Un titolo e tre piazzamenti nella 1ª Prova Interregionale GPG

novembre 12, 2018 by  
Inserito in News Gare

Nel weekend del 10-11 novembre si è tenuta, a S. Pietro a Maida (CZ), la 1ª Prova Interregionale GPG, gara valida per l’assegnazione dei titoli interregionali di scherma per le categorie Under-14.
Ospiti dell’attenta organizzazione del Circolo della Scherma Lametino, quasi 200 piccoli atleti provenienti da Puglia, Molise, Basilicata e Calabria hanno invaso il piccolo centro del catanzarese per la prima gara dell’anno. Per molti di loro questo viaggio in Calabria ha segnato un emozionante esordio nell’attività agonistica.

Ma andiamo alla cronaca della gara dei nostri atleti che hanno riportato a casa un titolo e tre piazzamenti sul podio.

FIORETTO

Nella giornata di sabato spazio ai fiorettisti. I due veterani del gruppo, esordienti nella cat. accorpata Ragazzi/Allievi pagano l’emozione della prima gara con atleti leggermente più grandi. Francesco Martire dopo un buon inizio si ferma al 10° posto, Mattia Caligiuri al 12°.

Il primo podio arriva dalla categoria immediatamente inferiore, la cat. Giovanissimi, nella quale Francesco Mingrone è 3° e sarà premiato insieme al compagno Luca Pellegrini 8°. Bravi!

Fra gli esordienti in una gara agonistica, Nikita Antonio Covello è 7° nella cat. MaschiettiAurora Cava è 5ª nella cat. Bambine. Bene così!

SPADA

Buoni i risultati anche nella spada, arma dalla quale arriva l’unico titolo della manifestazione.

Francesco Dodaro è 5° nella cat. accorpata Ragazzi/Allievi, battuto nei quarti di finale dall’atleta, di un anno più grande, che vincerà la gara. Francesco è comunque primo fra i Ragazzi e quindi conquista il titolo per la sua categoria, bravissimo!

Nella stessa categoria seguono Mattia Chiarella 14° e Adelio Ferraro 19°.

Fra le atlete della cat. Ragazze/Allieve abbiamo Sara Campolongo 12ª, Ida Cava 15ª e Francesca Russo 19ª.

Nelle cat. Giovanissime e Giovanissimi troviamo solo atleti premiati con Giulia Runco 7ª, Alessandro Beneduci 5° e Riccardo Capone 7°.

Dagli esordienti della cat. Maschietti infine arrivano gli ultimi podi con Alberto Anui Santise 2° e Mattia Urso 3°, premiati insieme al compagno Emanuele Pasquale Levato 8°, bravi!

PRIME LAME

Negli stessi giorni si sono tenute anche le competizioni dimostrative e non agonistiche dedicate ai più piccoli in assoluto. Per le categorie Esordienti e Prime Lame sono così saliti in pedana i più giovani atleti del nostro club, in rigoroso ordine alfabetico: Lorenzo BeneduciSerena Campolongo, Edoardo Mingrone, Mario Pisano, Karola Ferna Preite, Giulia Salimbeni, Lorenzo Ventagli. Complimenti a tutti per il bellissimo esordio!

Festa della scherma al 3° Trofeo di Scherma “Caffè Aiello”

giugno 12, 2018 by  
Inserito in News Gare

Domenica 10 giugno, presso la palestra dell’Istituto d’Istruzione Superiore di Castrolibero (CS) si è tenuta la terza edizione del Trofeo “Caffè Aiello” di scherma. La manifestazione, dedicata agli atleti Under 14, è ormai diventata una piccola tradizione locale che le società schermistiche calabresi hanno informalmente eletto a festa della scherma regionale.

Trofeo Caffe Aiello 2018: atleti schierati per l'inno nazionale

Dopo il successo della primo trofeo e la conferma nella seconda edizione, quest’anno hanno partecipato quasi un centinaio di atleti Under 14 divisi in 23 fiorettisti e 29 spadisti delle categorie GPG e in 21 fiorettisti e 16 spadisti della categoria Prime Lame. Le società partecipanti sono state: Accademia della Scherma Reggio Calabria, Accademia di Scherma Calabrese, Centro Polisportivo BrunoClub Scherma Cosenza, Platania SchermaScherma Reggio, oltre agli amici in trasferta extra-regionale del Club Scherma Salerno.

Come ormai tradizione della competizione, gli atleti sono stati sorteggiati in squadre miste maschili e femminili che si sono sfidate fra di loro fino alla vittoria finale. Ogni squadra è stata composta tassativamente da atleti di società diverse e, come ogni anno, questo dettaglio ha reso ancora più emozionante la gara e più forte il legame fra tutti i giovanissimi atleti.

Nella stessa giornata si è tenuta anche la gara promozionale non competitiva per gli atleti delle categorie Prime Lame/Esordienti (9-10 anni), molti dei quali hanno potuto vivere l’importante esperienza dell’esordio in pedana durante un’ampia manifestazione e davanti a un numeroso pubblico.

Alla fine, premiazione per tutti i partecipanti e grande festa insieme a Maestri e genitori.

Appuntamento per questa estate è il Campus Scherma 2018 organizzato dal nostro club nelle due edizioni di Formia e Sibari, vi aspettiamo!

I risultati del Gran Premio Giovanissimi Trofeo “Renzo Nostini” 2018

maggio 26, 2018 by  
Inserito in News Gare

Si è tenuto, dal 16 al 22 maggio presso il Play Hall di Riccione, il Campionato Italiano GPG “Renzo Nostini” valido per l’assegnazione dei titoli nazionali 2017/18 nelle categorie under 14. Una settimana di sport e divertimento alla quale hanno partecipato oltre 3000 ragazzi da tutta Italia.

Partecipazione a ranghi ridotti e risultati leggermente sotto le aspettative per i nostri piccoli atleti, ma andiamo alla cronaca delle gare.

Campionato GPG 2018 a Riccione: Alessandro Beneduci, Marco Perri, Francesco Dodaro

Fioretto

Primi a salire in pedana i fiorettisti guidati dal M° Paolo Bruno.

Nella cat. Maschietti, un pizzico di sfortuna impedisce a Francesco Mingrone di proseguire la gara. Con due vittorie nel girone è 149°, primo dei non qualificati. Fa leggermente meglio Luca Pellegrini, 132° con tre vittorie nel girone, si qualifica ma esce alla prima diretta.

Nella cat. Giovanissimi, Matteo Caligiuri fa il suo con due vittorie in un girone molto combattuto per poi confermare la posizione nella prima diretta. Purtroppo la gara di Matteo si fermerà alla seconda diretta e al 111° posto finale. Fa meglio Francesco Martire che, con quattro vittorie nel suo girone, si qualifica 52° nella classifica provvisoria e salta la prima diretta per merito. Sfortunatamente Francesco si ferma alla seconda senza confermare la posizione e sarà 72° nella classifica definitiva.

Spada

Nei giorni successivi hanno gareggiato, con il supporto da fondo pedana del tecnico Marco Perri, i nostri giovani spadisti.

Nella cat. Maschietti, Alessandro Beneduci fa un buon girone ottenendo ben quattro vittorie, ma si ferma alla prima diretta, persa per una sola stoccata. Per lui un buon 74° posto finale.

Nella cat. Giovanissimi, partenza sprint di Francesco Dodaro che vince tutti gli assalti del suo girone e si qualifica 7° nella classifica provvisoria, saltando così per merito la prima diretta. Sfortuna vuole che Dodaro incontri subito la sua nemesi, un atleta mancino che, benché fosse ampiamente sua portata, riuscirà ad avere la meglio per due sole stoccate. Il nostro Francesco dovrà così accontentarsi del 66° posto finale.

Infine, nella cat. Allievi, anche Antonio Barilà inizia la sua gara benissimo. Nel girone manca l’en plein per una sola stoccata e si qualifica così 57° nella classifica provvisoria. Conferma poi facilmente la posizione vincendo le prime due dirette, ma esce nella diretta valida per entrare nei primi 32 perdendo, per una sola stoccata, contro Nicolò Del Contrasto della Bergamasca Scherma Tenax che arriverà ai piedi del podio. Il nostro Antonio sarà 51° nella classifica definitiva.


Le felicitazioni del Club Scherma Cosenza vanno a due giovanissime atlete calabresi che hanno riportato a casa i titoli di campionessa e vice-campionessa nazionale. Si tratta di Mariachiara Pellicanò dell’Accademia della Scherma Reggio Calabria, medaglia d’oro nella spada cat. Bambine, e Gloria Davoli del Circolo Scherma Lametino, medaglia d’argento nella sciabola cat. Bambine.
Sentiti complimenti a loro e ai rispettivi Maestri, viva la scherma calabrese!

Si torna da Eboli con una medaglia di bronzo conquistata nella 3ª Prova Interregionale GPG

aprile 17, 2018 by  
Inserito in News Gare

Una medaglia di bronzo per i nostri atleti Under 14, impegnati nella 3ª Prova Interregionale Gran Premio Giovanissimi alle tre armi, tenutasi a Eboli nel weekend fra venerdì 13 e domenica 15 aprile.

Spada

Nella giornata di sabato, dedicata alla spada, si inizia con la cat. Maschietti nella quale compete Alessandro Beneduci. Con quattro vittorie su cinque nel suo girone, Beneduci si qualifica 14°. Conferma la posizione e inizia a scalare la classifica vincendo anche prima e seconda diretta, ma si ferma agli ottavi di finale. Per il nostro Alessandro un buon 10° posto finale.

Nella cat. Giovanissimi non delude Francesco Dodaro che parte come testa di serie del suo girone e, con quattro vittorie su sei assalti, si qualifica al 15° posto della classifica provvisoria. Dodaro prosegue la gara vincendo in scioltezza sedicesimi e ottavi di finale, poi combatte fino all’ultimo punto nei quarti di finale per conquistare la semifinale. Si fermerà lì, sconfitto per sole due stoccate da Giorgio Papa del Club Scherma Roma, e salirà così sul terzo gradino del podio. Bravo!

Anche nella cat. Allievi un nostro atleta parte come testa di serie del suo girone. Antonio Barilà non si smentisce e vince tutti gli assalti del suo girone qualificandosi 7° e saltando così per merito la prima diretta. Vinti senza troppe difficoltà i primi due assalti, Barilà si ferma negli ottavi di finale per una sola stoccata. Per il nostro Antonio un buon 10° posto finale.

Adelio Ferraro invece parte dal lato basso della classifica iniziale. Qualificato 98° dopo i gironi conferma la posizione perdendo la prima diretta, esattamente in linea con il suo ranking.

Nella cat. BambineGiulia Runco ottiene due vittorie su cinque nel girone e si ferma alla prima diretta. 26° posto nella classifica definitiva per la piccola Giulia.

Gara parallela infine, nella cat. Allieve per Sara Campolongo e Ida Cava. La prima ottiene due vittorie sui sei assalti del suo girone, una vittoria su cinque per la seconda. Entrambe saranno eliminate alla prima diretta ottenendo rispettivamente 73° e 75° posto finale.

Fioretto

Domenica, nella cat. Maschietti, buona prova di Luca Pellegrini che vince tre assalti del suo girone e si conferma alla prima diretta. Si fermerà alla seconda diretta e al 13° posto finale. Fanno leggermente peggio, ma ottengono comunque un buon risultato Francesco MingroneAlessandro Beneduci. Entrambi con due vittorie nel girone e sconfitti alla prima diretta saranno nei primi trentadue. Rispettivamente 21° e 22° nella classifica definitiva.

Piccolo passo falso per Francesco Martire nella cat. Giovanissimi. Parte fra le teste di serie della gara, ma per un paio di stoccate non riesce ad andare oltre le tre vittorie nel suo girone. Conferma la posizione nella prima diretta, ma si trova a dover gareggiare dal lato sbagliato del tabellone e si fermerà alla seconda. Per il nostro Francesco un migliorabile 26° posto nella classifica definitiva. Sorte simile per Matteo Caligliuri, qualificato con tre vittorie su sei, si ferma alla prima diretta e al 36° posto finale.

Infine la cat. Allieve in cui gareggia Greta Alexandra Mollo. La sua poca esperienza agonistica le consente di ottenere una vittoria nel girone, valida per il 43° posto nella classifica definitiva.

Fiorettisti in gara ad Assisi per la 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport”

marzo 27, 2018 by  
Inserito in News Gare

Sabato 24 e domenica 25 marzo si è tenuta ad Assisi la 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport” di fioretto.

Cinque giovani fiorettisti del nostro Club, accompagnati dal Maestro Paolo Bruno, hanno preso parte a questa competizione nazionale valida per assegnare le posizioni di ranking in vista del Campionato Nazionale GPG.

Esordio in una gara nazionale per i più giovani della cat. Maschietti. L’emozione è grande per Alessandro BeneduciFrancesco MingroneLuca Pellegrini. Beneduci ottiene una vittoria nel suo girone e si ferma alla prima diretta, per lui 140° posto finale. Mingrone fa leggermente peggio del compagno e si ferma al 160° posto. Pellegrini fa una gara fotocopia di Beneduci e ottiene il 145° posto nella classifica definitiva. Un’importante esperienza per tutti e tre affrontata con grinta, auguri!

Nella cat. Giovanissimi Matteo Caligiuri si trova a competere in un girone di ferro. Riesce a ottenere una vittoria che gli vale la qualificazione in linea con la sua posizione di ranking. Confermerà il piazzamento alla prima diretta fermandosi così al 141° posto finale.

Francesco Martire invece parte nel gruppo degli atleti da battere e si conferma tale nel suo girone ottenendo quattro vittorie su sei assalti. Qualificato nella parte alta della classifica, salta per merito il primo assalto ad eliminazione diretta e vince senza alcuna difficoltà il secondo. Il terzo incontro, valido per l’accesso ai primi 32 è contro Cristiano Sena delle Fiamme Oro Roma, atleta di pari ranking. L’assalto è emozionante e combattuto fino all’ultima stoccata che risulterà vincente per il romano. Per il nostro Francesco un buon 39° posto nella classifica definitiva. Bravo!

I risultati dei nostri atleti alla 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport” di Caserta

marzo 21, 2018 by  
Inserito in News Gare

Sabato 17 e domenica 18 marzo si è tenuta a Caserta la 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport” di spada.

Accompagnati dagli istruttori Marco Perri e Dino Nicotera, ben dieci atleti Under 14 del nostro Club hanno gareggiato in questa competizione nazionale valida per assegnare le posizioni di ranking in vista del Campionato Nazionale GPG.

Spada Femminile

Sabato è stato il turno delle spadiste.

Nella cat. Bambine, emozionante esordio in una gara nazionale per Giulia Runco che fa subito bene. In un girone di ferro ottiene tre vittorie su cinque assalti e si qualifica così saltando per merito il primo assalto del tabellone. Nel secondo assalto a eliminazione diretta però, l’avversaria ha la meglio e la gara della piccola Giulia termina così al 47° posto della classifica definitiva. Brava!

Accumulano esperienza in una gara nazionale anche Sara Campolongo e Ida Cava che quest’anno gareggiano nella cat. Ragazze. Nei rispettivi gironi ottengono due vittorie la prima e un buon numero di stoccate messe a segno la seconda. Entrambe confermano poi la posizione di qualificazione. Sara ottiene così il 77° posto finale, Ida il 91°.

Spada Maschile

Domenica spadisti in gara

Esordio in una gara nazionale di spada anche per Alessandro Beneduci che, nella cat. Maschietti, non delude. Per lui quattro vittorie nel girone che valgono una qualifica al 46° posto della classifica provvisoria e l’accesso diretto per merito ai sessantaquattresimi di finale. Sfortunatamente nel secondo assalto a eliminazione diretta, non conferma la posizione provvisoria e termina la sua gara al 70° posto finale. Bravo!

Grande attesa, nella cat. Giovanissimi, per Francesco Dodaro che sale in pedana forte del 10° posto conquistato nella Prima Prova. Francesco non si smentisce vincendo quattro assalti sui cinque del suo girone e qualificandosi 32°. Prosegue quindi la sua gara in scioltezza vincendo i primi assalti a eliminazione diretta con i punteggi di 10-5 e 10-4. La competizione si fa seria all’accesso al tabellone dei primi sedici, l’assalto è contro Leonardo Cortini del Circolo Schermistico Forlivese, il primo del ranking. Dodaro inizia l’assalto con determinazione e accumula un buon vantaggio, ma nel secondo tempo Cortini riesce a imporre la sua scherma andando a vincere l’assalto per 9-5. Complimenti a lui, che alla fine vincerà il Gran Prix. Per il nostro Francesco un ottimo 24° posto nella classifica definitiva. Avanti così!

Nella cat. Ragazzi, prestazione debole per Mattia ChiarellaAdelio Ferraro che pagano la mancanza di esperienza in gare di questo livello. Mattia ottiene una vittoria nel suo girone, Adelio ne sfiora una. Nella classifica definitiva saranno rispettivamente al 135° e 139° posto.

Infine i più grandi in gara con la cat. Allievi. Gara parallela per Ugo TrinniDomenico Francesco Straface che ottengono entrambi due vittorie nel girone con solo un piccolo rimpianto per Trinni che sfiora altre tre vittorie nel suo girone. Entrambi comunque confermano la qualificazione vincendo il primo assalto a eliminazione diretta e si fermano al secondo. Per Ugo 102° posto finale, 112° per Domenico.

Inizio di gara da incorniciare invece per Antonio Barilà che ottiene sei vittorie su sei assalti nel suo girone subendo un totale di sole dieci stoccate. Nella classifica provvisoria è 1° e qualificato direttamente nel tabellone dei 128. Saltato così il primo assalto a eliminazione diretta, Barilà si conferma in giornata vincendo il secondo ed entrando così fra i primi 64. Purtroppo la stanchezza e un avversario ostico fermano lì la sua gara, in un combattutissimo assalto perso per tre stoccate. Nella classifica finale 33° posto per il nostro Antonio. Bravo!

Due squadre Under 14 di fioretto in gara a Roma per il Gran Prix Kinder +Sport

febbraio 5, 2018 by  
Inserito in News Gare

Sabato 3 e domenica 4 febbraio a Roma si è tenuto il Gran Prix Kinder +Sport di fioretto e sciabola, competizione a squadre dedicata agli atleti Under 14. Il Club Scherma Cosenza era presente con ben due squadre di fioretto maschile per la categoria accorpata maschietti/giovanissimi.

Sono saliti in pedana i nostri Alessandro Beneduci, Francesco Mingrone e Luca Pellegrini per la cat. Maschietti che hanno composto la squadra Cosenza 1Matteo Caligiuri, Francesco Dodaro e Francesco Martire per la cat. Giovanissimi sotto la denominazione di Cosenza 2.

Alla competizione hanno partecipato quasi 60 squadre provenienti da tutto lo Stivale. I nostri si sono dovuti quindi confrontare con squadre d’esperienza, già abituate ad affrontare competizioni così numerose in termini di partecipazione. I maschietti di Cosenza 1 in particolare erano tutti esordienti in una gara a squadre e l’emozione dell’esordio, insieme al confronto diretto con gli atleti della categoria immediatamente superiore, hanno pesato sul risultato finale.

Beneduci, Mingrone e Pellegrino perdono nettamente contro la quotatissima squadra della Conad Scherma Modica e vendono un po’ più cara la pelle contro il Club Scherma Lucca TBB. Qualificati al 55° posto, nulla possono nel primo incontro ad eliminazione diretta contro la forte squadra dello Sporting Center di Prato e confermano così il piazzamento anche nella classifica finale.

La squadra Cosenza 2 invece parte leggermente avvantaggiata dalle maggiori età ed esperienza dei componenti, grazie alle quali è posizionata al 25° posto del ranking iniziale. Caligiuri, Dodaro e soprattutto Martire, possono infatti vantare un buon ranking personale guadagnato nelle gare individuali.

Nel girone in effetti la squadra dimostra tutto il suo valore imponendosi senza difficoltà sul Club Scherma Montignano Marzocca di Senigallia e mantenendo un punto di vantaggio fino allo scadere del tempo nel confronto con la quotata squadra del Centro Scherma Rovigo.

La qualificazione pone Cosenza 2 in un’ottima posizione che i nostri fiorettisti dovranno confermare in un derby di spareggio contro i corregionali della Platania Scherma. Gestendo gli assalti con intelligenza tattica, Matteo e i due Francesco riescono così ad arrivare alla soglia del tabellone delle prime 16.

Il successivo incontro è con il Club Scherma Torino, squadra di spessore in rappresentanza di uno storico club. I nostri giovanissimi non si fanno intimidire e iniziano gli assalti dominando letteralmente il confronto. Nel finale il vantaggio accumulato è di ben sette punti, ma a quel punto la maggiore esperienza degli avversari permette loro di completare un’incredibile rimonta.

Nella classifica finale Cosenza 2 è posizionata al 20° posto, il che migliora di non poco il ranking del gruppo. Resta un pizzico d’amaro in bocca per lo splendido risultato che avrebbe potuto essere ancora migliore.

Il risultato complessivo finale è buono per entrambe le squadre partecipanti. Bravi a tutti!

Tre titoli regionali nel Gran Premio Giovanissimi 2017/18 a S. Pietro a Maida

gennaio 11, 2018 by  
Inserito in News Gare

Competizione d’inizio anno per gli Under-14 calabresi che sabato 6 e domenica 7 gennaio presso il Palazzetto dello Sport di San Pietro a Maida (CZ) sono saliti in pedana nella Gara Regionale GPG valida per l’assegnazione dei titoli di Campione Regionale GPG 2017/18.

Per il Club Scherma Cosenza registriamo la conquista di 3 titoli più 5 altri piazzamenti sul podio che confermano i nostri giovanissimi ai vertici delle classifiche regionali.

Sugli scudi Francesco Martire che si laurea campione regionale di fioretto e vice-campione di spada. Bravissimi anche Francesco Dodaro e Antonio Barilà che vincono in scioltezza le rispettive categorie nella gara di spada!

Ma andiamo alla cronaca della gara.

SPADA

Giornata di sabato dedicata interamente alla Spada, con le affollate gare ormai usuali per quest’arma anche in ambito regionale.

Inaugurano la competizione i partecipanti alla cat. Maschietti con l’esordio in una gara agonistica per Alessandro BeneduciFrancesco MingroneLuca Pellegrini. Alla fine dei gironi, nella classifica provvisoria sono classificati tutti e tre ai margini del podio. Confermeranno le buone posizioni ottenendo rispettivamente il 3°, il 5° e il 6° posto.

Nella cat. Giovanissimi ritroviamo i protagonisti della competizione dello scorso anno, Francesco Dodaro e Francesco Martire. Dopo una gara pressoché perfetta Dodaro avrà la meglio in finale su Martire regalando al nostro club la prima doppietta del Gran Premio. Bravissimi entrambi!

Nella cat. accorpata Ragazze-Allieve esordio per Sara Campolongo e Ida Cava che pagano l’emozione affrontando i gironi con incertezza. Si rifanno nei primi assalti ad eliminazione diretta, ma si fermano ai piedi del podio. Per loro 7° e 8° posto finale.

Nella cat. accorpata Ragazzi-Allievi si ripete la sfida in finale fra due nostri atleti. Alla fine Antonio Barilà farà valere la maggiore esperienza su Domenico Francesco Straface nella seconda finale tutta rossoblù della gara. Solo due inciampi nelle semifinali ci negano il terzo gradino del podio che Ugo Trinni e Mattia Chiarella avevano prenotato già alla fine dei gironi. Per loro due 5° e 6° posto finale. Bravissimi tutti!

FIORETTO

La giornata di domenica è stata dedicata a fioretto e sciabola. Per il fioretto, nella cat. Bambine esordio della nostra Alice Reda che conclude la sua prima emozionante gara al 5° posto.

Esordio anche nella cat. Maschietti per Francesco MingroneAlessandro BeneduciLuca Pellegrini che faranno tutti e tre una splendida gara conquistando rispettivamente 2°, 5° e 6° posto finale. Bravi!

Nella cat. Giovanissimi ritroviamo i due Francesco, Dodaro e Martire, che dopo un girone non perfetto devono affrontarsi in un altro derby, ma questa volta nei quarti di finale. In questo caso è Francesco Martire ad avere la meglio sul compagno, anche se per una sola stoccata e poi a proseguire senza difficoltà fino alla conquista del titolo di campione regionale di fioretto. Bravissimo! Francesco Dodaro ottiene invece il 6° posto finale, un ottimo risultato nell’arma che non è la sua preferita. Splendida gara anche per Matteo Caligiuri che, come Dodaro, si ferma ai piedi del podio con un buon 7° posto finale.

Infine nella cat. accorpata Ragazze-Allieve medaglia d’argento per Katerina Regina Savaglio, atleta italo-greca che, come suo fratello Mario, si allena e compete sotto le insegne del nostro club quando si trova in Italia e riesce sempre a regalarci dei bei risultati. Brava!

Nelle stesse giornate si sono tenute anche due gare non competitive per le cat. Esordienti e Prime Lame. Alla gara di fioretto hanno partecipato i nostri Aurora Cava e Nikita Covello. Alla gara di spada invece Nicola Di MaioEmanuele Levato, Alberto Anui SantiseMattia Urso.

Martire a Treviso per il Gran Prix Kinder+sport di fioretto

dicembre 13, 2017 by  
Inserito in News Gare

Sabato 9 e domenica 10 dicembre, si è tenuta la 1a prova di fioretto del Gran Prix Kinder +sport, competizione nazionale riservata agli atleti delle categorie Under-14.

Sotto l’occhio attento del M. Paolo Bruno, il nostro Francesco Martire ha esordito nella cat. Giovanissimi in una gara nazionale di altissimo livello, con oltre 150 coetanei in competizione.

Francesco si presenta in pedana come vice testa di serie del suo girone e si conferma tale ottenendo quattro vittorie sui sei assalti di qualificazione. Nella classifica provvisoria è al 45° posto, esattamente in linea con il suo ranking e guadagna l’accesso diretto per merito ai sessantaquattresimi di finale.

Nel primo assalto ad eliminazione diretta Martire incontra Alessandro Montanari della Scherma Desio in un incontro superato senza difficoltà. Confermata così la posizione provvisoria, il successivo incontro, valido per l’accesso ai primi 32, è contro Mattia De Cristofaro della Scherma Brescia. In questo caso il nostro, Francesco non riesce a trovare la sua scherma e dovrà arrendersi al valido avversario ottenendo così un buon 44° posto finale che conferma il suo ranking.

Francesco Dodaro è 10° nel Gran Prix Kinder+sport a Ravenna

novembre 12, 2017 by  
Inserito in News Gare

Sabato 11 e domenica 12 novembre, si è tenuta la 1a prova di spada del Gran Prix Kinder +sport, competizione nazionale riservata agli atleti delle categorie GPG, quest’anno in un’edizione da record con oltre 1.200 partecipanti.

Accompagnato dall’istruttore Marco Perri, per il Club Scherma Cosenza, è salito in pedana Francesco Dodaro insieme agli altri 180 atleti della cat. Giovanissimi e ha riportato a casa un magnifico 10° posto!!!

scherma spada ravenna dodaro perri

Forte degli ottimi risultati dello scorso anno, Francesco inizia la sua gara come testa di serie del 23° girone e dimostra subito di essere tale mettendo a segno cinque vittorie sui cinque assalti di qualificazione.

Alla fine del girone è 15° nella classifica provvisoria e salta per merito la prima tornata di assalti ad eliminazione diretta. A quel punto Dodaro inizia la sua scalata verso la vetta della classifica e sconfigge nell’ordine: Ruggero Pacitti del Club Scherma Roma (10-3), Filippo Revolfato del Circolo Scherma Castelfranco Veneto (10-5), Gennaro Riccardo della Società Schermistica Lughese (10-9).

Confermata così la sua presenza nel gruppo di migliori sedici, il nostro Francesco incontra Alessio Simeone delle Lame Trevigiane “M° Ettore Geslao” nell’assalto che vale l’accesso ai primi otto. Simeone è fra i migliori in gara, nella classifica provvisoria è al 2° posto, ma Dodaro dimostra carattere e tecnica combattendo punto su punto. Alla fine Simeone avrà la meglio per due sole stoccate, ma il risultato del nostro Francesco è da incorniciare, bravissimo!!!

scherma spada dodaro perri

Entusiasta il commento dell’istruttore Marco Perri che ha seguito Dodaro da fondo pedana: “Francesco aveva mostrato già nel suo anno di esordio di avere le capacità di ottenere buoni risultati in questa disciplina. Tutto il Club Scherma Cosenza sarà felicissimo di festeggiare il suo 10° posto, risultato eccellente in una gara nazionale di altissimo livello come questa. Il costante allenamento che tutti i ragazzi del nostro vivaio stanno portando avanti sta dando i suoi frutti nelle diverse categorie e siamo sicuri che la scherma cosentina regalerà altre soddisfazioni alla nostra regione.