La squadra Master Calabria esordisce nel Trofeo delle Regioni

novembre 11, 2017 by  
Inserito in News Gare

Domenica 5 novembre, a Caserta, parallelamente alla 2ª Prova del Campionato Nazionale Master, si è svolto il Trofeo delle Regioni 2017-18 di spada, gara a squadre dedicata agli atleti delle categorie Master.

Quest’anno possiamo registrare la bella novità dell’esordio di una squadra in rappresentanza della nostra regione. La Calabria è stata infatti rappresentata da tre nostri atleti, Mauro Monteforte, Francesco La Regina e Marco Perri, che si sono cimentati in questa nuova avventura.

La competizione si svolge seguendo una formula di gara piuttosto originale. Il punteggio viene assegnato in base al numero di vittorie in una serie di assalti a 5 invece di essere calcolato come la somma delle stoccate, metodo normalmente usato nelle gare a staffetta. Inoltre, le squadre partecipanti devono essere composte da atleti la cui somma delle età non sia inferiore ai 120 anni, in maniera simile quindi alle normali gare a squadre per i Master, ma in questo caso gli atleti possono essere selezionati nell’intera regione. Si vanno così a comporre delle vere e proprie squadre regionali.

scherma calabria trofeo regioni master

Nell’edizione di quest’anno sono salite in pedana ben 19 squadre regionali e, fra queste, alcune erano all’esordio assoluto nel Trofeo, inclusa quella composta dagli atleti del Club Scherma Cosenza in rappresentanza della Calabria.

Sorteggiati nel primo girone, i nostri si sono confrontati con le squadre Piemonte 1 e Lombardia 2. Il primo confronto è stato con la squadra del Piemonte, che era la favorita in gara e che risulterà alla fine vincitrice del torneo. Pur impegnandosi, i nostri non riescono a ottenere che un punto e chiudono il primo incontro sconfitti per 8-1. Nel secondo incontro invece il rapporto di forze fra Calabria e Lombardia era più equilibrato e, infatti, dopo i nove assalti combattuti punto su punto, i nostri riescono a strappare la vittoria con il punteggio di 5-4. Migliore in pedana per la Calabria è il capitano della squadra Marco Perri che porta in dote quattro dei sei punti conquistati.

scherma calabria trofeo regioni monteforte

Alla fine dei gironi, Calabria è qualificata all’11° posto, leggermente meglio del ranking teorico della squadra, ma in realtà in una posizione molto migliore di quanto si potesse sperare per un esordio. La squadra riesce così ad evitare gli spareggi ed entra direttamente negli ottavi di finale. L’incontro è con Emilia Romagna 1, squadra di grande spessore atletico che arriverà ai piedi del podio. Per i nostri non c’è molto da fare, un netto 5-0 chiude l’incontro a favore degli emiliani e conferma Calabria all’11° posto nella classifica finale.

Messa in archivio questo trofeo con la soddisfazione di aver degnamente rappresentato la propria regione, i nostri atleti master sono tornati subito ad allenarsi in palestra in vista dei futuri appuntamenti del Campionato Italiano Master di spada.

Campionati Italiani Serie B1, 14° posto per la squadra di fioretto

marzo 2, 2017 by  
Inserito in News Gare

Nel weekend dal 24 al 26 febbraio si sono tenuti a Casale Monferrato (AL) i Campionati Italiani a squadre di serie B e C.

Il Club Scherma Cosenza ha partecipato al campionato per la Serie B1, ed era presente con Paolo Bruno, Lorenzo Luigi GaudioMarco Perri e Matteo Spadafora. La squadra, ripescata all’ultimo momento dalla Serie B2, è stata composta con gli atleti disponibili nonostante due di loro non si allenino più in modo costante e il giovane Gaudio fosse esordiente nella competizione.

Squadra fioretto serie B1

Negli assalti del girone dobbiamo registrare tre sconfitte, due delle quali contro squadre di ottima caratura, l’ASD Scherma Modica e il Circolo Schema La Spezia. In effetti, la prima delle due arriverà sul podio e salirà di categoria, complimenti a loro.

Non andrà meglio nello spareggio dei Play-Out contro l’ASD Capitolina Scherma. Anche in questo caso l’assalto è terminato con la vittoria degli avversari.

La squadra di fioretto maschile del Club Scherma Cosenza scende così in Serie B2. Ringraziamo gli atleti che, nonostante tutto, hanno avuto il cuore di salire in pedana per provare a mantenere la categoria. Siamo sicuri che la squadra avrà modo di riscattarsi già il prossimo anno.

Prova Zona Sud: Aiello è 8ª nel fioretto individuale, la squadra di spada maschile al 4° posto nella Serie C2

gennaio 31, 2017 by  
Inserito in News Gare

Sabato 28 e domenica 29 ad Avellino, si è tenuta la Prova di Qualificazione Zona Sud di fioretto e contestualmente il Campionato di Serie C2 di spada a squadre.

Ottimi i risultati di Claudia Aiello, che si conferma fra le fiorettiste più promettenti del Sud Italia conquistando l’ottavo posto finale della competizione, e della squadra maschile di spada che si ferma solo nella semifinale della Serie C2 e ottiene uno splendido quarto posto.

inno scherma serie c2 spada

Campionato Serie C2 di spada

Sabato sale in pedana una squadra di spada maschile composta da esordienti e vecchie glorie. Esordisce nel campionato Angelo Mannavola al fianco dei più esperti Eduardo De Filippis e Francesco Perri, sotto la guida del capitano Paolo Bruno. Questa formazione di transizione non delude e esce vittoriosa dal girone conquistando il punteggio pieno. Nell’ordine vengono sconfitte le squadre di Scherma Modica (45-39), Scherma Reggio (45-40) e Polisportiva Podjgym Avellino (45-35). La nostra squadra prosegue anche nelle prime due dirette contro il Club Scherma Napoli (45-33) e di nuovo contro la Scherma Reggio (45-41).

Conquistata così la semifinale, si va in pedana contro il Club Scherma Lecce. Qui sfortunatamente le cose si complicano e i nostri dovranno arrendersi 45-36 alla squadra pugliese che andrà poi a vincere la gara. Anche la finale per il terzo posto non arriderà ai nostri spadisti che dovranno arrendersi 45-39 alla squadra della Scherma Modica.

Per Paolo, Eduardo, Angelo e Francesco uno splendido 4° posto nella classifica finale. Bravi!!!

squadra club scherma cosenza serie c2 spada

Prova Zona Sud di fioretto

Domenica è stato il turno delle fiorettiste e dei fiorettisti impegnati nella Prova di Qualificazione di Zona Sud.

Prime a salire in pedana le ragazze e, fra queste le nostre Claudia Aiello e Ludovica Leone. Leone esordisce sulle pedane di una competizione fuori regione e fa ciò che può, ottenendo diverse stoccate valide negli assalti del suo girone, ma non sufficienti a proseguire la gara. Per la nostra Ludovica 33° posto nella classifica finale e la soddisfazione di aver esordito senza timori.

Claudia Aiello invece non manca certo d’esperienza e nel suo girone ottiene tre vittorie su cinque assalti, mancando la quarta per una sola stoccata. Claudia si qualifica così al 13° posto della classifica provvisoria. Anche negli assalti ad eliminazione diretta proseguirà spedita fino agli ottavi di finale, contro Marta Cannata dell’Associazione Messina Scherma, quarta nella classifica provvisoria. Aiello saprà condurre bene anche questo assalto conquistando, con un punteggio di 15-12, l’accesso ai quarti di finale. L’assalto è contro Carol Cavallo della Scherma Modica che saprà gestire al meglio l’assalto e che andrà alla fine a vincere la gara, complimenti a lei. Per la nostra Claudia uno splendido 8° posto finale, brava!!!

podio fioretto scherma zona sud

Nel pomeriggio sono saliti in pedana i fiorettisti. Per il Club Scherma Cosenza erano presenti Marco PerriRoberto Reda e Matteo Spadafora. Gara sotto tono per i due giovanissimi. Roberto e Matteo ottengono una sola vittoria nel proprio girone, non sufficiente per proseguire, e si fermano rispettivamente al 48° e 51° posto finale.

Fa meglio l’istruttore Marco Perri che, con quattro vittorie nel suo girone si qualifica al 22° posto e si conferma vincendo anche il primo assalto ad eliminazione diretta. Purtroppo il poco allenamento dovuto ai suoi recenti infortuni rende arduo il prosieguo della gara e Marco dovrà accontentarsi di un buon 23° posto nella classifica definitiva.

Weekend di gare tra Treviso e Foggia per il Gran Prix “Kinder+Sport” a squadre e la 3ª prova Master

gennaio 26, 2017 by  
Inserito in News Gare

Doppio weekend di gare per gli atleti del Club Scherma Cosenza.

Mattia Chiarella, Francesco Dodaro, Ernesto Ferrara e Adelio Ferraro sono i componenti della squadra Maschietti/Giovanissimi di spada che ha rappresentato il Club nel Gran Prix “Kinder+Sport” a squadre che si è tenuto a Treviso.

Francesco La Regina e Mauro Monteforte hanno partecipato alla 3ª prova nazionale Master di Foggia.

Gran Prix “Kinder+Sport” a squadre

Prima gara a squadre per i nostri spadisti più giovani. Nella splendida cornice degli Impianti Sportivi nel pieno centro cittadino di Treviso, sabato 21 e domenica 22 gennaio si è tenuto il Gran Prix “Kinder+Sport”, competizione a squadre dedicata agli atleti under 14.

La squadra di spada Giovanissimi/Maschietti 2016-17

La squadra di Spada cat. Maschietti/Giovanissimi del Club Scherma Cosenza è stata composta da Mattia Chiarella, Francesco Dodaro, Ernesto Ferrara e Adelio Ferraro, tutti all’esordio in una competizione a squadre.

I nostri giovanissimi atleti sono scesi in pedana con la giusta grinta e determinazione, spinti dalla voglia di fare il miglior risultato possibile per se stessi e per i compagni di squadra. Nel girone hanno incontrato le squadre dell’Udinese Scherma, del Club Scherma Valdera e del Circolo Scherma Castelfranco Veneto. Nell’ordine, dobbiamo registrare due sconfitte nelle prime due combattutissime gare e una splendida vittoria nel terzo incontro. Il risultato complessivo è positivo e così i nostri giovanissimi si qualificano guadagnando l’accesso al tabellone degli incontri diretti.

La prima diretta è contro la squadra dell’Accademia Scherma Marchesa di Torino, squadra di grande tecnica ed esperienza. Pur combattendo punto su punto, l’inesperienza dei nostri non permette loro di andare oltre e la loro gara terminerà lì. Per Mattia, Francesco, Ernesto e Adelio 29° posto nella classifica definitiva, un ottimo esordio!

Bravissimi, ragazzi!!!

La squadra di spada Giovanissimi/Maschietti 2016-17

Terza prova nazionale Master

Negli stessi due giorni, organizzata dal Circolo Scherma Dauno, si è tenuta la 3ª prova nazionale Master di Foggia. Trasferta congiunta per i nostri atleti delle categorie Master, Francesco La Regina e Mauro Monteforte, e per gli amici della Platania Scherma ASD, Mattia Angotti e Raffaele Perri. La sede di gara non era lontana dalla nostra regione e così i quattro atleti calabresi hanno deciso di viaggiare insieme e di supportarsi a vicenda da fondo pedana per condividere un piacevole weekend di gare. Ma andiamo alla cronaca della gara dei nostri.

Di Bella vs Monteforte

Nella categoria 1, Francesco La Regina è sorteggiato nel primo girone, girone che si confermerà essere il più arduo ospitando i due atleti che si contenderanno la finale. Francesco inizia la gara in sordina e migliorerà man mano la sua prestazione vincendo il penultimo assalto e combattendo punto su punto per l’ultimo assalto del girone contro Carlo Rota della Scherma Cariplo Piccolo Teatro di Milano che alla fine vincerà la gara. La Regina si qualifica così al 21° posto della classifica provvisoria e incontra Michele Rotella della Chiti Scherma Pistoia nella diretta valida per l’accesso ai sedici. Dopo un inizio equilibrato, sul punteggio di 5-5 il nostro Francesco subisce un improvviso break di tre punti che non riuscirà a recuperare, terminando così la sua gara e confermandosi al 21° posto.

Nella categoria 2, ottima gara di Mauro Monteforte. In un girone di ferro ottiene tre vittorie, inclusa quella contro Alessandro Di Bella del Club Scherma Acireale che vincerà la gara. L’ottimo risultato permette a Mauro di qualificarsi al 19° posto della classifica provvisoria e di essere ammesso per merito direttamente ai trentaduesimi di finale. L’assalto è contro Francesco Cordua della Brianza Scherma e terminerà 10-8 a favore di Monteforte che entrerà così nel gruppo dei primi sedici. A questo punto il gioco si fa duro e nell’assalto contro Federico Strano della Brianza Scherma, che terminerà la gara al terzo posto, ci sarà poco da fare. Per il nostro Mauro uno splendido 14° posto nella classifica definitiva, complimenti!!!

Complimenti anche a Mattia Angotti che porta a casa il 3° posto nella prova di Fioretto maschile categoria 0.

Mattia Angotti vs Andres Carrillo

Prossimo appuntamento con le gare Master è fissato fra un mese con la 4ª prova a Busto Arsizio.

Campionati Italiani Serie B1, 13° posto per la squadra di fioretto

aprile 28, 2016 by  
Inserito in News Gare

Nel weekend dal 22 al 24 aprile si sono tenuti a Caorle (VE) i Campionati Italiani a squadre di serie B e C.

Il Club Scherma Cosenza ha partecipato al campionato per la Serie B1, ed era presente con Paolo Bruno, Marco Perri, Matteo Spadafora e Antonio Zupi. Segnata dalle assenze per infortunio degli atleti con più esperienza, la squadra è stata composta in fretta e furia con gli atleti che si sono resi disponibili nonostante tre di loro non si allenino più in modo costante e il giovane Spadafora fosse esordiente.

Trasferta Caorle fioretto B1

Di certo in pedana non è mancata la grinta, ma nelle gare a squadre sono necessarie lucidità, esperienza e preparazione. Gli assalti del girone hanno pagato proprio la mancanza di uno di questi elementi e abbiamo dovuto quindi registrare tre sconfitte, due delle quali contro squadre di ottima caratura e che infatti saliranno sul podio e di categoria, l’Accademia di Scherma Bernardi di Ferrara e il Circolo della Schema di Montebelluna. Complimenti a loro.

Il risultato deludente ha costretto i nostri allo spareggio dei Play-Out contro il Circolo Scherma La Spezia. Anche in questo caso la fortuna non ci ha premiato e l’assalto è terminato con la vittoria degli spezzini.

La squadra di fioretto maschile del Club Scherma Cosenza scende così in Serie B2. Ringraziamo gli atleti che, nonostante tutto, hanno avuto il cuore di salire in pedana per provare a mantenere la categoria. Siamo sicuri che la squadra avrà modo di riscattarsi già il prossimo anno.

La squadra Under 14 di spada in evidenza a Foligno per il Gran Prix Kinder +Sport

febbraio 22, 2016 by  
Inserito in News Gare

Sabato 20 e domenica 21 febbraio a Foligno si è tenuto il Gran Prix Kinder +Sport, competizione a squadre dedicata agli atleti Under 14. Il Club Scherma Cosenza era presente con la squadra di spada maschile per la categoria accorpata ragazzi/allievi.

Sono scesi in pedana i nostri Giovanni De Luca, Francesco Pio Fusaro, Alfredo Miniaci, Gustavo Valente. La competizione ha registrato una partecipazione massiccia di squadre provenienti da tutto lo Stivale; nella sola categoria in cui competevamo erano iscritte oltre 60 squadre.

Squadra spada maschile a Foligno

Il ranking iniziale, calcolato in base al ranking personale dei componenti la squadra, posiziona al 55° posto i nostri ragazzi in quanto esordienti nella competizione. Il sorteggio dei gironi ci accoppia a due squadre quotate: il Circolo della Scherma Anzio e la Pentamodena, rispettivamente al 15° e 26° posto nel ranking iniziale. Ma in nostri ragazzi non si fanno impressionare facilmente e, ribaltando ogni pronostico, vincono entrambe le sfide con i rispettivi punteggi di 45-43 e 43-42. Una bellissima prova di tenacia e tattica schermistica che premia la squadra con il 20° posto nella classifica provvisoria e la qualificazione diretta per merito ai sedicesimi di finale.

Il primo incontro diretto è con la squadra dell’UISP Scherma Orvieto qualificata al 13° posto provvisorio. Anche in questo caso la sfida è in salita, almeno sulla carta. E anche in questo caso i nostri giovanissimi atleti dimostrano che il sangue freddo e la tattica permettono di ottenere grandi risultati in una competizione a squadre. L’assalto termina 45-43 e la squadra rossoblù vola agli ottavi di finale.

L’incontro successivo è con la squadra dell’ISEF “Eugenio Meda” Torino, una delle più quotate in pedana. In questo caso la differenza tecnica con gli avversari è troppo marcata e i nostri quattro devono arrendersi davanti alla superiorità degli avversari che poi proseguiranno la gara fino a conquistare il 2° posto finale. Complimenti a loro.

La squadra di spada maschile cat. ragazzi/allievi del Club Scherma Cosenza conquista così il 15° posto nella classifica definitiva della competizione, un bellissimo risultato che i nostri ragazzi hanno ottenuto grazie al duro lavoro di preparazione che stanno facendo in palestra, allenandosi quasi tutti i giorni. Bravissimi, continuate così!

Prova discreta a Caserta per la Zona Sud e la Serie C2 a squadre

gennaio 28, 2016 by  
Inserito in News Gare

Sabato 23 e domenica 24 gennaio, a Caserta , si sono tenute le Prove di qualificazione Zona Sud alle sei armi e il Campionato di Serie C2 a squadre.

Per la Prova di Qualificazione di Fioretto Femminile, prova discreta di Claudia Aiello che dopo un girone pressoché perfetto si qualifica per merito direttamente agli ottavi di finale. La sua gara terminerà però lì, in un assalto condotto male nella fase iniziale. Per la nostra Claudia 11° posto nella classifica definitiva.

Atleti Club Scherma Cosenza a Caserta

Per la Serie C2 Spada Maschile a Squadre, il Club Scherma Cosenza era presente con Dino Nicotera, Marco Perri, Massimiliano SpadaforaAntonio Zupi.

Sfortunatamente il risultato ha risentito delle defezioni di alcuni atleti impossibilitati a partecipare per gli impegni scolastici e universitari. Anche i componenti definitivi della squadra non hanno potuto preparare la gara allenandosi per come avrebbero voluto.

Fasi gara squadre spada Caserta

Nel girone di qualificazione si sono quindi registrate due sconfitte, seppur subite combattendo stoccata su stoccata. La fortuna poi non ha aiutato la nostra squadra che, alla prima diretta, incontra la forte squadra del Circolo Nautico Posillipo Napoli a cui dovrà arrendersi 45-37 e che sarà sconfitta solo in finale dal Club Scherma Salerno.

Alla fine della gara, 14° posto nella classifica definitiva per il nostro club.

Un ottimo 6° posto per la squadra di fioretto ai Campionati Italiani di Serie B1

aprile 29, 2015 by  
Inserito in News Gare

Si sono tenuti ad Adria (RO) i Campionati Italiani a squadre di serie B e C.

Il Club Scherma Cosenza ha affrontato la prova di fioretto maschile, Serie B1, rappresentato in pedana da Paolo Bruno, Marco Perri, Matteo Perri e Antonio Zupi. I nostri quattro atleti, nessuno dei quali ormai si allena in modo costante, partecipavano con l’obiettivo di mantenere la categoria e sono riusciti agevolmente nell’intento.

Squadra fioretto Club Scherma Cosenza ad Adria

L’avvio di gara è stato rassicurante sin dall’inizio con la vittoria sulle Lame Gialloblu di Conegliano per 45-16, la squadra si è poi ripetuta battendo il Pentamodena per 45-35.

A questo punto dei gironi l’accesso ai playoff e la salvezza erano ormai matematiche e i ragazzi si sono deconcentrati perdendo contro l’Accademia Scherma Marchesa di Torino per 45-30.

Matteo Perri e Paolo Bruno durante l'inno nazionale

Il tabellone dei playoff per entrare in semifinale e automaticamente ottenere la promozione in Serie A2 ha visto i nostri ragazzi opposti al Club Scherma Agliana, capitanato dalla giovane promessa Lorenzo Francella. Il confronto era impari ed i ragazzi pistoiesi uscivano vincitori senza troppe difficoltà, complimenti a loro.

Nella classifica finale il Club Scherma Cosenza si piazza quindi al 6° posto, un risultato che va oltre le aspettative della vigilia e ci permette di continuare a coltivare il sogno di arrivare un giorno nella massima serie.

La squadra di fioretto maschile sfiora l’impresa ad Adria, il sogno della Serie A2 svanisce per un soffio

aprile 29, 2014 by  
Inserito in News Gare

L’inusuale cornice dell’autodromo di Adria (RO) ha accolto gli oltre 1400 atleti che hanno partecipato nel weekend ai Campionati Italiani a squadre di serie B e C e under 23.

Il Club Scherma Cosenza ha affrontato la prova di fioretto maschile, Serie B1, rappresentato in pedana da Bruno Paolo, Pastore Giuseppe, Perri Marco e Perri Matteo.

Squadra Fioretto Adria Serie B1

I nostri quattro ragazzi, nessuno dei quali si allena ormai abitualmente, sono partiti per il Veneto con la speranza di mantenere la categoria, ma hanno sfiorato l’impresa. L’avvio della gara è stato subito promettente con la vittoria ai danni del CUS Siena per 45-32, ma nel secondo assalto è arrivata la doccia fredda al cospetto della Comense Scherma che ha prevalso nettamente per 45-21.

Il terzo e ultimo assalto, decisivo per l’accesso ai playoff, ci ha visti superare il Circolo Scherma La Spezia per 45-33: l’obiettivo minimo della salvezza era raggiunto.

Perri, Pastore e Bruno ad Adria (RO)

A questo punto abbiamo affrontato nei quarti di finale l’AS Giulio Gaudini di Roma, capitanata da Nicola Facioni, navigato schermitore con alcuni titoli italiani giovanili alle spalle. La squadra vincitrice avrebbe guadagnato la semifinale e automaticamente la promozione in A2, in virtù dei quattro posti disponibili.

Senza nulla da perdere il quartetto cosentino ha sfornato una prestazione tutto cuore, accumulando un leggero vantaggio nei primi otto assalti. Un margine che non è servito contro la bravura e il sangue freddo di Facioni, il quale ha recuperato fino al 45-44 finale per i romani.

Pastore, Perri e Bruno ad Adria Serie B1

Per i fratelli Perri, Bruno e Pastore il sogno della Serie A2 si è fermato ad una stoccata dalla felicità. Sarebbe stato il giusto premio per loro e per la nostra società che quest’anno celebrerà i 20 anni di attività.

Le facce dei ragazzi erano tristi e qualche lacrima è scesa sui loro visi, ma passato qualche giorno, nei loro cuori troverà spazio anche l’orgoglio per una prestazione da veri lupi calabresi.

Alla trasferta hanno partecipato anche Antonio Zupi, Eduardo De Filippis e Francesco Perri, autori di una prova infelice nella spada under 23. Per loro una sola vittoria a testa nei gironi che non è bastata a qualificarsi per le fasi successive.

A Dalmine il Club Scherma Cosenza vicino alla promozione in A2

febbraio 1, 2011 by  
Inserito in News Gare

Si sono svolti a Dalmine (BG) dal 28 al 30 Gennaio i Campionati Italiani a Squadre di serie B1, B2 e C. La squadra di fioretto del Club Scherma Cosenza ha preso parte alla competizione nella categoria B1, in cui milita da diversi anni. Il team, con l’obiettivo minimo della salvezza da conquistare, era composto da Bruno Paolo, Pastore Giuseppe e i fratelli Perri Marco e Matteo.

La gara ha visto scontrarsi 14 squadre provenienti da tutta Italia per ottenere la promozione in serie A2, riservata alle prime quattro classificate, o evitare la retrocessione in B2 (ultime quattro). I cosentini sono stati inseriti nel girone con i padroni di casa della Marcellini Scherma e il Circolo Scherma La Spezia. Il primo assalto si è disputato contro i bergamaschi della Marcellini che hanno prevalso per 45 a 32. Contenti comunque di aver tirato discretamente con una delle favorite alla vittoria finale, la squadra bruzia si è preparata all’incontro più importante che avrebbe deciso l’accesso al tabellone dei playoff: quello contro La Spezia.

Quando Bruno è salito in pedana per primo la tensione era palpabile. Le manches si sono susseguite l’una all’altra, impietose nel provare psicologicamente gli atleti impegnati. La nostra società andava in vantaggio, ma al penultimo assalto erano gli spezzini a recuperare e portarsi sul 40 a 38. A sobbarcarsi il compito di portare i compagni alla vittoria era sempre Bruno, il quale appena salito in pedana subiva altre due stoccate. Si era sul 42 a 38. Dimostrando una freddezza da schermidore veterano, il cosentino riusciva a ristabilire il punteggio in parità a soli sei secondi dalla fine: 43-43. Iniziava il minuto supplementare, con Bruno che portava a casa il punto decisivo con un’impeccabile “parata e risposta”. La squadra era in giubilo, l’obiettivo minimo era stato conquistato e soprattutto nel turno successivo avrebbe tirato per la promozione in A2.

Gli avversari erano i ragazzi del Circolo Schermistico Aretino, formato da Erik e Jacopo Peruzzi, Alessandro Nespoli e Riccardo Rudilosso. Nelle fasi iniziali le due squadre restano vicine nel punteggio, ma poco dopo Arezzo prende il largo vincendo per 45-33. Sfuma il sogno promozione, ma il risultato è ottimo considerando che sarà proprio il team toscano a vincere la competizione.

Tutti soddisfatti nella palestra di via degli Stadi, dove i ragazzi sono già al lavoro per preparare al meglio le prossime gare.

Si ringrazia Giuseppe Pastore per la partecipazione alla stesura del pezzo.