I risultati dei nostri atleti alla 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport” di Caserta

Sabato 17 e domenica 18 marzo si è tenuta a Caserta la 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport” di spada.

Accompagnati dagli istruttori Marco Perri e Dino Nicotera, ben dieci atleti Under 14 del nostro Club hanno gareggiato in questa competizione nazionale valida per assegnare le posizioni di ranking in vista del Campionato Nazionale GPG.

Spada Femminile

Sabato è stato il turno delle spadiste.

Nella cat. Bambine, emozionante esordio in una gara nazionale per Giulia Runco che fa subito bene. In un girone di ferro ottiene tre vittorie su cinque assalti e si qualifica così saltando per merito il primo assalto del tabellone. Nel secondo assalto a eliminazione diretta però, l’avversaria ha la meglio e la gara della piccola Giulia termina così al 47° posto della classifica definitiva. Brava!

Accumulano esperienza in una gara nazionale anche Sara Campolongo e Ida Cava che quest’anno gareggiano nella cat. Ragazze. Nei rispettivi gironi ottengono due vittorie la prima e un buon numero di stoccate messe a segno la seconda. Entrambe confermano poi la posizione di qualificazione. Sara ottiene così il 77° posto finale, Ida il 91°.

Spada Maschile

Domenica spadisti in gara

Esordio in una gara nazionale di spada anche per Alessandro Beneduci che, nella cat. Maschietti, non delude. Per lui quattro vittorie nel girone che valgono una qualifica al 46° posto della classifica provvisoria e l’accesso diretto per merito ai sessantaquattresimi di finale. Sfortunatamente nel secondo assalto a eliminazione diretta, non conferma la posizione provvisoria e termina la sua gara al 70° posto finale. Bravo!

Grande attesa, nella cat. Giovanissimi, per Francesco Dodaro che sale in pedana forte del 10° posto conquistato nella Prima Prova. Francesco non si smentisce vincendo quattro assalti sui cinque del suo girone e qualificandosi 32°. Prosegue quindi la sua gara in scioltezza vincendo i primi assalti a eliminazione diretta con i punteggi di 10-5 e 10-4. La competizione si fa seria all’accesso al tabellone dei primi sedici, l’assalto è contro Leonardo Cortini del Circolo Schermistico Forlivese, il primo del ranking. Dodaro inizia l’assalto con determinazione e accumula un buon vantaggio, ma nel secondo tempo Cortini riesce a imporre la sua scherma andando a vincere l’assalto per 9-5. Complimenti a lui, che alla fine vincerà il Gran Prix. Per il nostro Francesco un ottimo 24° posto nella classifica definitiva. Avanti così!

Nella cat. Ragazzi, prestazione debole per Mattia ChiarellaAdelio Ferraro che pagano la mancanza di esperienza in gare di questo livello. Mattia ottiene una vittoria nel suo girone, Adelio ne sfiora una. Nella classifica definitiva saranno rispettivamente al 135° e 139° posto.

Infine i più grandi in gara con la cat. Allievi. Gara parallela per Ugo TrinniDomenico Francesco Straface che ottengono entrambi due vittorie nel girone con solo un piccolo rimpianto per Trinni che sfiora altre tre vittorie nel suo girone. Entrambi comunque confermano la qualificazione vincendo il primo assalto a eliminazione diretta e si fermano al secondo. Per Ugo 102° posto finale, 112° per Domenico.

Inizio di gara da incorniciare invece per Antonio Barilà che ottiene sei vittorie su sei assalti nel suo girone subendo un totale di sole dieci stoccate. Nella classifica provvisoria è 1° e qualificato direttamente nel tabellone dei 128. Saltato così il primo assalto a eliminazione diretta, Barilà si conferma in giornata vincendo il secondo ed entrando così fra i primi 64. Purtroppo la stanchezza e un avversario ostico fermano lì la sua gara, in un combattutissimo assalto perso per tre stoccate. Nella classifica finale 33° posto per il nostro Antonio. Bravo!

Lascia un commento o un parere

Stai pensando a qualcosa leggendo questo articolo? Scrivilo nel modulo in basso...
ti verra' assegnato automaticamente un simpatico avatar che accompagnera' il tuo messaggio!