati in squadre miste maschili e femminili che si sono sfidate fra di loro fino alla vittoria finale. Nella stessa giornata si è tenuta anche una gara promozionale per gli atleti delle categorie Prime Lame/Esordienti (9-10 anni), molti dei quali hanno potuto vivere l’importante esperienza dell’esordio in pedana durante un’ampia manifestazione e davanti a un numeroso pubblico.

Il presidente del Club Scherma Cosenza, Luigi Perri, non nasconde la sua soddisfazione per la riuscita della manifestazione: “Vedere riuniti gli schermidori calabresi, soprattutto i più giovani, durante un’allegra e intensa giornata di sport è motivo di orgoglio per tutto il gruppo degli organizzatori, ma anche per l’intero mondo schermistico regionale. Questi eventi dimostrano che il movimento della scherma calabrese è in piena crescita e, durante questa giornata, abbiamo visto in pedana decine di piccolissimi atleti al loro esordio che hanno mostrato la passione e le doti tecniche che i loro istruttori stanno trasmettendogli; è un bellissimo presagio per il futuro del nostro sport in Calabria. Come Club Scherma Cosenza siamo orgogliosi di avere confermato ancora una volta come si possano organizzare eventi schermistici di rilievo nella nostra regione e siamo felici di poter annunciare che, a novembre, ospiteremo la 1ª Prova Interregionale GPG della stagione 2016/17.

Per dovere di cronaca, riportiamo i risultati delle gare a squadre categorie GPG:

FIORETTO – 1ª classificata la squadra composta da Niccolò Moraca, Alberto Madeo, Valeria Cordova, Rosario Grasso e Ludovica Abruzzese; 2ª classificata la squadra di Lorenzo Gaudio, Samuele Paga, Giada Barilà, Marra Giulia e Luca Vangieri; 3ª classificata la squadra composta da Simone Cerbella, Roberto Reda, Asia Pellicanò e Gaia Calabrese; 4ª classificata la squadra di Anthony Franco, Giada Costantino, Antonio Barilà, Antonio Pio Caracciolo e Martina Rinaldi.

SPADA – 1ª classificata la squadra composta da Gustavo Valente, Sarah Cosentino, Jacopo Vita e Angelo Tocci; 2ª classificata la squadra di Francesco Fusaro, Denise Sassi, Davide Italiano e Giorgio Tedesco; 3ª classificata la squadra composta da Emanuele Novello, Giovanni De Luca, Giuseppe Chirico e Ilaria Nucera; 4ª classificata la squadra di Alfredo Miniaci, Niccolò Lenti, Arianna Iriti e Luigi Belvedere.

I partecipanti alla competizione non agonistica delle categorie Prime Lame / Esordienti, in ordine alfabetico:

FIORETTO – Andrea Aloi, Alessandro Beneduci, Alessandro Calabrò, Matteo Caligiuri, Emanuele Cerbella, Antonio Cianflone, Lorenzo Cordova, Chiara Cosentino, Elsa Costarella, Francesco Cuzzola, Francesco De Luca, Matteo De Rasis, Eugenio Filice, Aida Fragale, Alessandro Madeo, Francesco Martire, Francesco Mingrone, Luca Pellegrini, Francesco Perri, Francesco Romio, Mario Salerno e Sofia Schiava.

SPADA – Domenico Alampi, Giovanni Cicirelli, Carla Del Giudice, Maria Luisa Di Donna, Francesco Dodaro, Giuseppe Domanico, Giovanni Falcone, Veronica Genio, Martina Lo Gatto, Sara Marcianò, Mario Novello, Mariachiara Pellicanò, Francesco Russo, Francesco Scoglio, Niccolò Verre, Ivana Viglianisi e Maria Josè Vitrioli.

Gruppo Trofeo Caffè Aiello scherma

Ci teniamo a ringraziare l’azienda Caffè Aiello, tutte le società che hanno partecipato con i loro allievi e tutti coloro che si sono messi a disposizione per la riuscita della manifestazione. Un ringraziamento speciale va anche a Francesca Stancati, delegato CONI Cosenza, che ci ha raggiunto per premiare i piccoli campioni del futuro.

Con questa manifestazione si chiude l’annata agonistica 2015-2016, la prossima ripartirà con i Campus di Scherma di Formia e Sibari in programma a luglio e fine agosto.

Campionati Italiani Master 2016, finali di spada a Montecatini Terme

giugno 7, 2016 by  
Inserito in News Gare

Nella splendida cornice del Palaterme di Montecatini Terme (PT), nei giorni di sabato 4 e domenica 5 giugno, si sono tenute le finali di spada dei Campionati Italiani Master 2016, gara che assegna i titoli di campione nazionale delle categorie master.

Per il Club Scherma Cosenza erano presenti Francesco La Regina e Mauro Monteforte che competono rispettivamente nella categoria 0 e nella categoria 2.

La Regina e Monteforte, Master Montecatini

Nella tarda mattinata di sabato 4 è salito in pedana Francesco La Regina. Il sorteggio non favorisce La Regina che si trova a gareggiare nel primo girone, con testa di serie il campione uscente. Nonostante la poca fortuna negli abbinamenti, Francesco fa quanto deve e conquista una vittoria ed il numero di stoccate sufficiente a qualificarsi al 56° posto, esattamente in linea con il suo ranking. Il primo assalto ad eliminazione diretta è contro Gianfranco Di Summa del Circolo Scherma Navacchio. Sulla carta non c’è confronto possibile, Di Summa è un atleta di ranking ed esperienza nettamente superiore, ma in pedana La Regina tira fuori improvvisamente la sua scherma migliore tenendo testa con onore all’avversario. L’assalto terminerà 10-6 per Di Summa, ma la prestazione del nostro Francesco è stata migliore di quanto si potesse sperare. Un ottimo auspicio per il suo esordio in categoria 1 che avverrà l’anno prossimo.

La Regina ai Campionati Italiani Master 2016

Nel primo pomeriggio dello stesso giorno salgono in pedana gli spadisti della categoria 2, come sempre la più numerosa, e fra questi il nostro Mauro Monteforte. In un girone di ferro, Mauro mostra la sua buona tecnica schermistica ottenendo tre vittorie e costringendo gli atleti migliori a vittorie risicate. Qualificato 32° conferma la posizione vincendo il primo assalto ad eliminazione diretta, ma il tabellone prevede che il 32° classificato incontri il 1° nei sedicesimi di finale. La seconda diretta è quindi contro Cosimo Ferro del CUS Catania. Anche in questo caso la differenza fra gli atleti è incolmabile e infatti Ferro, che alla fine vincerà la gara laureandosi campione 2016, avrà la meglio su Monteforte con il punteggio di 10-4. Al di là del punteggio, la prestazione del nostro Mauro è stata davvero ottima e lo conferma il suo 28° posto nella classifica definitiva. Complimenti anche a lui!

Monteforte in pedana ai campionati italiani Master

Messa in archivio la stagione 2015-16, l’appuntamento con le competizioni master è fissato per il prossimo settembre.

Fusaro in evidenza a Riccione per il 53° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini”

maggio 4, 2016 by  
Inserito in News Gare

Nella splendida cornice del Play Hall di Riccione si è tenuto l’ormai consueto appuntamento con il Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo “Kinder +Sport” giunto quest’anno alla 53ª edizione.

L’evento, che è durato per un’intera settimana, dal 27 aprile al 3 maggio, ha messo in palio i titoli italiani 2016 per le categorie under 14. In pedana oltre 3000 giovanissimi atleti e, fra questi, i nostri Antonio BarilàGiada BarilàAnthony Victor Franco, Francesco Pio FusaroLorenzo Luigi Gaudio, Massimo LupoNiccolò Moraca e Roberto Reda.

In evidenza la prestazione di Francesco Pio Fusaro che sfiora l’ingresso nei primi 16 dopo una gara esaltante. Ma procediamo con ordine e andiamo alla cronaca delle giornate.

Club Scherma Cosenza, GPG Riccione 2016

Primo atleta rossoblù a salire in pedana, mercoledì 27, è stato Antonio Barilà nella gara di fioretto maschile cat. Giovanissimi. La gara di Antonio inizia piuttosto bene, con 3 vittorie sui sei assalti del suo girone. Il risultato vale la qualificazione diretta ai sessantaquattresimi di finale. L’assalto è contro Ferdinando Mancini del Circolo Scherma Flaiano di Pescara, atleta nei primi 50. Barilà inizialmente tiene bene l’incontro, ma l’avversario vanta una migliore tecnica e bisognerà cedere a lui le armi. Per il nostro Antonio un buon 84° posto finale che migliora il suo ranking.

A seguire è subito il turno della competizione di fioretto femminile cat. Giovanissime e della nostra Giada Barilà. Sfortunatamente Giada non è in giornata e riesce ad ottenere pochissime stoccate valide nel girone perdendo tutti gli assalti e confermando la pessima giornata anche nel suo primo ed unico assalto ad eliminazione diretta. Per lei 102° posto nella classifica definitiva.

Sabato 30 è stato il turno di Lorenzo Luigi Gaudio e Roberto Reda saliti in pedana per la cat. Allievi di fioretto maschile.

Ottima la gara di Lorenzo che ottiene quattro vittorie nel suo girone e la qualificazione diretta per merito ai sessantaquattresimi di finale. Gaudio non si ferma lì e vince anche la prima diretta, ma dovrà arrendersi nei trentaduesimi di finale. Per il nostro Lorenzo un bellissimo 50° posto nella classifica finale. Bravo!

Buon inizio gara anche per Roberto Reda che, in un girone ristretto, ottiene due vittorie e un buon numero di stoccate. E così anche lui si qualifica direttamente nei 128, ma verrà sconfitto alla prima diretta. Per Roberto 94° posto finale.

Nello stesso giorno si è tenuta anche la gara di fioretto maschile cat. Ragazzi a cui partecipavano i nostri Anthony Victor Franco, Massimo Lupo e Niccolò Moraca.

Partenza incerta per Anthony che ottiene solo due vittorie in un girone dove avrebbe potuto fare di più. Franco però si riscatta vincendo il primo assalto diretto ed entrando così nei 128. Purtroppo la sua gara terminerà all’assalto successivo, consegnandogli il 110° posto nella classifica definitiva.

Pessimo inizio di gara per Massimo che si deve accontentare di una singola e risicata vittoria nel suo girone. Il risultato debole lo costringe ad un assalto di spareggio per l’accesso ai 128, ma Lupo non è in giornata e non riuscirà, pur combattendo, a superare questa ulteriore prova. Per il nostro Massimo 131° posto finale.

Niccolò Moraca affronta la gara con molta più determinazione dei suoi due compagni di club e lo dimostra già dal girone, ottenendo tre vittorie che gli valgono l’accesso diretto nei 128. Buona anche la prestazione nel primo assalto diretto che però Moraca perderà per 3 sole stoccate. Nella classifica definitiva il nostro Niccolò ottiene così un buon 76° posto che avrebbe potuto essere molto migliore con un pizzico di fortuna. In ogni caso, bravo!

Domenica 1° maggio tocca agli spadisti e, nella cat. Allievi, al nostro Francesco Pio Fusaro. Questa è la sua ultima gara under 14 e per prepararla si è allenato con costanza, anche in prospettiva del suo esordio nelle categorie assolute a cui approderà nel prossimo anno agonistico. Francesco inizia la sua gara con un ottimo girone in cui mette a segno ben cinque vittorie e non fa filotto per due sole stoccate. Dal 75° posto, assegnatogli inizialmente per ranking, balza così fino al 19° posto nella classifica provvisoria. Fusaro si dimostra essere uno degli atleti da battere, ci proveranno prima Flavio De Franceschi della Virtus Scherma Bologna che non lo metterà in difficoltà e poi Nicolò Zedda dell’APD Pietro Micca Biella in un assalto combattuto fino all’ultimo secondo e vinto da Francesco per 8-7 solo allo scadere del tempo.

Arrivato ai sedicesimi di finale Fusaro incontra Walter Lombardo del Club Scherma Acireale, uno degli atleti più quotati in pedana, a cui dovrà arrendersi non senza combattere. Per il nostro Francesco un ottimo 21° posto nella classifica definitiva, bravissimo!

Il Gran Premio Giovanissimi ha chiuso la stagione agonistica degli Under 14, ma gli allenamenti proseguiranno anche nei mesi di maggio e giugno.

Campionati Italiani Serie B1, 13° posto per la squadra di fioretto

aprile 28, 2016 by  
Inserito in News Gare

Nel weekend dal 22 al 24 aprile si sono tenuti a Caorle (VE) i Campionati Italiani a squadre di serie B e C.

Il Club Scherma Cosenza ha partecipato al campionato per la Serie B1, ed era presente con Paolo Bruno, Marco Perri, Matteo Spadafora e Antonio Zupi. Segnata dalle assenze per infortunio degli atleti con più esperienza, la squadra è stata composta in fretta e furia con gli atleti che si sono resi disponibili nonostante tre di loro non si allenino più in modo costante e il giovane Spadafora fosse esordiente.

Trasferta Caorle fioretto B1

Di certo in pedana non è mancata la grinta, ma nelle gare a squadre sono necessarie lucidità, esperienza e preparazione. Gli assalti del girone hanno pagato proprio la mancanza di uno di questi elementi e abbiamo dovuto quindi registrare tre sconfitte, due delle quali contro squadre di ottima caratura e che infatti saliranno sul podio e di categoria, l’Accademia di Scherma Bernardi di Ferrara e il Circolo della Schema di Montebelluna. Complimenti a loro.

Il risultato deludente ha costretto i nostri allo spareggio dei Play-Out contro il Circolo Scherma La Spezia. Anche in questo caso la fortuna non ci ha premiato e l’assalto è terminato con la vittoria degli spezzini.

La squadra di fioretto maschile del Club Scherma Cosenza scende così in Serie B2. Ringraziamo gli atleti che, nonostante tutto, hanno avuto il cuore di salire in pedana per provare a mantenere la categoria. Siamo sicuri che la squadra avrà modo di riscattarsi già il prossimo anno.