Tedeschi ritrova la vittoria nella 1ª Prova Regionale a Lamezia Terme

29 settembre 2016 by  

Maria Grazia Tedeschi vince la 1ª prova regionale di spada della stagione 2016-17, gara organizzata dal Circolo Scherma Lametino presso la Palestra Maggiore Perri di Lamezia Terme e svoltasi domenica 25 settembre. Dopo un paio di anni in cui si è dovuta accontentare di una serie infinita di secondi e terzi posti, Maria Grazia ha potuto festeggiare questa splendida vittoria insieme a tutti gli atleti e dirigenti del Club Scherma Cosenza.

Medaglia d’argento per Paolo Bruno nella gara maschile. Ma andiamo alla cronaca della giornata.

Mariagrazia Tedeschi premiazione prova regionale 2016

Nella mattina di domenica scendono in pedana gli spadisti. Numerosa come al solito la partecipazione degli atleti del Club Scherma Cosenza che schierava 9 atleti, di cui 3 esordienti. Come per la scorsa stagione, bisogna segnalare un alto numero di giovani atleti al loro esordio in una gara delle categorie Assoluti, un ottimo indicatore della crescita costante del movimento della scherma calabrese.

Nei gironi partenza con il piede giusto per quasi tutti gli atleti del nostro club che conquistano numerose vittorie qualificandosi in massa per gli incontri diretti. In evidenza Marco Perri e Paolo Bruno, rispettivamente 4° e 7° nella classifica provvisoria. Sfortunatamente Marco dovrà pagare la stanchezza dell’inizio di stagione e verrà sconfitto negli ottavi di finale da Stefano Grandinetti dell’Accademia di Scherma Calabrese che aveva subito prima eliminato il nostro Massimiliano Spadafora. Paolo invece è più in forma e cavalca senza alcuna difficoltà fino alla finale in cui incontrerà Gaetano Bilotta dell’Accademia di Scherma Calabrese. Se Paolo è in forma, Gaetano lo è molto di più e non avrà difficoltà a conquistare la vittoria finale. Complimenti a lui.

I risultati finali dei nostri atleti: Paolo Bruno 2°, Matteo Spadafora 6°, Marco Perri 10°, Lorenzo Luigi Gaudio 16°, Massimiliano Spadafora 17°, Mauro Monteforte 18°, Roberto Reda 19°, Angelo Mannavola 20° e Francesco La Regina 29°.

Nel pomeriggio è il turno delle spadiste e, per il Club Scherma Cosenza, scendono in pedana 4 atlete. Da segnalare il ritorno alle competizioni di Martina Caldeo che riprende l’attività agonistica dopo quattro anni di pausa. Bentornata!

La gara inizia con il piede giusto per la nostra Maria Grazia Tedeschi che vince tutti gli assalti del suo girone e si qualifica per merito ai quarti di finale. Incontrerà proprio Martina Caldeo in un derby molto combattuto e vinto da Maria Grazia per 15-12. Dopo aver superato in semifinale Ananya Vermiglio della Scherma Reggio ASD, Tedeschi affronta in finale Francesca Pisilli dell’Accademia della Scherma Reggio Calabria, quasi un derby visto che Francesca è cresciuta schermisticamente nel nostro club. La Pisilli ha fatto fino a quel punto una gara ottima riuscendo anche a strappare all’ultima stoccata, in un paio di assalti, vittorie conquistate in rimonta. Ma è la giornata di Maria Grazia che, con un combattuto 15-13 finale conquista la vittoria della gara. Bravissima!!!

Nella classifica definitiva Claudia Aiello è 5ª, Martina Caldeo 8ª e Sofia Azzato 11ª.

Si qualificano alla prima Prova Open Nazionale di Spada i primi 8 e le prime 3 delle rispettive classifiche, nell’ordine: Gaetano Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), Paolo Bruno (Club Scherma Cosenza), Dario Pontillo (Scherma Reggio ASD), Luca Gervasi e Daniele Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), Matteo Spadafora (Club Scherma Cosenza), Demetrio Pio Ielo (Accademia della Scherma Reggio Calabria) e Stefano Grandinetti (Accademia di Scherma Calabrese); Maria Grazia Tedeschi (Club Scherma Cosenza), Francesca Pisilli (Accademia della Scherma Reggio Calabria) e Caterina Pontari (Scherma Reggio ASD).

Lascia un commento o un parere

Stai pensando a qualcosa leggendo questo articolo? Scrivilo nel modulo in basso...
ti verra' assegnato automaticamente un simpatico avatar che accompagnera' il tuo messaggio!