I risultati del Campionato Italiano GPG “Renzo Nostini” 2015 di Riccione

maggio 11, 2015 by  
Inserito in News Gare

Si è tenuto, dal 29 aprile al 5 maggio presso il Play Hall di Riccione, il Campionato Italiano GPG “Renzo Nostini” valido per l’assegnazione dei titoli tricolori 2014-2015 nelle categorie under 14. Una settimana di sport e divertimento alla quale hanno partecipato oltre 3000 ragazzi da tutta Italia.

Buone le prestazioni dei giovanissimi atleti del Club Scherma Cosenza molti dei quali si presentavano in pedana forti dei recenti successi a livello regionale, anche se la partecipazione è stata meno numerosa del previsto a causa degli impegni scolastici o di lievi malanni stagionali.

Ad aprire le competizioni, il 29 aprile, è stata la cat. Giovanissimi per la specialità di Spada maschile a cui partecipavano i nostri Giovanni De Luca e Gustavo Valente.

De Luca e Valente ai Campionati Italiani GPG 2015

Giovanni inizia la sua gara in un girone molto competitivo in cui subisce diverse sconfitte e ottiene una bella vittoria grazie alla quale si qualifica per la fase successiva. Alla prima diretta incontra Ludovico Galleani della Scuola di Scherma di Finale Ligure, atleta di maggior esperienza e ranking, al quale dovrà arrendersi per 10-7 in un assalto molto combattuto. Per il nostro Giovanni 187° posto nella classifica finale.

Tutt’altra storia per la gara di Gustavo che inizia alla grande nei gironi di qualificazione ottenendo cinque vittorie su sei assalti. Un ottimo inizio di gara che gli permette di ottenere il 28° posto nella classifica provvisoria alla fine della prima fase e conquistando così l’accesso diretto per merito ai sessantaquattresimi di finale. Purtroppo la fortuna non è dalla parte di Valente che alla prima diretta si trova a dover affrontare Damiano Esposito della Lazio Scherma Ariccia, atleta al quinto posto del ranking nazionale. Il nostro Gustavo affronta l’assalto combattendo con grinta fino all’ultima stoccata, ma dovrà arrendersi per 10-8 conquistando così il 67° posto nella classifica finale.

Venerdì 1° maggio è stato il turno delle cat. Allieve di Fioretto femminile e Ragazzi di Spada maschile e con loro dei nostri Claudia Aiello e Francesco Pio Fusaro.

Aiello e Fusaro, Campionati Italiani GPG a Riccione 2015

Ad aprire la giornata di gare sono le allieve di fioretto e a tenere alte le speranze del Club Scherma Cosenza c’è Claudia Aiello. Inizio incerto per lei che, nei gironi di qualificazione vince due assalti e sfiora la vittoria in altri due, ma perde nettamente gli ultimi due rimanenti. Aiello accede così agli assalti diretti qualificandosi però a metà classifica, per lei i turni successivi saranno più impegnativi del previsto. Nel primo assalto diretto Claudia ritrova il suo ritmo e vince senza sforzo, guadagnando così l’accesso ai trentaduesimi di finale. A quel punto però la stanchezza si farà sentire e Aiello dovrà arrendersi nell’assalto contro Benedetta Carrer della Sala d’Arme dell’Angelo di San Donà di Piave, atleta che conquisterà la medaglia d’argento a fine competizione. Per la nostra Claudia un buon 55° posto nella classifica finale che avrebbe potuto essere ancora migliore con solo un paio di stoccate in più guadagnate nei gironi.

Nell’affollatissima gara di spada maschile invece, Francesco Pio Fusaro inizia piuttosto bene vincendo due assalti nei gironi di qualificazione e portando a segno moltissime stoccate negli assalti in cui ha avuto minor fortuna. Ottenuto l’accesso agli incontri diretti, Fusaro supera agevolmente il primo assalto ed entra così nei sessantaquattresimi di finale. Lì incontrerà Giorgio Ciucci della Gymnasium Sabatia, a cui si arrenderà in un avvincente assalto concluso con il punteggio di 15-10. Per il nostro Francesco un soddisfacente 118° posto in classifica finale.

Sabato 2 maggio toccava alle cat. Allievi e Ragazzi di Fioretto maschile in cui competono rispettivamente i nostri Matteo Spadafora e Lorenzo Luigi Gaudio.

Nella cat. Allievi, Matteo Spadafora non parte nella lista degli atleti favoriti e inizialmente fatica un po’ ad entrare in gara. Nei gironi di qualificazione vince comunque nettamente un assalto e perde gli altri per poche stoccate. Spadafora si qualifica così per i sessantaquattresimi di finale dove incontra Federico Dal Zuffo del Circolo Scherma Castefranco Veneto. In un assalto spettacolare e combattuto, Matteo ha la meglio sull’avversario con un punteggio di 15-13 e vola così ai trentaduesimi di finale dove incontrerà Matteo Saporito del Club Scherma Pisa “Antonio Di Ciolo” al quale dovrà cedere le armi. Per il nostro Matteo 64° posto in classifica finale.

Nel pomeriggio scendono in pedana i fiorettisti della cat. Ragazzi e con loro il nostro Lorenzo Luigi Gaudio. In una gara a cui partecipano quasi 200 atleti, Lorenzo parte alla grande vincendo quattro dei sei assalti del suo girone di qualificazione e conquistando un posto nella parte alta della classifica provvisoria. L’ottimo risultato proietta Gaudio direttamente ai sessantaquattresimi di finale, qualificato per merito. Purtroppo, in un emozionante assalto con Alberto Mondi della Scherma Treviso ASD, il nostro Lorenzo dovrà arrendersi per 15-11 e conquistare così il 77° posto nella classifica finale. Bravo!

Franco e Moraca, Campionati Italiani GPG 2015

Nel giorno di chiusura della manifestazione, 5 maggio, sono scese in pedana le cat. Giovanissimi/e di Fioretto maschile e femminile in cui partecipavano i nostri Anthony Victor Franco, Niccolò Moraca e Martina Rinaldi.

Anthony e Niccolò iniziano la gara con qualche piccola incertezza, ma entrambi ottengono due vittorie nei gironi di qualificazione ed accedono così alle sfide dirette. Moraca affronta un incontro sfiancante contro Alessio Pierotti della Società Scherma Prato, incontro che si risolve solo alla fine del tempo regolamentare con il punteggio di 6-5 a favore del pratese. Franco invece riesce a superare la prima diretta, ma poi dovrà arrendersi nella seconda fermandosi così nei 128. Per il nostro Niccolò 131° posto nella classifica definitiva, un po’ meglio Anthony che ottiene il 105° posto, bravi entrambi.

Niccolò Moraca e suo padre a Riccione

Nella gara femminile, Martina Rinaldi parte con il piede giusto ottenendo tre vittorie nei gironi e qualificandosi per merito direttamente ai sessantaquattresimi di finale. L’assalto contro Marta Iacomoni della Pisascherma ASD sarà avvincente e combattuto fino all’ultima stoccata, ma Rinaldi dovrà infine cedere le armi per 10-7. Per la nostra Martina un buon 70° posto nella classifica finale.

Martina Rinaldi con l'istruttore Bruno a Riccione

Luigi Perri, presidente del Club Scherma Cosenza ha voluto fare i complimenti a tutti i giovanissimi atleti che hanno preso parte alla gara nazionale: “Una partecipazione così numerosa degli atleti del nostro vivaio alle gare nazionali è indice dell’ottimo lavoro che si sta facendo per il futuro della scherma calabrese. Tutti i giovanissimi atleti che ogni giorno si allenano per ottenere risultati sempre migliori ci rendono felici con la loro freschezza e il loro entusiasmo. Il mio augurio va alle ragazze e ai ragazzi della categoria Allievi che nella prossima annata agonistica competeranno nella categoria Assoluti insieme agli adulti, sono sicuro che potranno ottenere buoni risultati anche in questa nuova avventura.

Un ottimo 6° posto per la squadra di fioretto ai Campionati Italiani di Serie B1

aprile 29, 2015 by  
Inserito in News Gare

Si sono tenuti ad Adria (RO) i Campionati Italiani a squadre di serie B e C.

Il Club Scherma Cosenza ha affrontato la prova di fioretto maschile, Serie B1, rappresentato in pedana da Paolo Bruno, Marco Perri, Matteo Perri e Antonio Zupi. I nostri quattro atleti, nessuno dei quali ormai si allena in modo costante, partecipavano con l’obiettivo di mantenere la categoria e sono riusciti agevolmente nell’intento.

Squadra fioretto Club Scherma Cosenza ad Adria

L’avvio di gara è stato rassicurante sin dall’inizio con la vittoria sulle Lame Gialloblu di Conegliano per 45-16, la squadra si è poi ripetuta battendo il Pentamodena per 45-35.

A questo punto dei gironi l’accesso ai playoff e la salvezza erano ormai matematiche e i ragazzi si sono deconcentrati perdendo contro l’Accademia Scherma Marchesa di Torino per 45-30.

Matteo Perri e Paolo Bruno durante l'inno nazionale

Il tabellone dei playoff per entrare in semifinale e automaticamente ottenere la promozione in Serie A2 ha visto i nostri ragazzi opposti al Club Scherma Agliana, capitanato dalla giovane promessa Lorenzo Francella. Il confronto era impari ed i ragazzi pistoiesi uscivano vincitori senza troppe difficoltà, complimenti a loro.

Nella classifica finale il Club Scherma Cosenza si piazza quindi al 6° posto, un risultato che va oltre le aspettative della vigilia e ci permette di continuare a coltivare il sogno di arrivare un giorno nella massima serie.

Dieci titoli regionali nel Gran Premio Giovanissimi 2014-2015 a Pianopoli

aprile 16, 2015 by  
Inserito in News Gare

Grandissima prestazione degli atleti del settore giovanile del Club Scherma Cosenza.

Nella 3ª prova regionale GPG, organizzata sabato 11 e domenica 12 aprile presso il Palazzetto dello Sport di Pianopoli, valida per l’assegnazione dei titoli di campione regionale 2014-2015 nelle categorie under 14, i nostri giovani campioncini si sono aggiudicati ben 10 titoli più 11 piazzamenti sul podio.

Gara scherma Pianopoli foto di gruppo

Entusiasta il commento dell’istruttore Paolo Bruno: “Siamo felicissimi per i brillanti risultati dei nostri atleti più giovani, stiamo lavorando tantissimo sul settore giovanile ed è una grande soddisfazione poter commentare le ottime prestazioni in pedana delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi”.

Gli fa eco Marco Perri, anche lui istruttore del club: “Tutti i nostri giovanissimi stanno facendo un duro lavoro allenandosi in palestra quasi tutti i giorni e i risultati si vedono. Vogliamo festeggiare questi ottimi risultati pensando a quale meraviglioso gruppo di giovani atleti stiamo formando per il futuro del nostro sport qui in Calabria”.

Fioretto Maschile

Nella cat. Maschietti, gara perfetta per Antonio Barilà che vince in scioltezza tutti gli assalti dei gironi e poi prosegue imbattuto fino alla finale che vincerà per 10-6.

Molto più combattuta la gara della cat. Giovanissimi. I primi tre posti della classifica provvisoria alla fine dei gironi sono assegnati per la differenza di sole 3 stoccate. Ai quarti di finale il nostro Massimo Lupo dovrà arrendersi nell’assalto contro Samuele Paga della Scherma Reggio che andrà poi a vincere la gara. Per Massimo arriva il 6° posto in classifica finale. Semifinale fratricida per Anthony Victor Franco e Niccolò Moraca, vinta da Anthony che conquisterà il 2° posto. Per Niccolò piazzamento in 3ª posizione.

Premiazione Giovanissimi fioretto Pianopoli 2015

Nella categoria accorpata Ragazzi-Allievi, magnifica tripletta dei nostri atleti. Dopo una gara pressoché perfetta per entrambi, in finale Matteo Spadafora ha la meglio sul compagno Lorenzo Luigi Gaudio, che con il suo 2° posto conquista anche il titolo di campione regionale per la cat. Ragazzi. Ottimo 3° posto per Mario Alexios Savaglio, atleta italo-greco che ha scelto di allenarsi e di gareggiare con noi quando si trova in Italia. Leggermente sottotono la gara di Giuseppe Spizzirri, che ha avuto la sfortuna di incontrare proprio Mario Alexios durante gli ottavi di finale e che si è dovuto fermare all’11° posto della classifica finale.

Premiazione fioretto Allievi Pianopoli 2015

Fioretto Femminile

Nella cat. Bambine, dopo dei gironi combattuti magnificamente, l’unico piccolo passo falso è in una semifinale che avrebbe potuto regalarci una finale tutta rossoblù. Nella classifica finale 2° posto per Gaia Calabrese e 3° per Giada Barilà, brave entrambe!

Premiazione Bambine fioretto gara Pianopoli 2015

Nella cat. Giovanissime, grande gara per Martina Rinaldi che vince in scioltezza tutti gli assalti dei gironi e poi arriva imbattuta fino in finale. Vincerà per 10-6 e si aggiudicherà il titolo di campionessa regionale.

Anche nella categoria accorpata Ragazze-Allieve, magnifica prestazione di Claudia Aiello, che vince ogni assalto concedendo pochissime stoccate. Anche per lei vittoria e titolo di campionessa regionale.

Rinaldi Martina, campionessa regionale Giovanissime fioretto

Spada Maschile

Nella cat. Maschietti, piccolo passo falso in semifinale per Angelo Paolo Tocci che conquista comunque il 3° posto nella classifica finale. Perfetta invece la gara di Antonio Barilà che conquista così il titolo di campione regionale di spada oltre a quello di fioretto.

Nella cat. Giovanissimi la partecipazione dei nostri soli atleti rende la gara avvincente. La classifica finale vedrà Gustavo Valente al 1° posto seguito da Niccolò Moraca 2°, Alfredo Miniaci e Giovanni De Luca 3°, Anthony Victor Franco 5°.

Spada Giovanissimi, vittoria Valente

Nella categoria accorpata Ragazzi-Allievi, i nostri atleti partono benissimo ottenendo ottimi risultati nei gironi di qualificazione e guadagnandosi, in ben tre casi, l’accesso diretto ai quarti di finale. Ma la spada non è l’arma di elezione per alcuni di loro ed infatti i primi assalti diretti saranno fatali per Mario Alexios Savaglio e Lorenzo Luigi Gaudio, che in classifica finale occuperanno rispettivamente il 6° e il 10° posto. Tutto sommato un buon risultato. Migliore la prestazione di Matteo Spadafora, 5° nella classifica finale, e di Francesco Pio Fusaro, 3° classificato e campione regionale per la cat. Ragazzi.

Premiazione spada maschile Allievi - Pianopoli 2015

Spada Femminile

Nelle categorie Giovanissime e Ragazze-Allieve, successo confermato rispettivamente per le nostre Martina Rinaldi e Claudia Aiello. In un’arma che per entrambe non è quella preferita, le nostre giovani campionesse riescono ad ottenere gare pressoché perfette e a conquistare il titolo regionale di campionesse di spada oltre a quello di fioretto conquistato il giorno prima. Bravissime!

Premiazione Claudia Aiello, campionessa regionale Allieve

Prime Lame

Negli stessi giorni si è tenuta anche la gara non competitiva per la categoria Prime Lame. Sono scesi in pedana alcuni dei nostri atleti più giovani in assoluto: Antonio Ferraro per il fioretto e Adelio Ferraro ed Ernesto Ferrara per la spada.

Prime Lame, gara regionale Pianopoli

A loro vanno i complimenti di Luigi Perri, presidente del Club Scherma Cosenza: “Vedere in pedana atleti così giovani è sempre una gioia grandissima, è a loro che va tutto il mio affetto. Voglio fare inoltre i miei complimenti a tutti gli atleti che nelle categorie agonistiche hanno ottenuto risultati da record, le loro affermazioni in gara sono la più grande soddisfazione per l’intero nostro Club, dagli istruttori agli atleti adulti, dai manager ai tecnici.

Gara regionale Pianopoli 2015, Club Scherma Cosenza

L’attenzione per gli atleti del vivaio si sposta ora in campo nazionale, il prossimo appuntamento è fissato tra due settimane sulle pedane di Riccione, in palio ci saranno i titoli italiani del Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini”.

Photocredit parziale: Scherma Reggio Asd

Tessari, Perri e Bruno trionfano nella Coppa Italia Regionale 2014-2015

marzo 24, 2015 by  
Inserito in News Gare

Sabato 21 e domenica 22 marzo, presso l’Istituto di Istruzione Superiore a Castrolibero, sono scesi in pedana decine di atleti provenienti dai club scherma di tutta la Calabria per la gara regionale di Coppa Italia alle sei armi, prova valida per la qualificazione alla Coppa Italia Nazionale.

Massiccia la partecipazione degli atleti del Club Scherma Cosenza, società che ha anche ospitato la manifestazione organizzando così una gara regionale per la seconda volta nella stessa stagione agonistica.

Gruppo Club Scherma Cosenza - Coppa Italia 2015

Fioretto Maschile

I primi atleti a scendere in pedana, sabato 21, sono stati i fiorettisti. Sin dai gironi di qualificazione si è notato l’ottimo livello degli atleti in gara e il conseguente equilibrio degli assalti. La gara è stata quindi definita solo agli assalti diretti degli 8 con la qualificazione, ottenuta in tutti i casi in maniera molto combattuta, dei quattro semifinalisti.

Zupi contro Angotti, fioretto maschile Bruno contro Perri Francesco, fioretto Derby Perri fioretto

La prima semifinale ha visto il nostro Marco Perri imporsi su Raffaele Perri della Platania Scherma ASD, nella seconda semifinale Paolo Bruno ha avuto la meglio su Antonio Zupi nel primo derby casalingo della gara. Nella finale tutta rossoblù, Paolo Bruno conquista il titolo di campione regionale. Paolo, insieme agli altri tre atleti sul podio, conquista così anche il pass per la competizione nazionale.

Gli altri piazzamenti degli atleti del Club Scherma Cosenza: 5° Matteo Perri, 7° Francesco Perri, 8° Piero Valentini, 9° Ilario Nicoletti.

Premiazione fioretto maschile, Coppa Italia 2015

Fioretto Femminile

Nelle stesse ore si è tenuta anche la prova di fioretto femminile. La nostra Francesca Tessari si è confermata sin da subito come l’atleta da battere vincendo nettamente tutti gli assalti del girone per ripetersi poi anche negli incontri diretti. Francesca vincerà la gara sconfiggendo in finale Jessica Borrello della Scherma Reggio ASD. Le due finaliste volano così alla Coppa Italia Nazionale.

Francesca Tessari, Coppa Italia regionale 2015 Azzato-Pisilli, assalto fioretto Coppa Italia 2015 Fioretto femminile, scherma Coppa Calabria 2015

Complimenti anche alla nostra Sofia Azzato che non conquista un pass per la prova nazionale, ma ottiene un ottimo 3° posto in un’arma che non è per lei usuale.

Gli altri piazzamenti degli atleti del Club Scherma Cosenza: 5° Francesca Pisilli, 6° Francesca Maria Mari.

Premiazione fioretto femminile Coppa Calabria 2015

Sciabola Maschile e Femminile

A seguire, sempre nella giornata di sabato, si sono tenute anche le prove di sciabola maschile e femminile, svolte in due gare tutte interne al Circolo Scherma Lametino.

La classifica finale maschile: 1° Gianmarco Costanzo, 2° Domenico Augruso, 3° Stefano Azzarito e Francesco Perri. Tutti e quattro gli atleti accedono alla fase nazionale.

Circolo Scherma Lametino sul podio Premiazione Sciabola femminile, Coppa Italia 2015 Premiazione sciabola maschile, vince Costanzo

La classifica finale femminile: 1° Mariafrancesca Failla, 2° Virginia Garo, 3° Claudia Failla e Alessandra Fortuna. Complimenti alle prime due classificate che guadagnano un pass per la prova nazionale.

Spada Maschile

Domenica mattina si inizia con la categoria più numerosa, divisi in quattro gironi scendono in pedana gli spadisti. Già nella classifica provvisoria alla fine del turno di qualificazione spiccano le prestazioni dei nostri Francesco Perri e Antonio Zupi, unici ad approdare imbattuti agli assalti diretti. E imbattuti arriveranno fino in finale, dove ad aggiudicarsi il titolo sarà Francesco Perri che torna così alla vittoria dopo un anno di attesa. Complimenti a Francesco e ad Antonio per la magnifica doppietta!

Assalto spada Zupi-Angotti Finale spada Zupi contro Perri Francesco Punto Perri Francesco, Coppa Italia scherma

I primi 8 classificati accedono alla gara nazionale: 1° Francesco Perri, 2° Antonio Zupi, 3° Mattia Angotti (Club Scherma Lamezia) e Tito Pietro Solendo (Scherma Reggio ASD), 5° e 6° Luca Gervasi e Gaetano Bilotta dell’Accademia di Scherma Calabrese, 7° il nostro Paolo Bruno, 8° Luca Rullo (Scherma Reggio ASD).

Buona la prestazione dei nostri Simone Senatore classificatosi 11°, Massimiliano Spadafora 13° e Angelo Mannavola 14°.

Gli altri piazzamenti degli atleti del Club Scherma Cosenza: 18° Alessio Crescimbeni, 19° Marco Perri, 23° Francesco La Regina.

Perri vince prova spada maschile, premiazione

Spada Femminile

Nella gara femminile subito in evidenza la nostra Francesca Tessari e Anna Sara Gervasi dell’Accademia di Scherma Calabrese che escono imbattute dai gironi di qualificazione. Francesca Tessari sarà fermata in semifinale dalla compagna di club Maria Grazia Tedeschi che andrà in finale contro la Gervasi. Anna Sara avrà la meglio nell’ultimo assalto e vincerà la gara.

L'istruttore Bruno con Sofia Azzato Assalto Tedeschi-Tessari, semifinale Finale Gervasi-Tedeschi spada femminile

Insieme a lei guadagnano l’accesso alla fase nazionale della Coppa le prime cinque classificate: 1° Anna Sara Gervasi, 2° Maria Grazia Tedeschi, 3° Francesca Tessari e Martina Altomare dell’Accademia di Scherma Calabrese, 5° Giovanna Perri della Platania Scherma ASD.

Per il Club Scherma Cosenza, Sofia Azzato si classifica al 10° posto.

Premiazione spada femminile, Coppa Italia 2015

A premiare i ragazzi sul podio sono intervenuti Nicoletta Perrotti, Presidente del consiglio comunale di Castrolibero, Giuseppe Abate, Membro del consiglio nazionale Coni e Maria Fedele, Delegato regionale FIS.

“Sono stati due giorni intensi e ricchi di soddisfazioni, complimenti ai nostri allievi che hanno conquistato tre vittorie, tanti podi e ben nove posti per la fase nazionale” – sono le parole di Luigi Perri, presidente del Club Scherma Cosenza“Spesso mi immedesimo in questi ragazzi che raggiungono l’ambito podio e ne comprendo la loro felicità. Allo stesso tempo cerco di carpire lo stato d’animo di chi è giunto più indietro. Questi ultimi, sebbene amareggiati, domani saranno già in pedana per cercare e trovare quegli stimoli e quella grinta che servirà loro per raggiungere ancora quel podio magari un gradino più in alto. È questa la scherma e la sua voglia di primeggiare pur nella correttezza che ha sempre contraddistinto gli atleti di questo magnifico sport”.

Il presidente Perri ha inoltre consegnato un ricordo per i 20 anni del Club Scherma Cosenza a tutti i presidenti delle società calabresi che hanno partecipato alla manifestazione.

Premi 20 anni Club Scherma Cosenza

“Desidero ringraziare gli sponsor e tutti i ragazzi che ci hanno aiutato ad allestire il campo gara. Senza il loro prezioso supporto sarebbe stato difficile organizzare due competizioni a pochi mesi di distanza una dall’altra con la cura che ci contraddistingue”, ha affermato Matteo Perri, responsabile marketing del Club Scherma Cosenza.

Tutti gli atleti qualificati rappresenteranno la Calabria nella Coppa Italia Nazionale, in programma ad Ancona dall’8 al 10 maggio.

Weekend di gare tra Ariccia e Bari per le prove Giovani e Master

marzo 17, 2015 by  
Inserito in News Gare

Doppio weekend di gare per gli atleti del Club Scherma Cosenza.

Francesco Perri e Antonio Zupi hanno partecipato alla 2a prova nazionale Giovani che si è tenuta ad Ariccia. Francesco La Regina e Ilario Nicoletti hanno rappresentato il Club nella 5a prova nazionale Master di Bari.

2a prova nazionale Nazionale Giovani

Ad Ariccia, weekend di grande partecipazione. Quasi 900 giovani atleti provenienti dai club scherma di tutta la nazione si sono sfidati nelle sei armi.

Francesco Perri prova giovani Ariccia

Antonio Zupi ha partecipato alla prova di fioretto maschile che si è tenuta venerdì 13. Reduce da una brutta influenza, Antonio non ha voluto mancare la prova pur sapendo che le sue condizioni fisiche non erano ancora ottimali e che la sua prestazione ne sarebbe stata condizionata. Zupi scende in pedana con tutta la grinta a cui ci ha abituato e, durante i gironi, riesce persino a strappare una vittoria. Purtroppo quella vittoria non basta per qualificarsi e Antonio termina lì la sua gara guadagnando il 104° posto nella classifica finale.

Il giorno successivo è il turno degli spadisti, la categoria più numerosa con quasi 300 atleti in gara, e del nostro Francesco Perri. Partenza incerta per lui che, in un girone molto combattuto, trova il suo ritmo solo dopo i primi due assalti. A quel punto Francesco non sbaglia un colpo e fa sembrare cosa semplice il conquistare l’accesso alle sfide dirette. Il primo assalto ad eliminazione diretta è contro Alessandro Cammarota del Club Schermistico Partenopeo. Dopo una sfida molto combattuta, Perri si dovrà arrendere perdendo per sole due stoccate e portando a casa il 162° posto finale.

L’istruttore Marco Perri commenta con una punta di amarezza la prova: “Sicuramente le aspettative iniziali per questa gara erano maggiori e non siamo riusciti ad ottenere i risultati sperati. Adesso però è necessario rimanere concentrati per presentarsi al meglio all’imminente prova regionale di Coppa Italia che ospiteremo sabato e domenica prossimi.

5a prova nazionale Master

Grande partecipazione anche alla competizione per gli atleti master che si è tenuta nella magnifica cornice del Palaflorio di Bari nei giorni di sabato e domenica. Nella specialità di spada maschile erano iscritti quasi 100 atleti in totale e, insieme agli altri 16 della categoria 0 (atleti over 30), sono scesi in pedana anche i nostri Francesco La Regina e Ilario Nicoletti, accompagnati dall’istruttore Paolo Bruno.

La Regina, Nicoletti e l'istruttore Bruno ai Master di Bari

La grande partecipazione ha alzato di molto il livello della gara, e Francesco e Ilario si sono così trovati a gareggiare con atleti di ranking ed esperienza nettamente maggiori. Nonostante ciò il risultato è stato migliore di quanto si potesse prevedere.

La Regina affronta il girone più ristretto, perdendo nettamente due assalti e portando a segno diverse stoccate negli altri assalti. La sua mancanza di esperienza non gli ha permesso di fare meglio anche in un paio di assalti dove ne avrebbe avuto la possibilità. La sua gara terminerà agli ottavi di finale, persi nettamente contro Matteo Voto del Club Scherma Alfa di Bresso. Per il nostro Francesco 15° posto nella classifica finale.

Nicoletti in pedana - Prova Master Bari Assalti di Nicoletti e La Regina nella prova Master di Bari Esibizione scherma storica Bari

Prestazione maiuscola per Nicoletti che, in un girone di altissimo livello, riesce a conquistare tre vittorie su cinque assalti e a chiudere la fase iniziale della gara nella parte alta della classifica provvisoria. Ilario non si ferma lì e, spinto dal tifo indiavolato dei suoi ammiratori accorsi a Bari dalle province vicine, vince anche gli ottavi di finale con il punteggio 10-8.

Premiazione finale prova Master Bari

Ai quarti di finale Nicoletti incontra lo stesso Voto che aveva appena eliminato La Regina e a cui dovrà arrendersi, non senza combattere. Per il nostro Ilario un ottimo 7° posto in classifica finale.

Vincerà la gara Andres Marcel Carrillo Ayala del Club Scherma Bari, atleta attualmente al 5° posto del ranking nazionale assoluto.

Giovanissimi in gara a Pesaro per il Gran Prix Kinder +Sport

marzo 9, 2015 by  
Inserito in News Gare

Weekend di gare per i giovanissimi del Club Scherma Cosenza.

Sabato 28 febbraio e domenica 1° marzo, accompagnati dall’istruttore Paolo Bruno, quattro nostri giovani atleti hanno partecipato al Gran Prix Kinder+ Sport di Pesaro, gara valida come 2a prova di qualificazione nazionale del Gran Premio Giovanissimi.

Antonio Barilà ha gareggiato nella categoria Maschietti, mentre Niccolò Moraca era in gara nella categoria Giovanissimi. Martina Rinaldi ha partecipato nella categoria Giovanissime e Claudia Aiello rappresentava il club nella categoria Allieve. Ma andiamo alla cronaca delle due giornate.

Moraca in gara a Pesaro

Categoria Giovanissimi FM

Sabato mattina, il primo a scendere in pedana è Niccolò Moraca. In un girone molto combattuto, Niccolò riesce a conquistare due vittorie e un numero di stoccate sufficiente per guadagnare l’accesso diretto ai sessantaquattresimi di finale.

Purtroppo la sua gara terminerà lì. Sconfitto per 10-5 nell’assalto contro Fausto Favretto del Circolo Scherma Mestre, Moraca conquista il 91° posto nella classifica finale. Siamo sicuri che Niccolò potrà fare ancora meglio in futuro.

Categoria Allieve FF

Poche ore dopo, sempre di sabato mattina, è il turno di Claudia Aiello. Anche per lei la gara inizia con un girone molto combattuto che riesce a superare agevolmente grazie a tre vittorie nette, guadagnandosi l’accesso diretto ai trentaduesimi di finale.

Nel primo incontro ad eliminazione diretta Aiello continua la sua serie positiva e accede senza grosse difficoltà ai sedicesimi di finale. A questo punto della gara però, la stanchezza si fa sentire e Claudia cede le armi nell’assalto contro Claudia Memoli del Club Scherma Salerno.

Nella classifica finale, la nostra Claudia conquista così un buon 30° posto che le permette di migliorare il suo ranking nazionale.

Aiello e Moraca al Gran Prix di Pesaro

Categoria Maschietti FM

Domenica mattina le gare iniziano con la categoria in cui gareggia Antonio Barilà.

Inizio gara un po’ incerto per lui che, in un girone di ferro, riesce a conquistare una sola vittoria. Grazie alle molte stoccate portate a segno, Antonio si qualifica comunque accedendo ai sessantaquattresimi di finale.

Il primo assalto diretto è contro l’ottimo Mattia Raimondi dell’ASD G. Verne Scherma di Roma. Il nostro Antonio tira fuori la sua buona tecnica schermistica e costringe Mattia ad un assalto molto combattuto che perderà per sole tre stoccate.

In classifica finale Barilà risulterà al 103° posto, migliorando il suo ranking, ma lasciando un po’ di amaro in bocca per una gara che avrebbe potuto regalargli maggiori soddisfazioni se avesse ottenuto qualche stoccata in più nei gironi.

Bravo Antonio per il tuo atteggiamento agonistico, farai sicuramente sempre meglio!

Categoria Giovanissime FF

Subito dopo la gara della categoria maschietti, nella mattinata di domenica sono scese in pedana le atlete della categoria Giovanissime e, con loro, la nostra Martina Rinaldi.

Partenza altalenante per Martina, che nei gironi incontra atlete di ottimo livello e vince due assalti con un punteggio netto, perdendone allo stesso tempo tre sempre con un punteggio netto. Il risultato incerto nei gironi le costa un percorso più arduo nelle assalti ad eliminazione diretta.

Nei sessantaquattresimi di finale, Rinaldi si impegna duramente in un incontro molto combattuto che riesce a vincere guadagnando l’accesso ai trentaduesimi. A questo punto la stanchezza si fa sentire e Martina dovrà arrendersi nell’assalto contro Eleonora Candeago della Marchiol Scherma Mogliano.

Per la nostra Martina 102° posto nella classifica finale.

A Pesaro per la 2ª Prova di Qualificazione Nazionale, i risultati di spada e fioretto

febbraio 25, 2015 by  
Inserito in News Gare

Si è tenuta, fra venerdì 20 e domenica 22 febbraio, presso il Centro Fiere di Pesaro e in contemporanea alle prove nazionali Paralimpiche e Non Vedenti, la 2a prova di qualificazione nazionale Assoluti alle 6 armi.

Come dimostrano i nomi fra gli oltre 900 atleti in gara, si tratta di una delle gare di livello più alto che mette in palio l’accesso ai campionati italiani. Per il Club Scherma Cosenza ha partecipato Francesca Tessari accompagnata dall’istruttore Marco Perri.

Francesca Tessari e Marco Perri nella gara di Pesaro

Sabato 21, nella prova di spada femminile, Francesca è riuscita a sconfiggere tre atlete molto più quotate nella specialità, superando così i gironi e accedendo al tabellone di eliminazione diretta dei 128. A quel punto si è dovuta arrendere nell’assalto contro Greta Odorico della Società Ginnastica Triestina, ma lo ha fatto per soli tre punti concludendo un combattutissimo assalto con il punteggio di 15-12.

Nella classifica finale figura all’86° posto, guadagnando così moltissime posizioni rispetto al 166° posto che le veniva assegnato per ranking in partenza. La gara verrà vinta da Francesca Quondamcarlo del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre.

Francesca Tessari in gara nel fioretto a Pesaro

Domenica 22, Tessari affronta la prova di fioretto femminile, arma a lei più congeniale.

In un girone molto combattuto, Francesca riesce a vincere due assalti e a guadagnare così l’accesso agli incontri diretti. Ma la posizione in classifica provvisoria rende il percorso più arduo e, per l’assalto dei trentaduesimi di finale, l’incontro sarà contro Valentina Cipriani del Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare, atleta numero 5 del ranking nazionale presente in pedana a tutte le prove di Coppa del Mondo.

Alla fine dell’assalto, la nostra Francesca dovrà arrendersi con un punteggio di 15-7, conquistando così un meritato 60° posto nella classifica finale che le permette di migliorare il suo ranking. Il risultato avrebbe potuto essere ancora migliore con qualche stoccata in più nei gironi, ma questo non può che farci ben sperare. Le prospettive per il futuro sono sicuramente interessanti.

A vincere la gara sarà Valentina Vezzali, pluricampionessa delle Fiamme Oro che non ha bisogno di presentazioni.

3ª Prova Master a Zevio, i risultati dei nostri istruttori

gennaio 27, 2015 by  
Inserito in News Gare

I nostri istruttori, Paolo Bruno e Marco Perri, hanno partecipato alla 3a Prova del Circuito Nazionale Master che si è tenuta a Zevio (VR) nei giorni 24 e 25 gennaio. Gli oltre 600 atleti in competizione si sfidano in un circuito composto da sei prove valide per l’accesso alla finale nazionale di Pistoia.

Perri e Bruno nella prova Master a Zevio

Spada

Nella prova di spada, tenuta sabato 24, Paolo e Marco superano agevolmente i gironi vincendo rispettivamente cinque e quattro dei sei assalti previsti.

Approdano così ai sedicesimi di finale con un ottimo piazzamento nella classifica provvisoria, ma entrambi vengono fermati alla prima diretta. La classifica finale vedrà Paolo Bruno al 17° e Marco Perri al 21° posto.

Fioretto

Nella prova di fioretto di domenica, Paolo e Marco si presentavano come gli atleti da battere, avendo ottenuto una magnifica doppietta nella precedente gara a Caserta. Purtroppo la fatica della prova di spada del giorno precedente si è fatta sentire ed entrambi sono stati costretti a fermarsi nuovamente ai sedicesimi di finale.

Nella classifica finale Marco Perri conclude la gara al 12° posto, precedendo Paolo Bruno che conquista il 13° posto.

Il Circuito Nazionale Master, competizione riservata agli atleti sopra i 24 anni, proseguirà con le prove che si terranno rispettivamente a Busto Arsizio (VA), Bari e Chiavari (GE) per concludersi nel primo weekend di giugno a Pistoia.

Francesca Tessari vince la gara zonale di Ariano Irpino, bronzo per la squadra di spada maschile

gennaio 19, 2015 by  
Inserito in News Gare

Si è tenuta ad Ariano Irpino (AV), nei giorni 17 e 18 gennaio, la Prova di Qualificazione di Zona Sud valida per l’accesso alla fase nazionale di Pesaro. Quasi 300 gli atleti scesi in pedana provenienti da Sicilia, Calabria, Basilicata, Campania e Puglia.

Negli stessi giorni si è svolto anche il campionato di Serie C2 di Spada maschile e femminile.

Francesca Tessari vittoria Ariano Irpino

Fioretto Femminile

Francesca Tessari vince la competizione di fioretto femminile. La new entry veronese ha confermato quanto di buono aveva fatto vedere nella gara regionale di Castrolibero, per lei una gara perfetta a partire dagli assalti dei gironi di qualificazione vinti con agilità. Più combattuta la semifinale contro Giorgia Memoli del Club Scherma Salerno, mentre in finale ha avuto la meglio su Francesca Zurlo del Dauno Foggia per 15-8.

Francesca Pisilli si ferma ai sedicesimi classificandosi al 18° posto. La giovanissima Francesca Maria Mari non supera i gironi per poche stoccate classificandosi al 19° posto.

Francesca Mari in assalto ad Ariano Irpino

Francesca Maria Mari in azione

 

Fioretto Maschile

Nella prova di fioretto maschile Marco Perri e Antonio Zupi devono arrendersi ai sedicesimi classificandosi rispettivamente 26° e 32°.

Migliore la prestazione di Paolo Bruno che si classifica al 16° posto e ottiene la qualificazione alla fase nazionale. Negli ottavi è stato sconfitto da Emiliano Natella del Club Scherma Salerno che poi vincerà la gara.

Sofia Azzato ascolta i consigli dell'istruttore Perri

Spada Femminile a Squadre

Sofia Azzato, Francesca Maria Mari, Francesca Pisilli e Francesca Tessari partecipano alla competizione di spada femminile a squadre, classificandosi all’8° posto.

Dopo avere agevolmente superato il Circolo Scherma Misuraca di Napoli, devono arrendersi contro la squadra dell’Accademia di Scherma Calabrese e terminare la loro gara ai quarti di finale.

Spada Maschile a Squadre

Un ottimo terzo piazzamento invece è ciò che ottiene la squadra di spada maschile, composta da Paolo Bruno, Eduardo De Filippis, Francesco Perri e Antonio Zupi.

Dopo una serie di assalti vinti in scioltezza, l’unico passo falso degli spadisti è nella semifinale contro l’Accademia di Scherma Calabrese. Il terzo posto viene conquistato con un punteggio di 45-36 ottenuto contro il Club Scherma Celi di Messina.

La squadra di spada maschile ad Ariano Irpino

Barilà e Moraca in trionfo ad Ariano Irpino, podi per Aiello e Franco

gennaio 13, 2015 by  
Inserito in News Gare

Il 2015 inizia alla grande per i nostri colori nella 2ª Prova Interregionale GPG svoltasi ad Ariano Irpino il 5-6 gennaio.

Antonio Barilà e Niccolò Moraca vincono al cospetto degli avversari di Calabria, Campania, Puglia e Basilicata, mentre Claudia Aiello e Anthony Franco conquistano rispettivamente un secondo e un terzo posto. Ma andiamo con ordine…

Club Scherma Cosenza, gara Ariano Irpino gennaio 2015

Il piccolo Antonio Barilà ha sfoggiato una superba prestazione nella spada maschile categoria Maschietti. Dopo un avvio incerto condito da due sconfitte nei gironi, ha cambiato marcia nel tabellone di eliminazione diretta, riuscendo a superare tutti gli avversari sino al trionfo in finale che gli ha permesso di conquistare la prima vittoria della sua giovanissima carriera. Non soddisfatto del primo posto nella spada ha raggiunto la finale anche nel fioretto, ma si è dovuto accontentare della seconda piazza.

Niccolò Moraca ha invece riscattato la sconfitta di Lamezia Terme vincendo la prova di fioretto maschile Giovanissimi. Anche lui ha regalato qualche stoccata di troppo nelle fasi iniziali, ma da lì in poi è stato quasi perfetto fino all’emozionante finale vinta per un solo punto di distacco. Nella stessa categoria ottima anche la gara di Anthony Franco che si è piazzato al 3° posto, migliorando la posizione della prima prova interregionale.

Premiazione Antonio Barilà ad Ariano Irpino

Tra le Allieve fioretto femminile Claudia Aiello ha confermato di essere un’avversaria ostica per tutti, ma la sua corsa si è fermata in finale. Per lei un soddisfacente 2° posto che la porta a ben sperare per i prossimi impegni in campo nazionale. Sottotono invece la gara di spada dove si è piazzata al 27° posto, può fare sicuramente di più.

Migliori avrebbero potuto essere anche i risultati dei restanti ragazzi che hanno fatto parte della spedizione rossoblù in terra campana. Lorenzo Gaudio tra gli Allievi si è classificato al 16° (fioretto) e 29° posto (spada), Giuseppe Spizzirri 37° nel fioretto Allievi, Gustavo Valente e Giovanni De Luca 12° e 24° nella spada Giovanissimi, Martina Rinaldi 9ª nel fioretto Giovanissime, Giada Barilà e Gaia Calabrese 13ª e 15ª nel fioretto Bambine.

Moraca, Aiello, Franco premiati ad Ariano Irpino

Entusiasta a fine competizione l’istruttore Marco Perri: “La soddisfazione maggiore è la conferma dei piazzamenti già conquistati nella prova di Lamezia Terme in una gara di livello più alto, stiamo lavorando molto sull’intero settore Under 14 e siamo sicuri che il futuro ci regalerà altre gioie”.

Il prossimo impegno riservato alle categorie GPG si terrà a Norcia, i ragazzi si cimenteranno nel Gran Prix Kinder+ a squadre di fioretto sfidando gli avversari provenienti da tutta l’Italia.

Paolo Bruno con Barilà e De Luca