Home>In Evidenza>Dodaro domina le Prime Prove di qualificazione Assoluti e Cadetti/Giovani 2022/23; sugli scudi anche Runco, Franco e Madeo
Prima Prova qualificazione Assoluti e Cadetti/Giovani 2022/23: gli atleti Assoluti del Club Scherma Cosenza

Dodaro domina le Prime Prove di qualificazione Assoluti e Cadetti/Giovani 2022/23; sugli scudi anche Runco, Franco e Madeo

Sabato 24 e domenica 25 settembre si sono tenute a Pianopoli (CZ) la Prima Prova di qualificazione Assoluti e la Prima Prova di qualificazione Cadetti/Giovani della stagione agonistica 2022/23.

Francesco Dodaro domina le pedane regionali, vincendo in scioltezza sia la competizione di cat. Assoluti che quella di cat. Cadetti/Giovani. Magnifico!

Splendida anche la prestazione di Giulia Runco nella prova del sabato e di Anthony Victor Franco e Alessandro Madeo in quella di domenica, tutti giunti fino sul podio finale.

Ma andiamo alla cronaca delle gare.

Spada Maschile cat. Assoluti

Sabato inaugurano le pedane della stagione agonistica gli spadisti della gara Open e, fra questi, sono presenti sette nostri atleti. Alla fine dei gironi ben sei di loro sono nei primi dieci posti della classifica provvisoria.

Le prime dirette non sono però felici per Antonio Zupi e per Francesco La Regina che si fermano subito, rispettivamente, al 9° e al 17° posto finale. Al turno successivo si fermano invece Alessandro Beneduci 5º, Mattia Urso 6º, Anthony Victor Franco 7º e Mauro Monteforte 8º.

L’unico a sbarcare in semifinale è Francesco Dodaro che vincerà senza difficoltà anche gli ultimi due assalti conquistando così il 1° posto. Grande!

Spada Femminile cat. Assoluti

Nella gara femminile, le nostre due rappresentanti iniziano con una prestazione altalenante nei rispettivi gironi. Si rifanno però nelle sfide dirette andando a scalare la classifica.

Federica Tarsitano combatte punto su punto fino a raggiungere l’ottava piazza.

Fa ancora meglio Giulia Runco che scala il tabellone fino al 3° gradino del podio. Bravissima!

Spada Maschile cat. Cadetti/Giovani

La competizione di domenica inizia in bianco e nero per i nostri spadisti. Franco, Madeo e Dodaro conquistano i primi tre posti della classifica provvisoria, ma tutti gli altri sono relegati nella metà bassa del tabellone.

Si fermano alla prima diretta Francesco Mingrone 13º, Luca Pellegrini 14º e Alessandro Beneduci 17º.

Nel tabellone degli 8 invece registriamo la sconfitta di Mattia Urso 7° e Alberto Santise 8°, entrambi fermati ai piedi del podio per una singola stoccata.

Nel derby di semifinale fra Dodaro e Alessandro Madeo, quest’ultimo deve arrendersi al compagno di sala e conquistare così un ottimo 3° posto finale. Anche la finale sarà un derby rossoblù e sarà combattuto punto su punto fino all’ultima stoccata che vedrà prevalere un Francesco Dodaro in grande spolvero su un ottimo Anthony Victor Franco che completa la tripletta. Spettacolare!!!

Spada Femminile cat. Cadette/Giovani

Nell’ultima gara della giornata spazio alle giovani spadiste.

Sara Campolongo è al 5° posto provvisorio dopo i gironi e conferma il piazzamento anche nella classifica definita con una buona prestazione negli assalti a eliminazione diretta.

Giulia Runco invece paga la stanchezza accumulata nella giornata precedente. Dopo un girone sotto tono, risale il tabellone fino al 7° posto nella classifica definitiva.

Qualificazione alle fasi nazionali

Si sono così qualificati alla prossima fase nazionale (di Zona 2) Francesco Dodaro, Alessandro Beneduci e Mattia Urso per la cat. Assoluti, e Francesco Dodaro, Anthony Victor Franco, Alessandro Madeo, Mattia Urso, Alberto Santise, Sara Campolongo e Giulia Runco per la cat. Cadetti/Giovani.


Negli stessi giorni Mattia Angotti era impegnato a Pisa, convocato in qualità di arbitro internazionale, per la Prova di Coppa del Mondo di Scherma Paralimpica.

Photocredit parziale: Jessica Borrello, FIS CR Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.