Home > News Gare > Terzo posto nella Serie C2 per la squadra di spada maschile

Terzo posto nella Serie C2 per la squadra di spada maschile

Sabato 12 e domenica 13 gennaio, presso il PalaCalafiore di Reggio Calabria, si sono tenuti il Campionato di serie C2 di spada a squadre e la Prova di qualificazione nazionale Zona Sud di sciabola e fioretto.

Ottimo risultato per la nostra squadra di spada che ha riportato a casa un magnifico 3° posto!

Il tecnico Marco Perri ha voluto scommettere sul vivaio del nostro club schierando in pedana l’unica squadra della competizione composta da soli cadetti: Antonio Barilà, Francesco Pio Fusaro, Lorenzo Luigi Gaudio e Gustavo Valente.
Per niente intimiditi dal dover affrontare una gara a squadre contro atleti di maggiore esperienza, i nostri giovani spadisti hanno dimostrato di saper applicare le giuste tattica e strategia anche in una gara come questa, nella quale non sono richieste solo tecnica e prestanza atletica.

Nell’unico girone a quattro squadre i nostri ottengono due vittorie nette e una sconfitta di misura contro i corregionali della Platania Scherma. Qualificati al quinto posto della classifica provvisoria, iniziano così la scalata del tabellone sconfiggendo nell’ordine le squadre di Trapani Scherma (45-32) e Catania Fencing Club (45-31). La cavalcata dei nostri si fermerà nella semifinale contro la squadra Posillipo Napoli (30-45). Nella finale per il 3° posto, dopo quasi sette ore di gara, si ripropone il derby con Platania Scherma che viene concluso in nostro favore con il punteggio finale di 45-18.

Domenica più deludente per la prova opaca dei nostri atleti nella Prova di Qualificazione Zona Sud di fioretto. Miglior risultato per il campione regionale in carica Lorenzo Luigi Gaudio che, dopo un buon girone, si ferma alla prima diretta e non va oltre il 19° posto. Gara simile per Niccolò Moraca che si ferma al 25° posto finale. Avrebbero potuto fare entrambi di più.
Così come avrebbero potuto dire la loro le nostre fiorettiste Aiello e Leone che, seppur iscritte entrambe alla gara, non hanno potuto partecipare per degli imprevisti dell’ultimo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *