Home>News Gare>A Lucca per la 2ª Prova di fioretto del Gran Prix “Joy of Moving”
Prova U14 fioretto a Lucca: momenti di gara

A Lucca per la 2ª Prova di fioretto del Gran Prix “Joy of Moving”

Sabato 19 e domenica 20 marzo si è tenuta la 2ª Prova di fioretto del Gran Prix “Joy of Moving”, competizione riservata agli atleti delle categorie Under-14 e gara valida per le qualificazioni ai Campionati Italiani GPG.

In pedana per il nostro Club solo atleti della cat. Ragazzi/e.

Sabato spazio ai fiorettisti e al nostro Lorenzo Ventagli. Con due vittorie nette, Ventagli è qualificato nella metà bassa del tabellone e si trova ad affrontare subito un giovane atleta siciliano molto tecnico, come da tradizione di quella scuola. Pur combattendo punto su punto, il nostro Lorenzo dovrà arrendersi al degno avversario e porterà così a casa il 66° posto finale a un passo dall’ingresso dei migliori 64 che avrebbe migliorato i suo ranking.

Domenica dedicata alle fiorettiste e, fra queste, le nostre Giulia Salimbeni e Serena Campolongo che si trovano a disputare una gara durissima perché il ristretto numero di partecipanti ha alzato di molto il livello medio della competizione.

Giulia Salimbeni si presenta come testa di serie del suo girone, ma con tre vittorie è qualificata a metà della classifica provvisoria. Nella prima diretta conferma la posizione vincendo praticamente ad occhi chiusi, ma incontra subito dopo un’atleta del suo stesso livello di ranking, Zoe Segat del Club Scherma Jesi. L’assalto è combattuto, ma volgerà in favore della jesina, fermando la nostra Giulia al 21° posto finale. Un risultato buono in termini di ranking che la conferma fra le migliori fiorettiste italiane della categoria.

Serena Campolongo soffre da subito il livello della gara incontrando già nel girone due delle atlete più quotate. Con sole due vittorie sfiorate è qualificata nella parte bassa del tabellone e deve affrontare una delle migliori già nella prima diretta. L’esito è infausto e Serena si deve accontentare del 46° posto nella classifica definitiva.

Photocredit parziale: Federazione Italiana Scherma / Bizzi Team

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.