Due squadre Under 14 di fioretto in gara a Roma per il Gran Prix Kinder +Sport

5 febbraio 2018 by  

Sabato 3 e domenica 4 febbraio a Roma si è tenuto il Gran Prix Kinder +Sport di fioretto e sciabola, competizione a squadre dedicata agli atleti Under 14. Il Club Scherma Cosenza era presente con ben due squadre di fioretto maschile per la categoria accorpata maschietti/giovanissimi.

Sono saliti in pedana i nostri Alessandro Beneduci, Francesco Mingrone e Luca Pellegrini per la cat. Maschietti che hanno composto la squadra Cosenza 1Matteo Caligiuri, Francesco Dodaro e Francesco Martire per la cat. Giovanissimi sotto la denominazione di Cosenza 2.

Alla competizione hanno partecipato quasi 60 squadre provenienti da tutto lo Stivale. I nostri si sono dovuti quindi confrontare con squadre d’esperienza, già abituate ad affrontare competizioni così numerose in termini di partecipazione. I maschietti di Cosenza 1 in particolare erano tutti esordienti in una gara a squadre e l’emozione dell’esordio, insieme al confronto diretto con gli atleti della categoria immediatamente superiore, hanno pesato sul risultato finale.

Beneduci, Mingrone e Pellegrino perdono nettamente contro la quotatissima squadra della Conad Scherma Modica e vendono un po’ più cara la pelle contro il Club Scherma Lucca TBB. Qualificati al 55° posto, nulla possono nel primo incontro ad eliminazione diretta contro la forte squadra dello Sporting Center di Prato e confermano così il piazzamento anche nella classifica finale.

La squadra Cosenza 2 invece parte leggermente avvantaggiata dalle maggiori età ed esperienza dei componenti, grazie alle quali è posizionata al 25° posto del ranking iniziale. Caligiuri, Dodaro e soprattutto Martire, possono infatti vantare un buon ranking personale guadagnato nelle gare individuali.

Nel girone in effetti la squadra dimostra tutto il suo valore imponendosi senza difficoltà sul Club Scherma Montignano Marzocca di Senigallia e mantenendo un punto di vantaggio fino allo scadere del tempo nel confronto con la quotata squadra del Centro Scherma Rovigo.

La qualificazione pone Cosenza 2 in un’ottima posizione che i nostri fiorettisti dovranno confermare in un derby di spareggio contro i corregionali della Platania Scherma. Gestendo gli assalti con intelligenza tattica, Matteo e i due Francesco riescono così ad arrivare alla soglia del tabellone delle prime 16.

Il successivo incontro è con il Club Scherma Torino, squadra di spessore in rappresentanza di uno storico club. I nostri giovanissimi non si fanno intimidire e iniziano gli assalti dominando letteralmente il confronto. Nel finale il vantaggio accumulato è di ben sette punti, ma a quel punto la maggiore esperienza degli avversari permette loro di completare un’incredibile rimonta.

Nella classifica finale Cosenza 2 è posizionata al 20° posto, il che migliora di non poco il ranking del gruppo. Resta un pizzico d’amaro in bocca per lo splendido risultato che avrebbe potuto essere ancora migliore.

Il risultato complessivo finale è buono per entrambe le squadre partecipanti. Bravi a tutti!

Lascia un commento o un parere

Stai pensando a qualcosa leggendo questo articolo? Scrivilo nel modulo in basso...
ti verra' assegnato automaticamente un simpatico avatar che accompagnera' il tuo messaggio!