Campionati Italiani Master 2018, finali di spada a Trieste

giugno 12, 2018 by  
Inserito in News Gare

A Trieste, nei giorni dal 1 al 4 giugno, si sono tenute le finali dei Campionati Italiani Master 2018, gara che assegna i titoli di campione nazionale delle categorie master.

Per il Club Scherma Cosenza erano presenti Marco PerriFrancesco La Regina e Mauro Monteforte che hanno partecipato alle competizioni di spada rispettivamente nelle categorie 0, 1 e 2.

Campionato Master Scherma 2018: Perri, Monteforte e La Regina

Lunedì 4, i primi a salire in pedana sono stati gli spadisti della categoria 2 e, fra questi, il nostro Mauro Monteforte. Con tre vittorie e due sconfitte, di cui una alla priorità, Mauro chiude il suo girone al 32° posto nella classifica provvisoria, saltando così per merito la prima diretta. Nella seconda diretta Monteforte incontra Michaud Christophe dell’Accademia Scherma Marchesa di Torino contro il quale dovrà arrendersi solo alla priorità con il punteggio di 8-7. Per il nostro Mauro un buon 39° posto nella classifica definitiva che lascia un pizzico di amaro in bocca.

Nella tarda mattinata dello stesso giorno sono saliti in pedana contemporaneamente Marco PerriFrancesco La Regina. Gara parallela per i due. Entrambi chiudono il girone con una vittoria e una buona aliquota che vale la qualificazione intorno al quarantesimo posto delle rispettive classifiche provvisorie. Quindi affrontano il primo assalto a eliminazione diretta, valevole per l’accesso ai primi 32. Sfortunatamente entrambi termineranno lì la loro gara, Perri non riuscirà a gestire la velocità di un atleta molto più giovane, mentre La Regina combatterà punto su punto con un atleta di pari livello. Per Marco 36° posto nella classifica finale, per Francesco 40°, in entrambi i casi in linea con il ranking personale.

Messa così in archivio la stagione 2017-18, l’appuntamento con le competizioni master è fissato per il prossimo settembre.

Gustavo Valente in gara al Campionato Nazionale Cadetti 2018

maggio 28, 2018 by  
Inserito in News Gare

Dal 25 al 28 maggio 2018 a Verona si sono tenute la gare valide per i Campionati Italiani Cadetti e Giovani 2018, competizione che assegna i titoli di campione italiano delle categorie Under-17 e Under-20.
 
Campionati Italiani Cadetti 2018: Gustavo Valente, il presidente Luigi Perri e il tecnico Marco Perri
 
In rappresentanza del nostro Club e della Calabria, Gustavo Valente ha partecipato al Campionato Nazionale Cadetti, grazie alla qualificazione ottenuta con lo splendido undicesimo posto nella Coppa Italia Cadetti 2018 che lo ha confermato fra i migliori 42 spadisti Under-17 d’Italia.
 
Campionati Italiani Cadetti 2018: Gustavo Valente, Marco Perri, Giuseppe Costanzo e Claudia Failla
 
Con due vittorie e un’ottima aliquota ottenute nel suo girone, Valente si qualifica per il tabellone al 26° posto nella classifica provvisoria.
Il primo assalto a eliminazione diretta, valido per confermare l’accesso nei primi trentadue, è contro Riccardo Malavolti del Club Scherma Koala. Pur combattendo con grinta, Gustavo potrà far poco più che tenere testa con onore a un avversario di due anni più grande e con più esperienza nella competizione. L’assalto terminerà 15-9 a favore dell’emiliano e concluderà la gara di Valente.
Alla fine il nostro Gustavo sarà 35° nella classifica definitiva, un buon esordio al suo primo anno nella categoria!

I risultati del Gran Premio Giovanissimi Trofeo “Renzo Nostini” 2018

maggio 26, 2018 by  
Inserito in News Gare

Si è tenuto, dal 16 al 22 maggio presso il Play Hall di Riccione, il Campionato Italiano GPG “Renzo Nostini” valido per l’assegnazione dei titoli nazionali 2017/18 nelle categorie under 14. Una settimana di sport e divertimento alla quale hanno partecipato oltre 3000 ragazzi da tutta Italia.

Partecipazione a ranghi ridotti e risultati leggermente sotto le aspettative per i nostri piccoli atleti, ma andiamo alla cronaca delle gare.

Campionato GPG 2018 a Riccione: Alessandro Beneduci, Marco Perri, Francesco Dodaro

Fioretto

Primi a salire in pedana i fiorettisti guidati dal M° Paolo Bruno.

Nella cat. Maschietti, un pizzico di sfortuna impedisce a Francesco Mingrone di proseguire la gara. Con due vittorie nel girone è 149°, primo dei non qualificati. Fa leggermente meglio Luca Pellegrini, 132° con tre vittorie nel girone, si qualifica ma esce alla prima diretta.

Nella cat. Giovanissimi, Matteo Caligiuri fa il suo con due vittorie in un girone molto combattuto per poi confermare la posizione nella prima diretta. Purtroppo la gara di Matteo si fermerà alla seconda diretta e al 111° posto finale. Fa meglio Francesco Martire che, con quattro vittorie nel suo girone, si qualifica 52° nella classifica provvisoria e salta la prima diretta per merito. Sfortunatamente Francesco si ferma alla seconda senza confermare la posizione e sarà 72° nella classifica definitiva.

Spada

Nei giorni successivi hanno gareggiato, con il supporto da fondo pedana del tecnico Marco Perri, i nostri giovani spadisti.

Nella cat. Maschietti, Alessandro Beneduci fa un buon girone ottenendo ben quattro vittorie, ma si ferma alla prima diretta, persa per una sola stoccata. Per lui un buon 74° posto finale.

Nella cat. Giovanissimi, partenza sprint di Francesco Dodaro che vince tutti gli assalti del suo girone e si qualifica 7° nella classifica provvisoria, saltando così per merito la prima diretta. Sfortuna vuole che Dodaro incontri subito la sua nemesi, un atleta mancino che, benché fosse ampiamente sua portata, riuscirà ad avere la meglio per due sole stoccate. Il nostro Francesco dovrà così accontentarsi del 66° posto finale.

Infine, nella cat. Allievi, anche Antonio Barilà inizia la sua gara benissimo. Nel girone manca l’en plein per una sola stoccata e si qualifica così 57° nella classifica provvisoria. Conferma poi facilmente la posizione vincendo le prime due dirette, ma esce nella diretta valida per entrare nei primi 32 perdendo, per una sola stoccata, contro Nicolò Del Contrasto della Bergamasca Scherma Tenax che arriverà ai piedi del podio. Il nostro Antonio sarà 51° nella classifica definitiva.


Le felicitazioni del Club Scherma Cosenza vanno a due giovanissime atlete calabresi che hanno riportato a casa i titoli di campionessa e vice-campionessa nazionale. Si tratta di Mariachiara Pellicanò dell’Accademia della Scherma Reggio Calabria, medaglia d’oro nella spada cat. Bambine, e Gloria Davoli del Circolo Scherma Lametino, medaglia d’argento nella sciabola cat. Bambine.
Sentiti complimenti a loro e ai rispettivi Maestri, viva la scherma calabrese!

14° posto per la squadra di fioretto nei Campionati Italiani Serie B1

aprile 30, 2018 by  
Inserito in News Gare

Dal 28 al 29 aprile si sono tenuti ad Adria (RO)Campionati Italiani a squadre di serie B e C.

Il Club Scherma Cosenza ha partecipato al campionato per la Serie B1, ed era presente con Paolo Bruno, Lorenzo Luigi GaudioMarco Perri e Roberto Reda. La squadra, ripescata dalla Serie B2, è stata composta con gli atleti più giovani del club, per permettergli di fare esperienza nell’ottica di costruire una squadra competitiva per le prossime edizioni, e con i due tecnici a supporto, nonostante questi non si allenino più costantemente.

Negli assalti del girone dobbiamo purtroppo registrare tre sconfitte, la più netta delle quali contro il Club Scherma Siracusa che alla fine vincerà il campionato, complimenti a loro.

Non andrà meglio nello spareggio dei Play-Out contro il Circolo Scherma La Spezia che continuerà la sua gara fino ai piedi del podio.

La squadra di fioretto maschile del Club Scherma Cosenza scende così in Serie B2. Siamo sicuri che la squadra avrà modo di sfruttare al meglio l’esperienza accumulata per riscattarsi già il prossimo anno.

6ª Prova del Campionato Master 2017/18 a Pelago

aprile 29, 2018 by  
Inserito in News Gare

Sì è tenuta a Pelago (FI), sabato 21 e domenica 22 aprile, la sesta e ultima tappa del Circuito Nazionale Master prima delle finali del Campionato Italiano Master 2018.

Per il Club Scherma Cosenza hanno partecipato alla gara di spada Francesco La Regina e Mauro Monteforte.

Domenica, primo a salire in pedana è Francesco La Regina che compete nella categoria 1.
In un girone di ferro, Francesco sembra ritrovare la forma che gli era mancata negli ultimi appuntamenti e ottiene un risultato in linea con il suo ranking. Gestendo al meglio l’approccio tattico alla gara, La Regina vince l’assalto contro l’atleta testa di serie del girone e combatte punto su punto in tutti gli altri assalti, qualificandosi così al 35° posto della classifica provvisoria.
La giornata positiva prosegue anche nell’assalto a eliminazione diretta valido per l’accesso ai 32 in cui il nostro Francesco combatte fino all’ultima stoccata mettendo in seria difficoltà un atleta di esperienza e ranking migliori.
A fine gara sarà così confermato il 37° posto definitivo.

Leggermente sotto tono invece l’inizio gara di Mauro Monteforte che sale in pedana nel primo pomeriggio per la categoria 2.
Mauro non riesce a trovare da subito la sua scherma e migliora la sua prestazione solo con l’avanzare della gara. A fine girone anche lui ottiene una vittoria contro l’atleta testa di serie e la stessa identica aliquota di La Regina. Sfortunatamente però questo significa una qualificazione al 64° posto provvisorio.
A questo punto Monteforte sembra avere carburato e ricomincia a tirare di scherma al suo livello. Conferma senza alcuna difficoltà la posizione vincendo lo spareggio per 10-3, ma il tabellone prevede che il 64° incontri subito il 1°. L’assalto è quindi contro Luca Magni della Chiti Scherma di Pistoia. Dopo un primo tempo equilibrato chiuso sul punteggio di 5-5, Magni mette a segno un piccolo break che chiude la gara di Monteforte. Per il nostro Mauro 60° posto finale e il rimpianto di non aver affrontato al meglio la gara sin dall’inizio.

Evento nell’evento la partecipazione (e ovvia vittoria) in categoria 0 di Matteo Tagliariol, campione olimpico del Gruppo Sportivo Aeronautica Militare.

Gustavo Valente è 11° nella Coppa Italia Cadetti 2018

aprile 25, 2018 by  
Inserito in News Gare

Splendido risultato per Gustavo Valente che, da esordiente nella competizione, ottiene l’undicesimo posto nella Coppa Italia Cadetti 2018 e la qualificazione per le prossime finali del Campionato Nazionale Cadetti!
Ma procediamo con ordine e andiamo alla cronaca della gara.
 
Gustavo Valente con Marco Perri alla Coppa Italia Cadetti 2018
 
Domenica 22 aprile, a Casale Monferrato (AL), si sono tenute le prove di spada per la cat. Cadetti della Coppa Italia Cadetti e Giovani 2018 alle sei armi.
In pedana, per il Club Scherma Cosenza, è salito Gustavo Valente che ha esordito così in una delle gare più competitive dell’annata agonistica. Insieme a lui erano impegnati in gara quasi 300 giovani spadisti (di età compresa fra i 15 e i 17 anni) provenienti da tutto lo Stivale. Gustavo inizia la sua gara come meglio non si poteva. Chiude il girone imbattuto e con un’aliquota così buona da qualificarsi nei primi venti e saltare per merito il primo turno di assalti a eliminazione diretta. Si conferma senza difficoltà contro Luca Novosel delle Fiamme Oro Roma con il punteggio di 10-6 e poi prosegue la sua scalata del tabellone vincendo nell’ordine contro Pietro Lombardo della Scherma Cariplo Piccolo Teatro di Milano (15-13) e Carlo Maria Lunghi del Club Scherma Legnano (15-14) per poi terminare la sua gara contro Silvio Scordi dell’Accademia della Scherma di Fermo (12-15) che alla fine sarà il vice-campione.
 
Grazie all’ottimo risultato, Valente è classificato fra i 42 migliori spadisti d’Italia e guadagna la possibilità di partecipare ai prossimi Campionati Nazionali Cadetti 2018 che si terranno a Verona dal 25 al 28 maggio.
 
Entusiasta il commento del Maestro Marco Perri che ha seguito il suo allievo da fondo pedana: “Sapevamo che Gustavo avrebbe avuto la possibilità di fare un buon risultato anche in queste gare durissime. Aveva già dimostrato lo scorso anno di meritare posizioni di vertice nella scherma italiana ottenendo la convocazione al TARG, l’allenamento estivo speciale per i più giovani che il CT della Nazionale dirige e organizza. Con il suo costante lavoro in palestra, Valente è riuscito a confermarsi già nel suo anno di esordio nella cat. Cadetti e tutto il Club Scherma Cosenza non può che festeggiare un risultato che porta prestigio all’intero movimento schermistico calabrese.

Si torna da Eboli con una medaglia di bronzo conquistata nella 3ª Prova Interregionale GPG

aprile 17, 2018 by  
Inserito in News Gare

Una medaglia di bronzo per i nostri atleti Under 14, impegnati nella 3ª Prova Interregionale Gran Premio Giovanissimi alle tre armi, tenutasi a Eboli nel weekend fra venerdì 13 e domenica 15 aprile.

Spada

Nella giornata di sabato, dedicata alla spada, si inizia con la cat. Maschietti nella quale compete Alessandro Beneduci. Con quattro vittorie su cinque nel suo girone, Beneduci si qualifica 14°. Conferma la posizione e inizia a scalare la classifica vincendo anche prima e seconda diretta, ma si ferma agli ottavi di finale. Per il nostro Alessandro un buon 10° posto finale.

Nella cat. Giovanissimi non delude Francesco Dodaro che parte come testa di serie del suo girone e, con quattro vittorie su sei assalti, si qualifica al 15° posto della classifica provvisoria. Dodaro prosegue la gara vincendo in scioltezza sedicesimi e ottavi di finale, poi combatte fino all’ultimo punto nei quarti di finale per conquistare la semifinale. Si fermerà lì, sconfitto per sole due stoccate da Giorgio Papa del Club Scherma Roma, e salirà così sul terzo gradino del podio. Bravo!

Anche nella cat. Allievi un nostro atleta parte come testa di serie del suo girone. Antonio Barilà non si smentisce e vince tutti gli assalti del suo girone qualificandosi 7° e saltando così per merito la prima diretta. Vinti senza troppe difficoltà i primi due assalti, Barilà si ferma negli ottavi di finale per una sola stoccata. Per il nostro Antonio un buon 10° posto finale.

Adelio Ferraro invece parte dal lato basso della classifica iniziale. Qualificato 98° dopo i gironi conferma la posizione perdendo la prima diretta, esattamente in linea con il suo ranking.

Nella cat. BambineGiulia Runco ottiene due vittorie su cinque nel girone e si ferma alla prima diretta. 26° posto nella classifica definitiva per la piccola Giulia.

Gara parallela infine, nella cat. Allieve per Sara Campolongo e Ida Cava. La prima ottiene due vittorie sui sei assalti del suo girone, una vittoria su cinque per la seconda. Entrambe saranno eliminate alla prima diretta ottenendo rispettivamente 73° e 75° posto finale.

Fioretto

Domenica, nella cat. Maschietti, buona prova di Luca Pellegrini che vince tre assalti del suo girone e si conferma alla prima diretta. Si fermerà alla seconda diretta e al 13° posto finale. Fanno leggermente peggio, ma ottengono comunque un buon risultato Francesco MingroneAlessandro Beneduci. Entrambi con due vittorie nel girone e sconfitti alla prima diretta saranno nei primi trentadue. Rispettivamente 21° e 22° nella classifica definitiva.

Piccolo passo falso per Francesco Martire nella cat. Giovanissimi. Parte fra le teste di serie della gara, ma per un paio di stoccate non riesce ad andare oltre le tre vittorie nel suo girone. Conferma la posizione nella prima diretta, ma si trova a dover gareggiare dal lato sbagliato del tabellone e si fermerà alla seconda. Per il nostro Francesco un migliorabile 26° posto nella classifica definitiva. Sorte simile per Matteo Caligliuri, qualificato con tre vittorie su sei, si ferma alla prima diretta e al 36° posto finale.

Infine la cat. Allieve in cui gareggia Greta Alexandra Mollo. La sua poca esperienza agonistica le consente di ottenere una vittoria nel girone, valida per il 43° posto nella classifica definitiva.

Coppa Calabria 2018, dominio del Club Scherma Cosenza trascinato dalla doppietta di Lorenzo Gaudio e dalla vittoria di Maria Grazia Tedeschi

aprile 12, 2018 by  
Inserito in News Gare

Grande prestazione dei nostri atleti nella Coppa Calabria 2018, fase regionale della Coppa Italia svoltasi presso il Palabilò di Rogliano sabato 7 e domenica 8 aprile.

Il Club Scherma Cosenza riporta a casa tre titoli di campione regionale sui quattro per i quali competeva e ben sette medaglie sulle dieci disponibili, oltre a qualificare per la prova nazionale sette atleti sui diciotto che rappresenteranno la Calabria.

Fioretto femminile

Nella giornata di sabato, dedicata alla sciabola e al fioretto, a causa dell’assenza per infortunio della campionessa uscente Claudia Aiello, l’unica rappresentante del nostro club è stata la giovane Ludovica Leone. La nostra Ludovica inizia piuttosto bene la sua gara, ma si ferma in semifinale sconfitta dall’emozione e dalla mancanza di esperienza. Per lei terzo posto finale.

Fioretto maschile

In campo maschile invece dominio assoluto del giovane Lorenzo Luigi Gaudio che vince tutti gli assalti del suo girone, accede al tabellone come 1° della classifica provvisoria e prosegue la sua gara in assoluta scioltezza fino alla finale contro Gaetano Bilotta. La vittoria regala al nostro Lorenzo il titolo, conquistato a soli 15 anni, di Campione Regionale 2018 di fioretto. Bravissimo!

Fuori dal podio, Niccolò Moraca che si ferma nei quarti di finale per una sola stoccata e Marco Perri sconfitto sempre nei quarti da Gaudio. Per loro due rispettivamente 7° e 8° posto finale. Leggermente più indietro Anthony Victor Franco e Matteo Spadafora che, con un pizzico di rimpianto per i gironi non affrontati al meglio, si fermano al 11° e 12° posto.

Spada femminile

Nella domenica dedicata alla spada, piccolo capolavoro di Maria Grazia Tedeschi che, dopo aver vinto la Seconda Prova Regionale, chiude l’annata dominando anche la Coppa Calabria. Per la nostra Maria Grazia gara praticamente perfetta. Unica atleta imbattuta alla fine dei gironi completa la sua gara in scioltezza, laureandosi così Campionessa Regionale 2018 di spada. Bravissima!!!

Spada maschile

Nella specialità più numerosa e combattuta, splendido risultato per i nostri atleti che conquistano tutti i gradini del podio e la metà dei posti disponibili per la Coppa Italia. Sugli scudi Lorenzo Luigi Gaudio che conferma la prestazione maiuscola del giorno prima, vincendo ogni singolo assalto del weekend e laureandosi così Campione Regionale 2018 di spada. Semplicemente bravissimo!

Sul podio insieme a lui Gustavo Valente, autore come al solito di una splendida gara terminata solo nel derby finale, e Francesco Pio Fusaro che, dopo un girone e un tabellone perfetto si ferma in semifinale proprio contro Valente. Per Francesco terzo posto a pari merito con Mauro Monteforte che viene omaggiato dal pubblico con una piccola ovazione. Il nostro Mauro, in effetti, arriva sul podio solo dopo aver messo in riga una serie di atleti di oltre trent’anni più giovani. Bravissimi tutti!!!

Splendida anche la gara di Angelo Mannavola che, dopo lo spareggio che lo qualifica per la prossima Coppa Italia, conferma un buon 9° posto nella classifica finale.

Più indietro Marco Perri 15°, Antonio Roberto Edoardo Mangino 18°, Anthony Victor Franco 20°, Alfredo Miniaci 21°, Francesco La Regina 25°, Niccolò Lenti 27° e Giovanni De Luca 28°.

Luigi Perri, presidente del Club Scherma Cosenza, ha espresso così la sua soddisfazione: “Siamo orgogliosi dei risultati di tutto il gruppo che sono davvero ottimi. Alle conferme degli atleti più esperti si sono aggiunti i risultati dei giovanissimi, segno di un ottimo lavoro portato avanti dai nostri tecnici”.

Ora sotto con gli allenamenti, Ancona ci aspetta!

Fiorettisti in gara ad Assisi per la 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport”

marzo 27, 2018 by  
Inserito in News Gare

Sabato 24 e domenica 25 marzo si è tenuta ad Assisi la 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport” di fioretto.

Cinque giovani fiorettisti del nostro Club, accompagnati dal Maestro Paolo Bruno, hanno preso parte a questa competizione nazionale valida per assegnare le posizioni di ranking in vista del Campionato Nazionale GPG.

Esordio in una gara nazionale per i più giovani della cat. Maschietti. L’emozione è grande per Alessandro BeneduciFrancesco MingroneLuca Pellegrini. Beneduci ottiene una vittoria nel suo girone e si ferma alla prima diretta, per lui 140° posto finale. Mingrone fa leggermente peggio del compagno e si ferma al 160° posto. Pellegrini fa una gara fotocopia di Beneduci e ottiene il 145° posto nella classifica definitiva. Un’importante esperienza per tutti e tre affrontata con grinta, auguri!

Nella cat. Giovanissimi Matteo Caligiuri si trova a competere in un girone di ferro. Riesce a ottenere una vittoria che gli vale la qualificazione in linea con la sua posizione di ranking. Confermerà il piazzamento alla prima diretta fermandosi così al 141° posto finale.

Francesco Martire invece parte nel gruppo degli atleti da battere e si conferma tale nel suo girone ottenendo quattro vittorie su sei assalti. Qualificato nella parte alta della classifica, salta per merito il primo assalto ad eliminazione diretta e vince senza alcuna difficoltà il secondo. Il terzo incontro, valido per l’accesso ai primi 32 è contro Cristiano Sena delle Fiamme Oro Roma, atleta di pari ranking. L’assalto è emozionante e combattuto fino all’ultima stoccata che risulterà vincente per il romano. Per il nostro Francesco un buon 39° posto nella classifica definitiva. Bravo!

I risultati dei nostri atleti alla 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport” di Caserta

marzo 21, 2018 by  
Inserito in News Gare

Sabato 17 e domenica 18 marzo si è tenuta a Caserta la 2ª Prova Nazionale GPG “Kinder +Sport” di spada.

Accompagnati dagli istruttori Marco Perri e Dino Nicotera, ben dieci atleti Under 14 del nostro Club hanno gareggiato in questa competizione nazionale valida per assegnare le posizioni di ranking in vista del Campionato Nazionale GPG.

Spada Femminile

Sabato è stato il turno delle spadiste.

Nella cat. Bambine, emozionante esordio in una gara nazionale per Giulia Runco che fa subito bene. In un girone di ferro ottiene tre vittorie su cinque assalti e si qualifica così saltando per merito il primo assalto del tabellone. Nel secondo assalto a eliminazione diretta però, l’avversaria ha la meglio e la gara della piccola Giulia termina così al 47° posto della classifica definitiva. Brava!

Accumulano esperienza in una gara nazionale anche Sara Campolongo e Ida Cava che quest’anno gareggiano nella cat. Ragazze. Nei rispettivi gironi ottengono due vittorie la prima e un buon numero di stoccate messe a segno la seconda. Entrambe confermano poi la posizione di qualificazione. Sara ottiene così il 77° posto finale, Ida il 91°.

Spada Maschile

Domenica spadisti in gara

Esordio in una gara nazionale di spada anche per Alessandro Beneduci che, nella cat. Maschietti, non delude. Per lui quattro vittorie nel girone che valgono una qualifica al 46° posto della classifica provvisoria e l’accesso diretto per merito ai sessantaquattresimi di finale. Sfortunatamente nel secondo assalto a eliminazione diretta, non conferma la posizione provvisoria e termina la sua gara al 70° posto finale. Bravo!

Grande attesa, nella cat. Giovanissimi, per Francesco Dodaro che sale in pedana forte del 10° posto conquistato nella Prima Prova. Francesco non si smentisce vincendo quattro assalti sui cinque del suo girone e qualificandosi 32°. Prosegue quindi la sua gara in scioltezza vincendo i primi assalti a eliminazione diretta con i punteggi di 10-5 e 10-4. La competizione si fa seria all’accesso al tabellone dei primi sedici, l’assalto è contro Leonardo Cortini del Circolo Schermistico Forlivese, il primo del ranking. Dodaro inizia l’assalto con determinazione e accumula un buon vantaggio, ma nel secondo tempo Cortini riesce a imporre la sua scherma andando a vincere l’assalto per 9-5. Complimenti a lui, che alla fine vincerà il Gran Prix. Per il nostro Francesco un ottimo 24° posto nella classifica definitiva. Avanti così!

Nella cat. Ragazzi, prestazione debole per Mattia ChiarellaAdelio Ferraro che pagano la mancanza di esperienza in gare di questo livello. Mattia ottiene una vittoria nel suo girone, Adelio ne sfiora una. Nella classifica definitiva saranno rispettivamente al 135° e 139° posto.

Infine i più grandi in gara con la cat. Allievi. Gara parallela per Ugo TrinniDomenico Francesco Straface che ottengono entrambi due vittorie nel girone con solo un piccolo rimpianto per Trinni che sfiora altre tre vittorie nel suo girone. Entrambi comunque confermano la qualificazione vincendo il primo assalto a eliminazione diretta e si fermano al secondo. Per Ugo 102° posto finale, 112° per Domenico.

Inizio di gara da incorniciare invece per Antonio Barilà che ottiene sei vittorie su sei assalti nel suo girone subendo un totale di sole dieci stoccate. Nella classifica provvisoria è 1° e qualificato direttamente nel tabellone dei 128. Saltato così il primo assalto a eliminazione diretta, Barilà si conferma in giornata vincendo il secondo ed entrando così fra i primi 64. Purtroppo la stanchezza e un avversario ostico fermano lì la sua gara, in un combattutissimo assalto perso per tre stoccate. Nella classifica finale 33° posto per il nostro Antonio. Bravo!