La squadra Under 14 di spada in evidenza a Foligno per il Gran Prix Kinder +Sport

febbraio 22, 2016 by  
Inserito in News Gare

Sabato 20 e domenica 21 febbraio a Foligno si è tenuto il Gran Prix Kinder +Sport, competizione a squadre dedicata agli atleti Under 14. Il Club Scherma Cosenza era presente con la squadra di spada maschile per la categoria accorpata ragazzi/allievi.

Sono scesi in pedana i nostri Giovanni De Luca, Francesco Pio Fusaro, Alfredo Miniaci, Gustavo Valente. La competizione ha registrato una partecipazione massiccia di squadre provenienti da tutto lo Stivale; nella sola categoria in cui competevamo erano iscritte oltre 60 squadre.

Squadra spada maschile a Foligno

Il ranking iniziale, calcolato in base al ranking personale dei componenti la squadra, posiziona al 55° posto i nostri ragazzi in quanto esordienti nella competizione. Il sorteggio dei gironi ci accoppia a due squadre quotate: il Circolo della Scherma Anzio e la Pentamodena, rispettivamente al 15° e 26° posto nel ranking iniziale. Ma in nostri ragazzi non si fanno impressionare facilmente e, ribaltando ogni pronostico, vincono entrambe le sfide con i rispettivi punteggi di 45-43 e 43-42. Una bellissima prova di tenacia e tattica schermistica che premia la squadra con il 20° posto nella classifica provvisoria e la qualificazione diretta per merito ai sedicesimi di finale.

Il primo incontro diretto è con la squadra dell’UISP Scherma Orvieto qualificata al 13° posto provvisorio. Anche in questo caso la sfida è in salita, almeno sulla carta. E anche in questo caso i nostri giovanissimi atleti dimostrano che il sangue freddo e la tattica permettono di ottenere grandi risultati in una competizione a squadre. L’assalto termina 45-43 e la squadra rossoblù vola agli ottavi di finale.

L’incontro successivo è con la squadra dell’ISEF “Eugenio Meda” Torino, una delle più quotate in pedana. In questo caso la differenza tecnica con gli avversari è troppo marcata e i nostri quattro devono arrendersi davanti alla superiorità degli avversari che poi proseguiranno la gara fino a conquistare il 2° posto finale. Complimenti a loro.

La squadra di spada maschile cat. ragazzi/allievi del Club Scherma Cosenza conquista così il 15° posto nella classifica definitiva della competizione, un bellissimo risultato che i nostri ragazzi hanno ottenuto grazie al duro lavoro di preparazione che stanno facendo in palestra, allenandosi quasi tutti i giorni. Bravissimi, continuate così!

Prova discreta a Caserta per la Zona Sud e la Serie C2 a squadre

gennaio 28, 2016 by  
Inserito in News Gare

Sabato 23 e domenica 24 gennaio, a Caserta , si sono tenute le Prove di qualificazione Zona Sud alle sei armi e il Campionato di Serie C2 a squadre.

Per la Prova di Qualificazione di Fioretto Femminile, prova discreta di Claudia Aiello che dopo un girone pressoché perfetto si qualifica per merito direttamente agli ottavi di finale. La sua gara terminerà però lì, in un assalto condotto male nella fase iniziale. Per la nostra Claudia 11° posto nella classifica definitiva.

Atleti Club Scherma Cosenza a Caserta

Per la Serie C2 Spada Maschile a Squadre, il Club Scherma Cosenza era presente con Dino Nicotera, Marco Perri, Massimiliano SpadaforaAntonio Zupi.

Sfortunatamente il risultato ha risentito delle defezioni di alcuni atleti impossibilitati a partecipare per gli impegni scolastici e universitari. Anche i componenti definitivi della squadra non hanno potuto preparare la gara allenandosi per come avrebbero voluto.

Fasi gara squadre spada Caserta

Nel girone di qualificazione si sono quindi registrate due sconfitte, seppur subite combattendo stoccata su stoccata. La fortuna poi non ha aiutato la nostra squadra che, alla prima diretta, incontra la forte squadra del Circolo Nautico Posillipo Napoli a cui dovrà arrendersi 45-37 e che sarà sconfitta solo in finale dal Club Scherma Salerno.

Alla fine della gara, 14° posto nella classifica definitiva per il nostro club.

Un ottimo 6° posto per la squadra di fioretto ai Campionati Italiani di Serie B1

aprile 29, 2015 by  
Inserito in News Gare

Si sono tenuti ad Adria (RO) i Campionati Italiani a squadre di serie B e C.

Il Club Scherma Cosenza ha affrontato la prova di fioretto maschile, Serie B1, rappresentato in pedana da Paolo Bruno, Marco Perri, Matteo Perri e Antonio Zupi. I nostri quattro atleti, nessuno dei quali ormai si allena in modo costante, partecipavano con l’obiettivo di mantenere la categoria e sono riusciti agevolmente nell’intento.

Squadra fioretto Club Scherma Cosenza ad Adria

L’avvio di gara è stato rassicurante sin dall’inizio con la vittoria sulle Lame Gialloblu di Conegliano per 45-16, la squadra si è poi ripetuta battendo il Pentamodena per 45-35.

A questo punto dei gironi l’accesso ai playoff e la salvezza erano ormai matematiche e i ragazzi si sono deconcentrati perdendo contro l’Accademia Scherma Marchesa di Torino per 45-30.

Matteo Perri e Paolo Bruno durante l'inno nazionale

Il tabellone dei playoff per entrare in semifinale e automaticamente ottenere la promozione in Serie A2 ha visto i nostri ragazzi opposti al Club Scherma Agliana, capitanato dalla giovane promessa Lorenzo Francella. Il confronto era impari ed i ragazzi pistoiesi uscivano vincitori senza troppe difficoltà, complimenti a loro.

Nella classifica finale il Club Scherma Cosenza si piazza quindi al 6° posto, un risultato che va oltre le aspettative della vigilia e ci permette di continuare a coltivare il sogno di arrivare un giorno nella massima serie.

La squadra di fioretto maschile sfiora l’impresa ad Adria, il sogno della Serie A2 svanisce per un soffio

aprile 29, 2014 by  
Inserito in News Gare

L’inusuale cornice dell’autodromo di Adria (RO) ha accolto gli oltre 1400 atleti che hanno partecipato nel weekend ai Campionati Italiani a squadre di serie B e C e under 23.

Il Club Scherma Cosenza ha affrontato la prova di fioretto maschile, Serie B1, rappresentato in pedana da Bruno Paolo, Pastore Giuseppe, Perri Marco e Perri Matteo.

Squadra Fioretto Adria Serie B1

I nostri quattro ragazzi, nessuno dei quali si allena ormai abitualmente, sono partiti per il Veneto con la speranza di mantenere la categoria, ma hanno sfiorato l’impresa. L’avvio della gara è stato subito promettente con la vittoria ai danni del CUS Siena per 45-32, ma nel secondo assalto è arrivata la doccia fredda al cospetto della Comense Scherma che ha prevalso nettamente per 45-21.

Il terzo e ultimo assalto, decisivo per l’accesso ai playoff, ci ha visti superare il Circolo Scherma La Spezia per 45-33: l’obiettivo minimo della salvezza era raggiunto.

Perri, Pastore e Bruno ad Adria (RO)

A questo punto abbiamo affrontato nei quarti di finale l’AS Giulio Gaudini di Roma, capitanata da Nicola Facioni, navigato schermitore con alcuni titoli italiani giovanili alle spalle. La squadra vincitrice avrebbe guadagnato la semifinale e automaticamente la promozione in A2, in virtù dei quattro posti disponibili.

Senza nulla da perdere il quartetto cosentino ha sfornato una prestazione tutto cuore, accumulando un leggero vantaggio nei primi otto assalti. Un margine che non è servito contro la bravura e il sangue freddo di Facioni, il quale ha recuperato fino al 45-44 finale per i romani.

Pastore, Perri e Bruno ad Adria Serie B1

Per i fratelli Perri, Bruno e Pastore il sogno della Serie A2 si è fermato ad una stoccata dalla felicità. Sarebbe stato il giusto premio per loro e per la nostra società che quest’anno celebrerà i 20 anni di attività.

Le facce dei ragazzi erano tristi e qualche lacrima è scesa sui loro visi, ma passato qualche giorno, nei loro cuori troverà spazio anche l’orgoglio per una prestazione da veri lupi calabresi.

Alla trasferta hanno partecipato anche Antonio Zupi, Eduardo De Filippis e Francesco Perri, autori di una prova infelice nella spada under 23. Per loro una sola vittoria a testa nei gironi che non è bastata a qualificarsi per le fasi successive.

A Dalmine il Club Scherma Cosenza vicino alla promozione in A2

febbraio 1, 2011 by  
Inserito in News Gare

Si sono svolti a Dalmine (BG) dal 28 al 30 Gennaio i Campionati Italiani a Squadre di serie B1, B2 e C. La squadra di fioretto del Club Scherma Cosenza ha preso parte alla competizione nella categoria B1, in cui milita da diversi anni. Il team, con l’obiettivo minimo della salvezza da conquistare, era composto da Bruno Paolo, Pastore Giuseppe e i fratelli Perri Marco e Matteo.

La gara ha visto scontrarsi 14 squadre provenienti da tutta Italia per ottenere la promozione in serie A2, riservata alle prime quattro classificate, o evitare la retrocessione in B2 (ultime quattro). I cosentini sono stati inseriti nel girone con i padroni di casa della Marcellini Scherma e il Circolo Scherma La Spezia. Il primo assalto si è disputato contro i bergamaschi della Marcellini che hanno prevalso per 45 a 32. Contenti comunque di aver tirato discretamente con una delle favorite alla vittoria finale, la squadra bruzia si è preparata all’incontro più importante che avrebbe deciso l’accesso al tabellone dei playoff: quello contro La Spezia.

Quando Bruno è salito in pedana per primo la tensione era palpabile. Le manches si sono susseguite l’una all’altra, impietose nel provare psicologicamente gli atleti impegnati. La nostra società andava in vantaggio, ma al penultimo assalto erano gli spezzini a recuperare e portarsi sul 40 a 38. A sobbarcarsi il compito di portare i compagni alla vittoria era sempre Bruno, il quale appena salito in pedana subiva altre due stoccate. Si era sul 42 a 38. Dimostrando una freddezza da schermidore veterano, il cosentino riusciva a ristabilire il punteggio in parità a soli sei secondi dalla fine: 43-43. Iniziava il minuto supplementare, con Bruno che portava a casa il punto decisivo con un’impeccabile “parata e risposta”. La squadra era in giubilo, l’obiettivo minimo era stato conquistato e soprattutto nel turno successivo avrebbe tirato per la promozione in A2.

Gli avversari erano i ragazzi del Circolo Schermistico Aretino, formato da Erik e Jacopo Peruzzi, Alessandro Nespoli e Riccardo Rudilosso. Nelle fasi iniziali le due squadre restano vicine nel punteggio, ma poco dopo Arezzo prende il largo vincendo per 45-33. Sfuma il sogno promozione, ma il risultato è ottimo considerando che sarà proprio il team toscano a vincere la competizione.

Tutti soddisfatti nella palestra di via degli Stadi, dove i ragazzi sono già al lavoro per preparare al meglio le prossime gare.

Si ringrazia Giuseppe Pastore per la partecipazione alla stesura del pezzo.

A Terni la squadra di fioretto maschile conquista la permanenza in B1

marzo 23, 2010 by  
Inserito in News Gare

Ancora un weekend schermistico per il Club Scherma Cosenza, impegnato a Terni per i Campionati Italiani a Squadre di serie B1, B2, C e C1, andati in scena da venerdì 19 a domenica 21 Marzo.

I tre “moschettieri” selezionati per rappresentare la società sono stati Bruno Paolo (Under 23), Pastore Giuseppe (Cadetti 1° anno) e Perri Matteo (Assoluti).
Un girone di qualificazione difficile ci ha visti soccombere per una manciata di punti prima contro il Petrarca Padova e successivamente con il Cus Siena. Alla bravura degli avversari si è aggiunta la sfortuna, infatti già nel primo assalto contro i padovani Bruno si è infortunato al polso. Non avendo riserve è stato costretto a stringere i denti per tutta la gara, condizionando in parte la sua prestazione.

Perri festeggiato a salvezza conquistata

Terminati i gironi accedevamo al tabellone dei Playout, decisivo per decretare le squadre retrocesse in B2. La nostra avversaria era la Giannone Caserta formata da tre componenti della famiglia De Sire e dal mancino Pitruzzella. Dopo un parziale negativo che ci vedeva in svantaggio per 8-2 aveva inizio la rimonta. Assalto dopo assalto Bruno, Pastore e Perri riuscivano a vincere per 45-38, conquistando ancora una volta la permanenza nella serie B1.

Soddisfazione sui volti dei tre atleti per non aver fallito l’obiettivo minimo che ci eravamo prefissati alla partenza. Per i “grandi” ora ci sarà un breve periodo per preparare l’importante gara nazionale di Foggia (16-18 Aprile), dove saranno in gara anche gli atleti che hanno dominato di recente nelle varie prove di Coppa del mondo.

Solo un decimo posto per la squadra di spada a Matera

febbraio 15, 2010 by  
Inserito in News Gare

Nel weekend del 13-14 Febbraio è andata in scena a Matera la 2a Prova di Qualificazione zonale, con il nostro club in gara nella spada maschile, serie C2. Bruno Paolo, Pastore Giuseppe e Perri Matteo hanno formato il team che è sceso sulle pedane materane.

Dopo il terzo posto dello scorso anno, con annessa promozione in C1 sfiorata, ci aspettavamo almeno un piazzamento tra le prime quattro, ma è arrivato un deludente decimo posto. A segnare le sorti della gara è stata la sconfitta per 45-44 subita nei gironi contro gli amici della Scherma Lucana Potenza, al termine di un assalto combattuto punto a punto. Sempre nel girone i nostri tre spadisti non avevano invece incontrato problemi contro i ragazzi della A.S.S.C Koryo di Castellammare di Stabia, sconfiggendoli per 38 a 27.

A causa della sconfitta subita ai gironi, terminati i quali eravamo al nono posto, abbiamo incontrato il Club Scherma Lecce, formato da Turrisi, Leucci e Marra. Già dai primi assalti i leccesi si sono portati avanti, chiudendo poi il match per 45-33.

Facce tristi per i nostri tre portacolori nel viaggio di ritorno, ma fortunatamente il tempo per pensarci è poco. Domenica, infatti, è in programma la 2a prova regionale a Lamezia Terme e servirà sudare per ottenere i quattro posti disponibili per qualificarsi alle fasi nazionali.

La squadra di spada maschile sfiora la promozione in C1

febbraio 17, 2009 by  
Inserito in News Gare

napoli-spm-maschileGrande la prestazione dei ragazzi del Club Scherma Cosenza nella prova a squadre di serie C, i quali salgono sul terzo gradino del podio  sfiorando la promozione nella serie superiore.

A scendere in pedana sono stati Paolo Bruno, Mauro Monteforte e Matteo Perri.

La gara inizia intorno alle 9 del mattino con i gironi eliminatori i quali vedono il club bruzio opposto alle squadre del Trapani Scherma e della Ginnastica e Scherma Iblea Ragusa.

Un Perri un po’ appannato mette a repentaglio l’esito degli assalti ma, grazie alla forza di Bruno e Monteforte, il Club Scherma Cosenza vince entrambi i match (41-40 e 45-36).
Nella classifica provvisoria sale al primo posto, qualificandosi direttamente per i quarti di finale.
Il tabellone riserva nuovamente un assalto con i ragazzi del Trapani Scherma, superati  questa volta con il punteggio più ampio di 45-40.

Si accede così alla semifinale contro l’Associazione Messina Scherma, con in palio sia l’accesso alla finale, sia la promozione. Gli assalti iniziano male e gli avversari prendono subito il largo chiudendo con il punteggio finale di 45-28. Forse si poteva fare qualcosa in più, ma si deve riconoscere la bravura dei ragazzi messinesi.

La finala del 3° e 4° posto non viene disputata per l’infortunio di un atleta del Circolo Schermistico Matera e così i cosentini ricevono la medaglia di bronzo raggiungendo un risultato che ha fatto felice la società e premiato i ragazzi.
L’appuntamento è per la prossima stagione con nella speranza di guadagnare una promozione che sembra essere sempre più vicina.

Per visualizzare le immagini della manifestazione entra nel nostro Album Fotografico

Buona prestazione per il team femminile di Spada

febbraio 16, 2009 by  
Inserito in News Gare

napoli-spf-femminileLe ragazze del Club Scherma Cosenza, impegnate a Napoli nel campionato a squadre di serie C, raggiungono un buon piazzamento classificandosi al quarto posto.

In pedana, a difendere i colori rossoblù, sono scese Caterina Marinelli, Isotta Nicotera e Lia Venneri.

Nel girone iniziale si scontrano contro il Club Scherma Lacedonia Avellino e il Club Scherma Siracusa, ottenendo una vittoria e una sconfitta. Nella classifica parziale sono quarte e per accedere alle semifinali incontrano nuovamente le ragazze del Club Scherma Lacedonia Avellino.

Le tre portacolori rossoblù bissano il successo e vanno in semifinale a giocarsi la qualificazione nella serie B2, alla quale accedono solo le prime due classificate.
La stanchezza e la bravura delle avversarie hanno però il sopravvento, sfuma quindi il sogno di raggiungere la finale e l’agognata qualificazione.

Le tre ragazze, oramai sfinite, perdono anche l’assalto per la terza piazza, classificandosi al quarto posto finale.
Siamo sicuri che vorranno riprovarci già il prossimo anno, consapevoli che per accedere alla serie successiva dovranno continuare ad allenarsi duramente in palestra.

Complimenti a tutte e tre!

Per visualizzare le immagini della manifestazione entra nel nostro Album Fotografico