Campionati Italiani Master 2009, buona prova per il nostro Monteforte

giugno 16, 2009 by  
Inserito in News Gare

amis-torinoSi sono svolti a Caserta, dal 13 al 14 Giugno, i Campionati Italiani Master di Spada.

La nostra società era rappresentata da Mauro Monteforte, in gara nella categoria I (over 40).
Superati brillantemente i gironi iniziali con tre vittorie e due sconfitte, si scontrava con Raffaele Irmici (S.Severo Foggia) per accedere nei 32.
L’incontro era senza storia ed il nostro atleta ne usciva vittorioso per 10-3.

L’assalto per i 16 lo vedeva però impattare contro Eugenio Russo (ASD Catania Scherma), il quale batteva Monteforte per 8-6 in un assalto che aveva visto in precedenza il nostro Mauro  in vantaggio.

La classifica finale lo vede al 20° posto, un buon piazzamento che siamo sicuri migliorerà nella prossima stagione.

RISULTATI GARE
Scarica il file .zip con tutte le classifiche

Photo credit:
www.amismasterscherma.it

Nuovi successi in Coppa Italia per il Club Scherma Cosenza

aprile 30, 2009 by  
Inserito in News Gare

lamezia-coppa-italia-fioretto

Premiazione Fioretto Maschile

Fine settimana importante per la scherma calabrese e per il Club Scherma Cosenza, impegnato a Lamezia Terme nella prova di Coppa Italia Regionale alle 6 armi, gara valida per la qualificazione alla Coppa Italia Nazionale (Rovigo 22/24 Maggio).

Due i successi, nella spada  e nel fioretto maschile, rispettivamente con Matteo Perri e Paolo Bruno. Da segnalare anche i piazzamenti di Luigi Massa Gallerano (2°), Dino Nicotera (3° ex-aequo) e Marco Perri (3° ex-aequo), i quali hanno contribuito a colorare di rossoblù l’intero podio. Tra le ragazze conquistano il gradino più basso del podio Isotta Nicotera e Caterina Marinelli (entrambe 3° ex-aequo).

Andiamo con ordine e veniamo alla cronaca della gara.

SPADA MASCHILE (18 iscritti)
Presenti 8 nostri atleti, oltre ai già citati hanno infatti partecipato Mauro e Achille Monteforte, Ivan Iulianello e Giovanni Salerno.
Superata da tutti la fase ai gironi si arrivava al tabellone di eliminazione diretta degli ottavi di finale, dal quale uscivano sconfitti i due Monteforte (papà e figlio) e Iulianello. Nei quarti di finale Perri Marco perdeva contro il fratello Matteo, Salerno usciva per mano di Bilotta Pierluigi (Accademia di Scherma Calabrese),  Bruno superava agevolmente Scappatura (Circolo della Scherma Reggio Calabria) e Nicotera vinceva contro Bilotta Daniele (Accademia di Scherma Calabrese) in un incontro al cardiopalma (15-14) .

Semifinali tutte cosentine dunque, con Bruno che affrontava e superava il compagno di palestra Nicotera, mentre Perri batteva agevolmente Bilotta Pierluigi. La finale, come già avvenuto in quel di Rogliano nella 2a Prova Regionale, vedeva nuovamente di fronte Perri Matteo e Bruno Paolo. A vincere era ancora Perri e l’assalto finiva tra sorrisi e abbracci con l’amico Paolo.

lamezia-coppa-italia-spf

Le ragazze della Spada Femminile

SPADA FEMMINILE (8 iscritte)
La nostra società schierava cinque atlete: Nicotera Isotta, Marinelli Caterina, Caldeo Martina, Locco Veronica e Venneri Debora. Fase a gironi superata da tutte fatta eccezione per Locco, alla sua prima gara in carriera dopo pochi mesi di scherma.

Caldeo sprecava nei quarti di finale l’opportunità di battere Bilotta Francesca (Accademia di Scherma Calabrese), non amministrando l’assalto sul parziale di 8-4 a suo favore. Nicotera invece aveva la meglio sulla compagna di sala Venneri, mentre Marinelli era già in semifinale dopo un brillante girone iniziale. Proprio le semifinali saranno però fatali alle due ragazze cosentine, le quali concludevano al terzo posto la loro gara. A vincere era Anna Cordò (Accademia di Scherma Calabrese) che in finale sconfiggeva la compagna di sala Francesca Bilotta.

lamezia-coppa-italia-bruno

Bruno dopo un assalto

FIORETTO MASCHILE (10 iscritti)
Nell’arma regina della scherma salivano in pedana nuovamente Bruno Paolo, Iulianello Ivan, Monteforte Mauro, Perri Marco e Perri Matteo. A loro si aggiungeva Luigi Massa Gallerano, tornato sulle pedane dopo più di un anno lontano dalle competizioni ufficiali.

Dopo i gironi i nostri atleti erano già nelle prime posizioni e nei quarti di finale questi erano gli accoppiamenti: Bruno-Angotti (Club Scherma Lamezia), Perri Matteo-Iulianello, Massa Gallerano-Nicotera e Perri Marco-Perri Raffaele (Platania Sch

Le semifinali vedevano in gara solo atleti del Club Scherma Cosenza, che monopolizzava dunque anche il podio del fioretto maschile. Nonostante fossero tutti amici non veniva meno il massimo impegno per conquistare la finale. Era così che Massa Gallerano sconfiggeva Perri Matteo per 15-12, mentre un Bruno in gran forma si sbarazzava facilmente di Perri Marco.

La finale tra Bruno e Massa Gallerano era molto equilibrata, con il punteggio sempre a favore di uno o dell’altro di un solo punto. Al termine della seconda manche i due atleti raggiungevano la parità: 11-11. In quel momento Bruno faceva la differenza e con un parziale di 4-1 conquistava il suo primo successo regionale in carriera.

Un fine settimana ancora ricco di soddisfazioni per la nostra società, pertanto complimenti a tutti gli atleti e un grande in bocca al lupo per la gara nazionale di Rovigo.

ATLETI QUALIFICATI PER LA FASE NAZIONALE
Per il Club Scherma Cosenza si qualificano per la fase nazionale di Rovigo i seguenti atleti:

Bruno Paolo (Fioretto Maschile – Spada Maschile)
Massa Gallerano Luigi (Fioretto Maschile)
Nicotera Dino (Spada Maschile)
Nicotera Isotta (Spada Femminile)
Perri Marco (Fioretto Maschile – Spada Maschile)
Perri Matteo (Fioretto Maschile – Spada Maschile)

Buona prestazione di Zupi a Salerno nella prova Under 14

aprile 8, 2009 by  
Inserito in News Gare

salerno-under14-locandinaSi è svolta a Salerno, il 4 e 5 Aprile 2009, la 2a Prova Under 14 di Spada maschile e femminile.

Per il Club Scherma Cosenza erano presenti Giuseppe Pastore, Andrea Monteforte e Antonio Zupi. Le note positive della trasferta arrivano proprio da quest’ultimo, infatti il giovane cosentino raggiunge il 20° posto finale migliorando il suo ranking nella categoria Ragazzi di ben 39 posizioni.

Nella categoria Allievi ci si aspettava molto da Pastore, già 2° nella prima prova svoltasi a Firenze. La promessa bruzia è stata però colpita da un malore al termine dei gironi. Dopo un po’ di riposo la commissione medica ha preferito non farlo proseguire, decretando il suo ritiro dalla competizione.

Monteforte invece è stato sconfitto per entrare nei 32, arrivando al 59° posto nella classifica finale. Il giovane atleta, vincitore a Foggia nell’ultima prova interregionale, era però arrivato a questa gara senza allenarsi poichè appena guarito da una brutta influenza.

Tutti e tre sono comunque qualificati per i Campionati Italiani GPG di Rimini, in programma nel mese di Maggio. Gli allenamenti per arrivare in forma alla gara più importante dell’anno sono già iniziati.

Monteforte e Pastore dominano nella 3a Prova GPG a Foggia

marzo 25, 2009 by  
Inserito in News Gare

Andrea Monteforte vittorioso a Foggia

Andrea Monteforte vince nella Spada Allievi

Ultima gara interregionale della stagione per gli atleti Under 14 del Club Scherma Cosenza, impegnati  lo scorso weekend a Foggia per la 3a Prova GPG.

Sugli scudi Andrea Monteforte e Giuseppe Pastore, tornati a casa con due primi posti e una prestazione esaltante. Nella categoria Prime Lame da segnalare il podio di Lorenzo Gargano, il quale conquista la terza piazza nel fioretto maschile. Nel gruppo dei cosentini anche Antonio Zupi, fermatosi negli ottavi di finale (9° posto).

Andiamo con ordine e partiamo dal primo giorno di gara, con in pedana Monteforte, Pastore, Zupi (spada Ragazzi-Allievi) e Gargano (fioretto Prime Lame).

Si inizia con i gironi di qualificazione, dove Monteforte vince tutti gli assalti e Pastore chiude con una sola sconfitta. Bene anche Zupi, qualificato per la fase successiva. I tre superano la prima eliminazione diretta, arrivando agli ottavi di finale che saranno fatali a Zupi.
Monteforte e Pastore invece giungono ai quarti di finale, ma il tabellone riserva loro una brutta sorpresa: dovranno affrontarsi per accedere alle semifinali!

Pastore e Monteforte prima della sfida

Pastore e Monteforte prima della sfida

L’incontro è emozionante, con Monteforte sempre avanti di poche stoccate e un Pastore innervosito da alcuni discutibili cartellini rossi. Sul 14-12 sembra fatta per Monteforte, ma il compagno tiene duro e impatta sul 14-14. Pronti, a voi: Monteforte parte in flèche e si aggiudica l’incontro, ponendo fine al dominio di Pastore che aveva vinto le prime due prove stagionali.

La vittoria carica il cosentino che darà vita ad altri due splendidi incontri contro De Nuccio (Lame Azzurre Brindisi) e Venza (Club Scherma Taranto), conquistando la sua prima vittoria interregionale. Sul podio riceve i meritati applausi di tutto il pubblico presente

Nel pomeriggio sale in pedana anche Lorenzo Gargano nella categoria Prime Lame (9 anni). Al termine di un girone tirato discretamente riesce a raggiungere le semifinali, perdendo solo contro Zurlo (Città Bianca Ostuni) che vincerà poi la gara. Per lui l’ennesimo podio, a conferma di una buona continuità di rendimento.

Andrea Monteforte in finale

Andrea Monteforte in finale

L’indomani tornano in pedana Monteforte, Pastore e Zupi per affrontare la gara di Fioretto Maschile.
Pastore vuole riscattare la sconfitta del giorno precedente e inizia a macinare chiunque gli capiti sulla pedana. Anche i suoi amici, Monteforte e Zupi, non sono da meno e tutti arrivano agli ottavi di finale. Qui Zupi capitola nuovamente come nella spada, mentre gli altri passano il turno.

Quarti di finale: Pastore batte Paone in un match senza storia, Monteforte purtroppo viene sconfitto di misura da Albano (Scherma Lucana Potenza) per 15-14.

Archiviata anche la semifinale, scendono in pedana per la vittoria della competizione il nostro Pastore e lo stesso Albano. I due danno vita ad un emozionante incontro e per la prima volta l’atleta bruzio è in difficoltà. La sua bravura e la sua grinta gli permettono però di restare a galla e conquistare match e gara per una sola stoccata: finisce 15-14 e per Pastore arriva la quinta affermazione su sei prove interregionali disputate.

Il Club Scherma Cosenza chiude la stagione interregionale GPG con ben 6 primi posti, 1 secondo posto e 4 terzi posti.

Un’ottima annata che fa ben sperare per il futuro dei suoi giovani atleti.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY DELLA GARA

2a Selezione Regionale di Spada: splendida prova del Club Scherma Cosenza

marzo 17, 2009 by  
Inserito in News Gare

Club Scherma Cosenza - Gara di RoglianoTrionfo per il Club Scherma Cosenza nella 2a Prova Regionale di Spada Maschile e Femminile svoltasi a Rogliano (CS) il 15 Marzo 2009.

Nella spada maschile l’intero podio era tinto di rossoblù, grazie alla splendida prestazione di Perri Matteo (1°), Bruno Paolo (2°), Nicotera Dino (3°).

Le ragazze invece conquistavano la seconda e terza piazza con Nicotera Isotta (2°), Marinelli Caterina (3° ex aequo) e Caldeo Martina (3° ex aequo).

La manifestazione è stata ben organizzata dall’Accademia di Scherma Calabrese nel palazzetto dello sport di Rogliano, con tre pedane montate e tre arbitri guidati dal delegato regionale GSA Vincenzo Zaccone.

LA CRONACA DELLA GARA
Spada maschile

Gli iscritti alla gara erano 16, divisi in tre gironi di qualificazione.

Il girone 1, dominato da Perri Raffaele (Platania Scherma), vedeva impegnati Nicotera Dino e Iulianello Ivan, autori rispettivamente di tre e due vittorie che gli garantivano il passaggio del turno. Nel girone 2 erano presenti Perri Matteo, Monteforte Mauro e Monteforte Achille, i quali uscivano tutti con due sconfitte e due vittorie. Vincitore del girone era Bilotta Daniele (Accademia di Scherma Calabrese). L’ultimo girone, il numero 3, era conquistato dal nostro Perri Marco, che metteva in riga anche i compagni di sala Bruno Paolo e Salerno Giovanni.

La classifica parziale vedeva qualificati tutti i nostri atleti, gli esclusi erano infatti Marino Demetrio (Circolo della Scherma Reggio Calabria), Scappatura Michele (Circolo della Scherma Reggio Calabria), Bilotta Pierluigi (Accademia di Scherma Calabrese) e Scornaienghi Alfredo (Accademia di Scherma Calabrese).

Tanti i derby fratricidi negli ottavi di finale, fatali a Monteforte Mauro (13-15 con Perri Matteo), Monteforte Achille (8-15 con Angotti Mattia del Club Scherma Lamezia), Iulianello (12-15 con Bruno), Salerno (13-15 con Romeo Mario del Circolo della Scherma Reggio Calabria).

Quarti di finale con gli occhi puntati sul derby tra Bruno e Bilotta Daniele, uno dei favoriti alla vigilia per la vittoria finale. Bruno acquisiva subito un ottimo margine che gli permetteva di gestire l’assalto con tranquillità per i primi due tempi, ma nel terzo subiva il ritorno dell’avversario che recuperava fino al 14-12. L’atleta bruzio riusciva però a mettere a segno la stoccata decisiva e accedere alle semifinali.
Negli altri incontri passavano il turno agevolmente anche Nicotera, Perri Matteo e Perri Marco, con le semifinali che diventavano una questione privata per gli atleti della nostra società.

Erano Perri Matteo (15-8 con Nicotera) e Bruno Paolo (15-14 con Perri Marco) a vincere e accedere alla finalissima. Prima si disputava però lo spareggio per il terzo posto che qualificava Nicotera Dino alla prova nazionale.

Il pubblico del palazzetto incitava i due giovani contendenti che davano vita ad un match combattuto ed equilibrato. A spuntarla, con tanta fatica, era Perri Matteo (già vincitore della 1a Prova) per 15-12, ma Bruno poteva essere sicuramente soddisfatto per aver sfiorato la vittoria dopo una splendida prestazione.

Spada femminile

La gara delle ragazze, iniziata intorno alle 11:30, vedeva 8 partecipanti equamente divise tra il Club Scherma Cosenza e l’Accademia di Scherma Calabrese.

Il girone 1, vinto da Francesca Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), aveva Caldeo Martina e Rendace Mariachiara che riuscivano a conquistare l’accesso per il turno successivo.

Più combattuto invece il girone 2 con Marinelli, Nicotera e Cordò che vincevano tutte due assalti su tre. Solo la differenza tra le stoccate date e ricevute permetteva a Marinelli di piazzarsi al secondo posto nella classifica parziale dopo i gironi.

I quarti di finale decretavano le sconfitte di Rendace e Cordò, mentre Bilotta, Caldeo, Marinelli e Nicotera si garantivano l’accesso alle semifinali. L’atleta dell’Accademia vinceva facilmente contro la nostra Caldeo, mentre Nicotera doveva faticare un po’ di più per avere ragione dell’amica Marinelli.

La finale, molto sentita dal pubblico, era ancora a favore della Bilotta (15-9) che chiudeva imbattuta a coronare una bellissima gara.
Gli atleti qualificati saranno in pedana nella prova nazionale in programma a Bari i prossimi 27-28-29 Marzo.

In serata, dopo un meritato riposo, tutti gli atleti rossoblù hanno festeggiato l’ottima prestazione in pizzeria.
Per il Club Scherma Cosenza è stata l’ennesima manifestazione da incorniciare, frutto di tanti sacrifici per portare avanti la scherma nella realtà cosentina.

QUI TUTTE LE FOTOGRAFIE DELLA GARA

La squadra di Fioretto Maschile ottiene la permanenza in B1

marzo 10, 2009 by  
Inserito in News Gare

dalmine-fm-squadreSi sono svolti a Dalmine (BG), dal 6 all’8 Marzo 2009, i Campionati Italiani a Squadre di serie B1 – B2 – C.

Il Club Scherma Cosenza ha partecipato nella serie B1 con la squadra di Fioretto Maschile rappresentata da Bruno Paolo, Massa Gallerano Luigi e Perri Matteo. L’obiettivo era quello di mantenere la categoria cadetta evitando di classificarsi nelle ultime quattro posizioni che avrebbero decretato la retrocessione in B2.

Nel girone eliminatorio le avversarie da affrontare erano il Club Scherma Ariccia, l’A.S. Piccolo Teatro Milano e l’Associazione Scherma La Maschera di Ferro.
Il primo incontro si disputava contro l’Associazione Scherma La Maschera di Ferro, testa di serie numero 3 della competizione. Il match, a dispetto delle previsioni, era molto equilibrato, con i nostri ragazzi avanti di misura per oltre metà gara. Purtroppo un paio di assalti a vuoto permettevano agli avversari di pareggiare e vincere per 45-40, lasciando l’amaro in bocca ai nostri atleti.

Non c’era però il tempo per pensare alla sconfitta perché subito dopo iniziava lo scontro con l’A.S. Piccolo Teatro Milano. La voglia di riscatto portava i cosentini ad acquistare un largo vantaggio già nei primi assalti, chiudendo poi con il punteggio di 45-26 senza troppi patemi.

Nel terzo e ultimo match affrontavano il Club Scherma Ariccia, squadra che poi chiuderà al secondo posto nella classifica finale. Dopo i primi cinque assalti il parziale vedeva i laziali avanti di sole quattro stoccate, ma la fatica iniziava a farsi sentire ed i nostri atleti maturavano una sconfitta senza appelli con il punteggio di 45-28.

La classifica dopo i gironi decretava la matematica salvezza senza dover passare attraverso i playout, infatti il Club Scherma Cosenza conquistava la nona piazza che lo metteva al riparo da ogni possibile rischio.

La soddisfazione era grande, ma rimaneva il rammarico per la sconfitta subita nel primo incontro. Un eventuale successo avrebbe permesso ai portacolori bruzi di accedere ai playoff, con la possibilità di giocarsi  un posto per la promozione in A2, serie già sfiorata nelle stagioni passate.

Appuntamento al prossimo anno quindi, sognare la promozione non è vietato!

La squadra di spada maschile sfiora la promozione in C1

febbraio 17, 2009 by  
Inserito in News Gare

napoli-spm-maschileGrande la prestazione dei ragazzi del Club Scherma Cosenza nella prova a squadre di serie C, i quali salgono sul terzo gradino del podio  sfiorando la promozione nella serie superiore.

A scendere in pedana sono stati Paolo Bruno, Mauro Monteforte e Matteo Perri.

La gara inizia intorno alle 9 del mattino con i gironi eliminatori i quali vedono il club bruzio opposto alle squadre del Trapani Scherma e della Ginnastica e Scherma Iblea Ragusa.

Un Perri un po’ appannato mette a repentaglio l’esito degli assalti ma, grazie alla forza di Bruno e Monteforte, il Club Scherma Cosenza vince entrambi i match (41-40 e 45-36).
Nella classifica provvisoria sale al primo posto, qualificandosi direttamente per i quarti di finale.
Il tabellone riserva nuovamente un assalto con i ragazzi del Trapani Scherma, superati  questa volta con il punteggio più ampio di 45-40.

Si accede così alla semifinale contro l’Associazione Messina Scherma, con in palio sia l’accesso alla finale, sia la promozione. Gli assalti iniziano male e gli avversari prendono subito il largo chiudendo con il punteggio finale di 45-28. Forse si poteva fare qualcosa in più, ma si deve riconoscere la bravura dei ragazzi messinesi.

La finala del 3° e 4° posto non viene disputata per l’infortunio di un atleta del Circolo Schermistico Matera e così i cosentini ricevono la medaglia di bronzo raggiungendo un risultato che ha fatto felice la società e premiato i ragazzi.
L’appuntamento è per la prossima stagione con nella speranza di guadagnare una promozione che sembra essere sempre più vicina.

Per visualizzare le immagini della manifestazione entra nel nostro Album Fotografico

Buona prestazione per il team femminile di Spada

febbraio 16, 2009 by  
Inserito in News Gare

napoli-spf-femminileLe ragazze del Club Scherma Cosenza, impegnate a Napoli nel campionato a squadre di serie C, raggiungono un buon piazzamento classificandosi al quarto posto.

In pedana, a difendere i colori rossoblù, sono scese Caterina Marinelli, Isotta Nicotera e Lia Venneri.

Nel girone iniziale si scontrano contro il Club Scherma Lacedonia Avellino e il Club Scherma Siracusa, ottenendo una vittoria e una sconfitta. Nella classifica parziale sono quarte e per accedere alle semifinali incontrano nuovamente le ragazze del Club Scherma Lacedonia Avellino.

Le tre portacolori rossoblù bissano il successo e vanno in semifinale a giocarsi la qualificazione nella serie B2, alla quale accedono solo le prime due classificate.
La stanchezza e la bravura delle avversarie hanno però il sopravvento, sfuma quindi il sogno di raggiungere la finale e l’agognata qualificazione.

Le tre ragazze, oramai sfinite, perdono anche l’assalto per la terza piazza, classificandosi al quarto posto finale.
Siamo sicuri che vorranno riprovarci già il prossimo anno, consapevoli che per accedere alla serie successiva dovranno continuare ad allenarsi duramente in palestra.

Complimenti a tutte e tre!

Per visualizzare le immagini della manifestazione entra nel nostro Album Fotografico