Home > In Evidenza > Salimbeni spaziale e Martire supersonico nel Gran Prix “Joy of Moving” a La Spezia; Master sottotono a Cassino
Gran Prix Joy of Moving, prima Prova di fioretto a La Spezia: Giulia Salimbeni sul sesto gradino del podio

Salimbeni spaziale e Martire supersonico nel Gran Prix “Joy of Moving” a La Spezia; Master sottotono a Cassino

Sabato 14 e domenica 15 dicembre, a La Spezia, si è tenuta la 1a prova di fioretto del Gran Prix “Joy of Moving”, competizione nazionale riservata agli atleti delle categorie Under-14.

I nostri fiorettisti, accompagnati dal M° Paolo Bruno, riportano a casa due risultati fantastici con il 6° posto di Giulia Salimbeni nella cat. Bambine e il 16° di Francesco Martire nella cat. Allievi!!!

Ma andiamo alla cronaca della gara, iniziando da sabato con gli Allievi, i primi a salire in pedana. Nella categoria più numerosa e competitiva, Francesco Martire e Matteo Caligiuri hanno rappresentato il colori del nostro Club.

Francesco Martire parte in sordina con due sole vittorie nel girone e si trova costretto a dover ricostruire la sua gara partendo dalla parte bassa del tabellone. Martire non è il tipo che si fa scoraggiare facilmente e ingrana la marcia giusta iniziando a eliminare avversari avvantaggiati dalla classifica provvisoria e a macinare vittorie fino agli ottavi di finale contro Pierluigi Rapisarda del Club Scherma Siracusa. Il nostro Francesco potrà fare poco contro il quotato avversario e terminerà lì la sua gara, conquistando un magnifico 16° posto finale e migliorando di molto il suo ranking.

Anche Matteo Caligiuri parte con un girone non proprio esaltante, con tre vittorie è qualificato 69° e, come il compagno, salta per merito il primo turno a eliminazione diretta. Sfortunatamente Caligiuri non riesce a confermare la posizione fermandosi alla seconda diretta e al 77° posto finale. Un buon risultato, visto il numero dei partecipanti, ma il nostro Matteo ha le qualità per fare ancora meglio.

Nel pomeriggio di sabato esordisce in una gara nazionale Giulia Salimbeni che rappresenta il nostro Club nella cat. Bambine, le agoniste più giovani del campionato. Giulia, forte dell’ottimo risultato in campo interregionale si presenta in pedana fra le teste di serie della gara, sale sul suo missile e parte sparata verso la parte alta della classifica provvisoria vincendo tutti gli assalti del suo girone e subendo un totale di sole 7 stoccate. Vince poi in veloce sequenza gli assalti a eliminazione diretta, nell’ordine contro: Beatrice Storti del Club Scherma Apuano (10-5), Sara Tessari del Circolo della Scherma di Brindisi (10-2) e Sveva Federici del Club Scherma Rapallo (10-6). Confermato così l’accesso al prestigioso gruppo delle otto premiate, l’assalto che vale il terzo gradino del podio è contro Martina Molteni della Comense Scherma. La giovane Salimbeni ha però finito il carburante e può solo contenere la brillante avversaria. La nostra Giulia conferma così un magnifico 6° posto finale. Semplicemente spaziale!!!

Domenica mattina, chiude la spedizione dei nostri fiorettisti Francesco Mingrone che gareggia nella cat. Ragazzi. Dopo un girone sfortunato con una sola vittoria e un paio di assalti persi per un soffio, Mingrone deve combattere per entrare nei primi 64 e deve farlo partendo dal lato più scomodo del tabellone. Il nostro Francesco non potrà fare molto di più che confermare il 99° posto della classifica provvisoria.

2ª Prova Master a Cassino

Nello stesso weekend, a Cassino (FR), si è tenuta un’altra gara nazionale, la 2ª Prova del Circuito Master a cui partecipano i nostri Mauro Monteforte e Francesco La Regina con la supervisione tecnica di Marco Perri.

Prova sottotono per entrambi. In cat. 2 Mauro Monteforte, dopo un girone con tre vittorie e un’agile conferma nella prima diretta, esce alla seconda diretta in un assalto che era alla sua portata, chiudendo la sua gara al 22° posto. In cat. 1 Francesco La Regina, dopo un girone disastroso si ferma alla prima diretta, anche lui in un assalto che aveva iniziato in vantaggio e che potuto concludere a suo favore, e al 23° posto finale.

Photocredit parziale: Trifiletti Andrea / Bizzi Team

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *