Home>News Gare>Seconde Prove regionali Open e GPG: in evidenza Tedeschi, Tarsitano, Bruno, Zupi, e Salimbeni, Campolongo, Golosovskaya, Lerose, Ventagli, Santise, Mingrone, Luzzi
Seconda Prova di qualificazione regionale Assoluti di spada 2021/22: le spadiste del Club Scherma Cosenza

Seconde Prove regionali Open e GPG: in evidenza Tedeschi, Tarsitano, Bruno, Zupi, e Salimbeni, Campolongo, Golosovskaya, Lerose, Ventagli, Santise, Mingrone, Luzzi

Sabato 5 e domenica 6 marzo si sono tenute a Camigliatello Silano, Spezzano della Sila (CS) la seconda Prova di qualificazione Assoluti, gara valida per la qualificazione alla prossima Prova Nazionale, e la seconda Prova di qualificazione GPG della stagione agonistica 2021/22, gara valevole per il calcolo del ranking nazionale.

In una due giorni di gare imprevedibili – con molti atleti in pedana senza un punteggio di ranking, ma solo sulla carta, perché ritornavano a gareggiare dopo il lunghissimo periodo di stop dovuto alla pandemia – l’unica vittoria arriva da Giulia Salimbeni nella Spada Femminile cat. Ragazze/Allieve.

Insieme a lei possiamo festeggiare una valanga di podi con 3 argenti e 6 bronzi per gli atleti delle categorie Under-14 e con 1 argento e 3 bronzi per le spadiste e gli spadisti delle categorie Assoluti.

Cat. Assoluti – Spada Femminile

Ad inaugurare il weekend di gare le spadiste della competizione Open. Doppio podio per i nostri colori con Maria Grazia Tedeschi 2ª e Federica Tarsitano 3ª. Splendido il ritorno di Maria Grazia dopo un lungo periodo di stop dagli allenamenti e altrettanto splendido il percorso di Federica, anche lei come la compagna reduce da un periodo di pressanti impegni universitari.

Tarsitano è seconda alla fine dei gironi e termina la sua gara solo nella semifinale contro Tedeschi. Prima di incontrare Maria Grazia, Federica aveva sconfitto nei quarti Giulia Runco che torna a casa con un ottimo 6° posto seguita a ruota da Sara Campolongo 7ª, entrambe autrici di una splendida gara condotta con determinazione sin dagli assalti del girone.

Si fermano più indietro, ma riportando a casa una buona prestazione considerato che tutte ritornavano a gareggiare dopo oltre due anni di assenza dalle pedane, Greta Alexandra Mollo 10ª, Marta Caligiuri 13ª e Martina Caldeo 14ª.

Cat. Assoluti – Spada Maschile

Anche dalla spada maschile arriva un doppio podio con il 3° posto pari merito per Paolo Bruno e Antonio Zupi. Ottima anche la prestazione di Marco Perri 5°, fermato solo da Zupi in un quarto di finale fratricida.

Complice l’epidemia da Covid, l’unico a salire in pedana per la nuova guardia è Anthony Victor Franco che ottiene un buon 11° posto finale.

Si fermano più indietro Mauro Monteforte 15°, Francesco Mingrone 16°, Carlo Ilario Talotta 19° e Francesco La Regina 21°.

Cat. Bambine

In questa gara, finalmente, hanno potuto esordire le più giovani fra le nostre spadiste agoniste, e hanno fatto un’ottima gara. Doppio 3° posto per Lilia Golosovskaya e Ambra Ines Lerose seguite a ruota da Anastasia Stefano 6ª.

Cat. Ragazze/Allieve

Ottima prestazione – ormai consolidata in ambito regionale – per Giulia Salimbeni e Serena Campolongo che conquistano rispettivamente 1° e 2° posto nella Spada, e 2° e 3° posto nel Fioretto. Magnifiche!

Cat. Maschietti

Nella Spada Maschile Edoardo Mingrone e Salvatore Luzzi si confermano fra i migliori in regione arrivando entrambi sul 3° gradino del podio. Emozionante esordio in una gara agonistica per Giovanni Tarsitano che si ferma al 9° posto finale. Benvenuto in pedana, Giovanni!

Cat. Ragazzi/Allievi

Nel Fioretto Maschile, ottima prova per Lorenzo Ventagli che si ferma solo in finale conquistando un ottimo 2° posto. Bravo!

Nella Spada Maschile miglior prestazione per Alberto Anui Santise che manca l’accesso alla finale solo alla priorità e arriva sul 3° gradino del podio dopo una gara condotta con grinta. Bene così!

Seguono a ruota Lorenzo Ventagli 5° e Mattia Urso 6° anche loro sconfitti per una singola stoccata nell’ultimo assalto della giornata.

Cat. Prime Lame / Esordienti

Infine riportiamo il bellissimo esordio in pedana per i più piccoli atleti del nostro mondo che hanno avuto finalmente la possibilità, preclusa nel periodo di pandemia, di partecipare a una competizione non agonistica nello stesso parterre dei “grandi”. Fra gli atleti del nostro vivaio hanno esordito, in rigoroso ordine alfabetico: Michele Francesco Belcastro, Samuele Cozza, Miriam Vittoria Facciolla, Francesco Guido, Marta Guido, Chiara Pellegrini, Domenico Pio Tarsitano.

Photocredit parziale: Jessica Borrello, FIS CR Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.