Fusaro in evidenza a Riccione per il 53° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini”

Nella splendida cornice del Play Hall di Riccione si è tenuto l’ormai consueto appuntamento con il Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo “Kinder +Sport” giunto quest’anno alla 53ª edizione.

L’evento, che è durato per un’intera settimana, dal 27 aprile al 3 maggio, ha messo in palio i titoli italiani 2016 per le categorie under 14. In pedana oltre 3000 giovanissimi atleti e, fra questi, i nostri Antonio BarilàGiada BarilàAnthony Victor Franco, Francesco Pio FusaroLorenzo Luigi Gaudio, Massimo LupoNiccolò Moraca e Roberto Reda.

In evidenza la prestazione di Francesco Pio Fusaro che sfiora l’ingresso nei primi 16 dopo una gara esaltante. Ma procediamo con ordine e andiamo alla cronaca delle giornate.

Club Scherma Cosenza, GPG Riccione 2016

Primo atleta rossoblù a salire in pedana, mercoledì 27, è stato Antonio Barilà nella gara di fioretto maschile cat. Giovanissimi. La gara di Antonio inizia piuttosto bene, con 3 vittorie sui sei assalti del suo girone. Il risultato vale la qualificazione diretta ai sessantaquattresimi di finale. L’assalto è contro Ferdinando Mancini del Circolo Scherma Flaiano di Pescara, atleta nei primi 50. Barilà inizialmente tiene bene l’incontro, ma l’avversario vanta una migliore tecnica e bisognerà cedere a lui le armi. Per il nostro Antonio un buon 84° posto finale che migliora il suo ranking.

A seguire è subito il turno della competizione di fioretto femminile cat. Giovanissime e della nostra Giada Barilà. Sfortunatamente Giada non è in giornata e riesce ad ottenere pochissime stoccate valide nel girone perdendo tutti gli assalti e confermando la pessima giornata anche nel suo primo ed unico assalto ad eliminazione diretta. Per lei 102° posto nella classifica definitiva.

Sabato 30 è stato il turno di Lorenzo Luigi Gaudio e Roberto Reda saliti in pedana per la cat. Allievi di fioretto maschile.

Ottima la gara di Lorenzo che ottiene quattro vittorie nel suo girone e la qualificazione diretta per merito ai sessantaquattresimi di finale. Gaudio non si ferma lì e vince anche la prima diretta, ma dovrà arrendersi nei trentaduesimi di finale. Per il nostro Lorenzo un bellissimo 50° posto nella classifica finale. Bravo!

Buon inizio gara anche per Roberto Reda che, in un girone ristretto, ottiene due vittorie e un buon numero di stoccate. E così anche lui si qualifica direttamente nei 128, ma verrà sconfitto alla prima diretta. Per Roberto 94° posto finale.

Nello stesso giorno si è tenuta anche la gara di fioretto maschile cat. Ragazzi a cui partecipavano i nostri Anthony Victor Franco, Massimo Lupo e Niccolò Moraca.

Partenza incerta per Anthony che ottiene solo due vittorie in un girone dove avrebbe potuto fare di più. Franco però si riscatta vincendo il primo assalto diretto ed entrando così nei 128. Purtroppo la sua gara terminerà all’assalto successivo, consegnandogli il 110° posto nella classifica definitiva.

Pessimo inizio di gara per Massimo che si deve accontentare di una singola e risicata vittoria nel suo girone. Il risultato debole lo costringe ad un assalto di spareggio per l’accesso ai 128, ma Lupo non è in giornata e non riuscirà, pur combattendo, a superare questa ulteriore prova. Per il nostro Massimo 131° posto finale.

Niccolò Moraca affronta la gara con molta più determinazione dei suoi due compagni di club e lo dimostra già dal girone, ottenendo tre vittorie che gli valgono l’accesso diretto nei 128. Buona anche la prestazione nel primo assalto diretto che però Moraca perderà per 3 sole stoccate. Nella classifica definitiva il nostro Niccolò ottiene così un buon 76° posto che avrebbe potuto essere molto migliore con un pizzico di fortuna. In ogni caso, bravo!

Domenica 1° maggio tocca agli spadisti e, nella cat. Allievi, al nostro Francesco Pio Fusaro. Questa è la sua ultima gara under 14 e per prepararla si è allenato con costanza, anche in prospettiva del suo esordio nelle categorie assolute a cui approderà nel prossimo anno agonistico. Francesco inizia la sua gara con un ottimo girone in cui mette a segno ben cinque vittorie e non fa filotto per due sole stoccate. Dal 75° posto, assegnatogli inizialmente per ranking, balza così fino al 19° posto nella classifica provvisoria. Fusaro si dimostra essere uno degli atleti da battere, ci proveranno prima Flavio De Franceschi della Virtus Scherma Bologna che non lo metterà in difficoltà e poi Nicolò Zedda dell’APD Pietro Micca Biella in un assalto combattuto fino all’ultimo secondo e vinto da Francesco per 8-7 solo allo scadere del tempo.

Arrivato ai sedicesimi di finale Fusaro incontra Walter Lombardo del Club Scherma Acireale, uno degli atleti più quotati in pedana, a cui dovrà arrendersi non senza combattere. Per il nostro Francesco un ottimo 21° posto nella classifica definitiva, bravissimo!

Il Gran Premio Giovanissimi ha chiuso la stagione agonistica degli Under 14, ma gli allenamenti proseguiranno anche nei mesi di maggio e giugno.

Lascia un commento o un parere

Stai pensando a qualcosa leggendo questo articolo? Scrivilo nel modulo in basso...
ti verra' assegnato automaticamente un simpatico avatar che accompagnera' il tuo messaggio!