Dodaro, Martire, Moraca e Valente in evidenza nella 3ª Prova Interregionale GPG

Sabato 1° e domenica 2 aprile si è tenuta a Baronissi (SA) la 3ª Prova Interregionale GPG alle tre armi. Ottimi i risultati nel fioretto di Niccolò Moraca che si ferma ad un solo passo dal podio e di Francesco Martire che fa altrettanto sia nel fioretto che nella spada. Ancora meglio fanno gli altri spadisti con Francesco Dodaro e Gustavo Valente entrambi medaglia d’argento nelle rispettive categorie! Ma andiamo alla cronaca delle giornate.

Baronissi spadisti GPG

Fioretto

Sabato, prime a salire in pedana le fiorettiste della cat. Allieve e, fra queste, la nostra Gaia Calabrese. Gara da dimenticare per lei che nel girone non riesce ad ottenere nessun risultato utile per proseguire la gara e si ferma al 38° posto della classifica finale.

A seguire è stato il turno di Anthony Victor Franco e Niccolò Moraca che competono nella cat. Allievi. Anthony fa un buon girone ottenendo tre vittorie e il 24° posto nella classifica provvisoria. Fa meglio Niccolò che vince tutti gli assalti del suo girone qualificandosi al 9° posto della classifica provvisoria. Sfortuna vuole che il primo assalto ad eliminazione diretta sia proprio il derby fra i due compagni di club. Moraca proseguirà così la gara a discapito di Franco che si ferma al 23° posto della classifica definitiva, un buon risultato comunque. Il nostro Niccolò avanza fino ai piedi del podio conquistando uno splendido 8° posto nella classifica definitiva. Bravo!

Nel pomeriggio spazio alle più giovani con la cat. Giovanissime e alle nostre Sara Campolongo e Teodora Piazza. Entrambe fanno ciò che possono, fermandosi al primo assalto ad eliminazione diretta. Nella classifica definitiva 29° posto per Sara e 27° per Teodora.

Infine la cat. Maschietti, in cui competono i nostri Matteo Caligiuri e Francesco Martire. Gara sfortunata per Caligiuri che fa un ottimo girone, vincendo ben quattro assalti, ma si ferma alla prima diretta e si deve accontentare del 35° posto finale. Girone splendido per Martire che vince tutti gli assalti e si conferma fra le teste di serie della gara. La sua cavalcata prosegue anche negli assalti diretti, fino ai quarti di finale nei quali incontra Gaetano Memoli del Club Scherma Salerno a cui dovrà arrendersi in un assalto molto combattuto. Per il nostro Francesco un bellissimo 5° posto nella classifica definitiva, bravo!

Spada

La giornata di domenica è stata dedicata alla spada. Primi a salire in pedana gli atleti della cat. Allievi, come sempre la più numerosa.
Ottima gara per Antonio Barilà e Alfredo Miniaci che fanno una gara parallela, entrambi vincono tutti gli assalti del proprio girone tranne uno ed entrambi proseguono vincendo in scioltezza tutti gli assalti fino ai sedicesimi di finale. nella classifica finale Antonio e Alfredo saranno al 25° e al 26° posto, un ottimo risultato, bravi!
Buona anche la gara di Anthony Victor Franco e Niccolò Moraca che, dopo il buon risultato nel fioretto, si ripetono nella spada vincendo entrambi quattro assalti del girone e fermandosi solo alla seconda diretta. Per loro rispettivamente 67° e 56° posto nella classifica finale.
Complimenti anche a Giovanni De Luca che finalmente affronta una gara senza timori e ottiene tre vittorie nel suo girone fermandosi solo allo spareggio per entrare nei 64. Per lui 75° posto nella classifica definitiva. Domenico Straface e Niccolò Lenti invece non trovano ancora il coraggio necessario per dare il meglio in pedana e si devono accontentare rispettivamente di una vittoria nel girone il primo e di un buon numero di stoccate messe a segno il secondo. Per Domenico e Niccolò, 99° e 121° posto finale.
Infine la splendida gara di Gustavo Valente. Vince gli assalti del suo girone, anche se con qualche difficoltà, e si qualifica 7° nella classifica provvisoria. Prosegue in scioltezza la sua gara vincendo dapprima contro i due compagni di club Niccolò Lenti e Niccolò Moraca e poi, nell’ordine, contro Livio Giuseppe Borghese e Pierfrancesco Iovenitti (Club Scherma Roma), Fabrizio Cuomo (Club Schermistico Partenopeo di Napoli), Francesco Cucciniello (Club “Giannone” di Caserta). Cederà le armi solo in una combattutissima finale contro Michele Pio Castrignano (Accademia Re Manfredi) conquistando così una magnifica medaglia d’argento. Bravissimo!

Nella tarda mattinata è stato il turno di Mattia Chiarella per la cat. Giovanissimi. Con tre vittorie nel suo girone si qualifica a metà classifica e si ferma al primo assalto ad eliminazione diretta ottenendo il 37° posto finale. Tutto sommato un buon risultato considerata la sua poca esperienza agonistica.

La poca esperienza non influisce nemmeno sulla gara di Flavia Gatto nella cat. Allieve. Nell’unico girone ristretto, vince due assalti e ne sfiora un terzo qualificandosi 62ª. Si conferma nella prima diretta, ma non potrà nulla nella seconda diretta contro Liliana Verdesca del Club Scherma Lecce, una delle teste di serie della gara che infatti arriverà in finale. Per la nostra Flavia un buon 57° posto nella classifica definitiva. Per essere il suo anno di esordio in gara, ha ottenuto un’ottima stagione agonistica.

Infine nel tardo pomeriggio sono saliti in pedana gli atleti della cat. Maschietti e, fra questi, in nostri Francesco Dodaro e Francesco Martire. Gara magnifica per entrambi, alla fine dei gironi mancano il punteggio pieno per una sola stoccata e sono qualificati al 4° e 5° posto della classifica provvisoria. Proseguono la gara portando entrambi in pedana le loro caratteristiche, Martire sfoggiando tutta la sua aggressività da fiorettista e Dodaro compensando il suo carattere più riflessivo con un’ottima tecnica da spadista, ed entrambi sono efficaci e vincenti. Si incontreranno in un derby fratricida nei quarti di finale in cui avrà la meglio Dodaro per tre sole stoccate. Martire conquista così il 7° posto nella classifica definitiva, bravissimo! Dodaro invece prosegue fino alla finale in cui contenderà il titolo a Gino Di Cola del Club Scherma Formia. Dopo un bell’assalto, l’atleta laziale avrà la meglio e il nostro Francesco conquisterà così una splendida medaglia d’argento!!!

Entusiasta il commento dei nostri tecnici Paolo Bruno, per il fioretto, e Marco Perri, per la spada: “Il settore giovanile del nostro club sta facendo passi da gigante e i risultati di questa stagione agonistica parlano da soli. I nostri giovanissimi atleti stanno lavorando duramente sia sulla preparazione atletica che su quella tecnica e tutto il club è impegnato per far sì che le nuove leve possano ottenere risultati sempre migliori portando nel frattempo i giovani atleti ad essere competitivi anche nelle categorie Open a cui molti di loro accederanno nel prossimo anno.

Lascia un commento o un parere

Stai pensando a qualcosa leggendo questo articolo? Scrivilo nel modulo in basso...
ti verra' assegnato automaticamente un simpatico avatar che accompagnera' il tuo messaggio!