Home > In Evidenza > Ottimi risultati nelle gare di Caserta e Foggia per il Gran Prix “Kinder+Sport” e la 6ª Prova Master

Ottimi risultati nelle gare di Caserta e Foggia per il Gran Prix “Kinder+Sport” e la 6ª Prova Master

Doppio weekend di gare per gli atleti del Club Scherma Cosenza che riportano a casa ottimi risultati dalle ultime prove nazionali delle rispettive categorie.

Gli spadisti Under-14 impegnati nella 2ª Prova del Gran Prix “Kinder+Sport” ottengono due piazzamenti nei primi 16 e altrettanto fanno i nostri atleti Master nella 6ª Prova del Circuito Nazionale Master.

2ª Prova di spada del Gran Prix “Kinder+Sport”

Nel lungo weekend di Caserta, numerosa la partecipazione dei nostri spadisti Under-14 all’ultima Prova Nazionale prima dei Campionati Italiani di categoria che si terranno a maggio a Riccione.

Splendida prova per Francesco Dodaro nella cat. Ragazzi. Come suo solito, Francesco fa un buon girone e poi inizia a scalare il tabellone. In questa occasione ogni assalto è combattuto e Dodaro arriva alle soglie dei primi 8 con la stanchezza accumulata da una serie di lunghi incontri. Nonostante tutto combatte un ottimo assalto che perderà per una sola stoccata contro l’atleta che andrà a vincere la gara. Per il nostro Francesco 15° posto finale. Bravissimo!

E bravissimo anche a Mattia Urso che, forte della sua scherma aggressiva e della sua prestanza fisica, mette in fila molti atleti con più esperienza conquistando uno splendido 13° posto finale nella cat. Maschietti. Nella stessa categoria Alberto Anui Santise ed Emanuele Pasquale Levato si fermano al 92° e al 107° posto.

Fra i Giovanissimi piccolo passo falso per Alessandro Beneduci che, dopo un girone pressoché perfetto, si ferma alla prima diretta persa contro un avversario che sulla carta non avrebbe dovuto presentare difficoltà. Ma la scherma riserva anche queste sorprese e Alessandro per questa volta deve accontentarsi del 68° posto. Nella stessa categoria gara inversa per Riccardo Capone che, dopo un girone da dimenticare, si mette a scalare il tabellone delle dirette e lo risale fino al 32° posto finale. Bravo!

Gara da cancellare dagli annali per le nostre giovani spadiste. Fra le Giovanissime, Giulia Runco è 87ª, mentre fra le Allieve Sara Campolongo è 77ª, Greta Alexandra Mollo è 99ª.

6ª Prova del Circuito Nazionale Master

Veloce trasferta a Foggia per i nostri atleti Master che chiudono con un’ottima prova l’ultima tappa del Circuito Nazionale Master prima dei Campionati Italiani di categoria che si terranno a Casale Monferrato nel weekend del prossimo 1° Maggio.

Nella mattinata di domenica 7 aprile, primi a scendere in pedana gli spadisti di categoria 2 e, fra questi, il nostro Mauro Monteforte. Forte dell’ottimo risultato della prova precedente, Monteforte deve confermarsi in una gara dai ranghi ristretti a cui hanno partecipato solo i più quotati nel ranking, ossia gli atleti interessati a confermarsi nella classifica in vista dei Campionati Nazionali Master.

Mauro non delude, con quattro vittorie sui sei assalti del girone salta per merito la prima diretta. Vince poi in scioltezza l’assalto, contro un avversario sulla carta piuttosto ostico, e valido per confermare l’accesso ai primi 16. Nel successivo assalto però, Monteforte non può fare molto di più che mettere in difficoltà il quotato avversario tenendogli testa fino alla fine della prima frazione, ma la sua gara terminerà lì. Per il nostro Mauro un ottimo 12° posto finale che migliora il suo ranking.

Buona anche la prova di Francesco La Regina in categoria 1. Come il compagno di Club, anche Francesco affronta a Foggia la gara più ristretta e più competitiva dell’anno. Nel girone più arduo fa quello che può, strappando come suo solito l’unica vittoria a uno degli atleti più quotati in gara. Non basta per evitare la prima diretta e così La Regina deve conquistare in pedana l’accesso ai primi 16. Contro l’amico Guido Settimj dell’Accademia Lame Romane, il nostro Francesco combatte stoccata su stoccata imponendosi solo all’ultima botta e dopo aver richiesto all’arbitro di annullare una precedente stoccata finale che gli era stata assegnata, ma che non era valida.

L’assalto successivo sarà contro l’atleta primo classificato alla fine dei gironi e lì il nostro Francesco concluderà la sua gara, con un ottimo 16° posto nella classifica definitiva.

Photocredit parziale: Trifiletti/Bizzi Team

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *