Festa della scherma al 3° Trofeo di Scherma “Caffè Aiello”

giugno 12, 2018 by  
Inserito in News Gare

Domenica 10 giugno, presso la palestra dell’Istituto d’Istruzione Superiore di Castrolibero (CS) si è tenuta la terza edizione del Trofeo “Caffè Aiello” di scherma. La manifestazione, dedicata agli atleti Under 14, è ormai diventata una piccola tradizione locale che le società schermistiche calabresi hanno informalmente eletto a festa della scherma regionale.

Trofeo Caffe Aiello 2018: atleti schierati per l'inno nazionale

Dopo il successo della primo trofeo e la conferma nella seconda edizione, quest’anno hanno partecipato quasi un centinaio di atleti Under 14 divisi in 23 fiorettisti e 29 spadisti delle categorie GPG e in 21 fiorettisti e 16 spadisti della categoria Prime Lame. Le società partecipanti sono state: Accademia della Scherma Reggio Calabria, Accademia di Scherma Calabrese, Centro Polisportivo BrunoClub Scherma Cosenza, Platania SchermaScherma Reggio, oltre agli amici in trasferta extra-regionale del Club Scherma Salerno.

Come ormai tradizione della competizione, gli atleti sono stati sorteggiati in squadre miste maschili e femminili che si sono sfidate fra di loro fino alla vittoria finale. Ogni squadra è stata composta tassativamente da atleti di società diverse e, come ogni anno, questo dettaglio ha reso ancora più emozionante la gara e più forte il legame fra tutti i giovanissimi atleti.

Nella stessa giornata si è tenuta anche la gara promozionale non competitiva per gli atleti delle categorie Prime Lame/Esordienti (9-10 anni), molti dei quali hanno potuto vivere l’importante esperienza dell’esordio in pedana durante un’ampia manifestazione e davanti a un numeroso pubblico.

Alla fine, premiazione per tutti i partecipanti e grande festa insieme a Maestri e genitori.

Appuntamento per questa estate è il Campus Scherma 2018 organizzato dal nostro club nelle due edizioni di Formia e Sibari, vi aspettiamo!

Coppa Calabria 2018, dominio del Club Scherma Cosenza trascinato dalla doppietta di Lorenzo Gaudio e dalla vittoria di Maria Grazia Tedeschi

aprile 12, 2018 by  
Inserito in News Gare

Grande prestazione dei nostri atleti nella Coppa Calabria 2018, fase regionale della Coppa Italia svoltasi presso il Palabilò di Rogliano sabato 7 e domenica 8 aprile.

Il Club Scherma Cosenza riporta a casa tre titoli di campione regionale sui quattro per i quali competeva e ben sette medaglie sulle dieci disponibili, oltre a qualificare per la prova nazionale sette atleti sui diciotto che rappresenteranno la Calabria.

Fioretto femminile

Nella giornata di sabato, dedicata alla sciabola e al fioretto, a causa dell’assenza per infortunio della campionessa uscente Claudia Aiello, l’unica rappresentante del nostro club è stata la giovane Ludovica Leone. La nostra Ludovica inizia piuttosto bene la sua gara, ma si ferma in semifinale sconfitta dall’emozione e dalla mancanza di esperienza. Per lei terzo posto finale.

Fioretto maschile

In campo maschile invece dominio assoluto del giovane Lorenzo Luigi Gaudio che vince tutti gli assalti del suo girone, accede al tabellone come 1° della classifica provvisoria e prosegue la sua gara in assoluta scioltezza fino alla finale contro Gaetano Bilotta. La vittoria regala al nostro Lorenzo il titolo, conquistato a soli 15 anni, di Campione Regionale 2018 di fioretto. Bravissimo!

Fuori dal podio, Niccolò Moraca che si ferma nei quarti di finale per una sola stoccata e Marco Perri sconfitto sempre nei quarti da Gaudio. Per loro due rispettivamente 7° e 8° posto finale. Leggermente più indietro Anthony Victor Franco e Matteo Spadafora che, con un pizzico di rimpianto per i gironi non affrontati al meglio, si fermano al 11° e 12° posto.

Spada femminile

Nella domenica dedicata alla spada, piccolo capolavoro di Maria Grazia Tedeschi che, dopo aver vinto la Seconda Prova Regionale, chiude l’annata dominando anche la Coppa Calabria. Per la nostra Maria Grazia gara praticamente perfetta. Unica atleta imbattuta alla fine dei gironi completa la sua gara in scioltezza, laureandosi così Campionessa Regionale 2018 di spada. Bravissima!!!

Spada maschile

Nella specialità più numerosa e combattuta, splendido risultato per i nostri atleti che conquistano tutti i gradini del podio e la metà dei posti disponibili per la Coppa Italia. Sugli scudi Lorenzo Luigi Gaudio che conferma la prestazione maiuscola del giorno prima, vincendo ogni singolo assalto del weekend e laureandosi così Campione Regionale 2018 di spada. Semplicemente bravissimo!

Sul podio insieme a lui Gustavo Valente, autore come al solito di una splendida gara terminata solo nel derby finale, e Francesco Pio Fusaro che, dopo un girone e un tabellone perfetto si ferma in semifinale proprio contro Valente. Per Francesco terzo posto a pari merito con Mauro Monteforte che viene omaggiato dal pubblico con una piccola ovazione. Il nostro Mauro, in effetti, arriva sul podio solo dopo aver messo in riga una serie di atleti di oltre trent’anni più giovani. Bravissimi tutti!!!

Splendida anche la gara di Angelo Mannavola che, dopo lo spareggio che lo qualifica per la prossima Coppa Italia, conferma un buon 9° posto nella classifica finale.

Più indietro Marco Perri 15°, Antonio Roberto Edoardo Mangino 18°, Anthony Victor Franco 20°, Alfredo Miniaci 21°, Francesco La Regina 25°, Niccolò Lenti 27° e Giovanni De Luca 28°.

Luigi Perri, presidente del Club Scherma Cosenza, ha espresso così la sua soddisfazione: “Siamo orgogliosi dei risultati di tutto il gruppo che sono davvero ottimi. Alle conferme degli atleti più esperti si sono aggiunti i risultati dei giovanissimi, segno di un ottimo lavoro portato avanti dai nostri tecnici”.

Ora sotto con gli allenamenti, Ancona ci aspetta!

Tre titoli regionali nel Gran Premio Giovanissimi 2017/18 a S. Pietro a Maida

gennaio 11, 2018 by  
Inserito in News Gare

Competizione d’inizio anno per gli Under-14 calabresi che sabato 6 e domenica 7 gennaio presso il Palazzetto dello Sport di San Pietro a Maida (CZ) sono saliti in pedana nella Gara Regionale GPG valida per l’assegnazione dei titoli di Campione Regionale GPG 2017/18.

Per il Club Scherma Cosenza registriamo la conquista di 3 titoli più 5 altri piazzamenti sul podio che confermano i nostri giovanissimi ai vertici delle classifiche regionali.

Sugli scudi Francesco Martire che si laurea campione regionale di fioretto e vice-campione di spada. Bravissimi anche Francesco Dodaro e Antonio Barilà che vincono in scioltezza le rispettive categorie nella gara di spada!

Ma andiamo alla cronaca della gara.

SPADA

Giornata di sabato dedicata interamente alla Spada, con le affollate gare ormai usuali per quest’arma anche in ambito regionale.

Inaugurano la competizione i partecipanti alla cat. Maschietti con l’esordio in una gara agonistica per Alessandro BeneduciFrancesco MingroneLuca Pellegrini. Alla fine dei gironi, nella classifica provvisoria sono classificati tutti e tre ai margini del podio. Confermeranno le buone posizioni ottenendo rispettivamente il 3°, il 5° e il 6° posto.

Nella cat. Giovanissimi ritroviamo i protagonisti della competizione dello scorso anno, Francesco Dodaro e Francesco Martire. Dopo una gara pressoché perfetta Dodaro avrà la meglio in finale su Martire regalando al nostro club la prima doppietta del Gran Premio. Bravissimi entrambi!

Nella cat. accorpata Ragazze-Allieve esordio per Sara Campolongo e Ida Cava che pagano l’emozione affrontando i gironi con incertezza. Si rifanno nei primi assalti ad eliminazione diretta, ma si fermano ai piedi del podio. Per loro 7° e 8° posto finale.

Nella cat. accorpata Ragazzi-Allievi si ripete la sfida in finale fra due nostri atleti. Alla fine Antonio Barilà farà valere la maggiore esperienza su Domenico Francesco Straface nella seconda finale tutta rossoblù della gara. Solo due inciampi nelle semifinali ci negano il terzo gradino del podio che Ugo Trinni e Mattia Chiarella avevano prenotato già alla fine dei gironi. Per loro due 5° e 6° posto finale. Bravissimi tutti!

FIORETTO

La giornata di domenica è stata dedicata a fioretto e sciabola. Per il fioretto, nella cat. Bambine esordio della nostra Alice Reda che conclude la sua prima emozionante gara al 5° posto.

Esordio anche nella cat. Maschietti per Francesco MingroneAlessandro BeneduciLuca Pellegrini che faranno tutti e tre una splendida gara conquistando rispettivamente 2°, 5° e 6° posto finale. Bravi!

Nella cat. Giovanissimi ritroviamo i due Francesco, Dodaro e Martire, che dopo un girone non perfetto devono affrontarsi in un altro derby, ma questa volta nei quarti di finale. In questo caso è Francesco Martire ad avere la meglio sul compagno, anche se per una sola stoccata e poi a proseguire senza difficoltà fino alla conquista del titolo di campione regionale di fioretto. Bravissimo! Francesco Dodaro ottiene invece il 6° posto finale, un ottimo risultato nell’arma che non è la sua preferita. Splendida gara anche per Matteo Caligiuri che, come Dodaro, si ferma ai piedi del podio con un buon 7° posto finale.

Infine nella cat. accorpata Ragazze-Allieve medaglia d’argento per Katerina Regina Savaglio, atleta italo-greca che, come suo fratello Mario, si allena e compete sotto le insegne del nostro club quando si trova in Italia e riesce sempre a regalarci dei bei risultati. Brava!

Nelle stesse giornate si sono tenute anche due gare non competitive per le cat. Esordienti e Prime Lame. Alla gara di fioretto hanno partecipato i nostri Aurora Cava e Nikita Covello. Alla gara di spada invece Nicola Di MaioEmanuele Levato, Alberto Anui SantiseMattia Urso.

Tedeschi e Aiello dominano la Seconda Prova Regionale di Spada

dicembre 18, 2017 by  
Inserito in News Gare

Splendida doppietta delle schermitrici rossoblù nella Seconda Prova Regionale di Spada maschile e femminile, gara valida per l’accesso alla fase nazionale, che si è tenuta domenica 17 dicembre presso la palestra dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Majorana-Valentini” di Castrolibero (CS).

Maria Grazia Tedeschi e Claudia Aiello conquistano i primi due gradini del podio dopo una gara condotta da entrambe senza esitazioni. Fra gli spadisti, medaglia di bronzo per il nostro Lorenzo Luigi Gaudio.

La gara femminile inizia con il piede giusto per le nostre due atlete. Claudia Aiello è l’unica a chiudere i gironi imbattuta e si presenta agli assalti del tabellone come prima nella classifica provvisoria. Segue a ruota Maria Grazia Tedeschi che manca il punteggio pieno per una sola stoccata ed è così qualificata come seconda. La gara di entrambe procede poi senza troppe difficoltà fino al derby finale.

Dopo un bellissimo assalto combattuto punto su punto, le nostre si sono contese il titolo in un’unica, emozionante, stoccata finale che ha siglato il 15-14 per Maria Grazia. Tedeschi ritorna così per l’ennesima volta sul gradino più alto del podio e Aiello conferma ancora una volta di essere atleta da battere anche nella spada. Bravissime entrambe!!!

Nella gara maschile invece, gironi imprevedibili a causa del ritorno in pedana di numerosi atleti di livello che erano però assenti dalle gare da più di un anno. Questo e l’esordio di alcuni fiorettisti che hanno voluto gareggiare anche nella spada ha prodotto una lunga lista di partecipanti senza ranking che ha mescolato le carte in tavola nella formazione dei gironi.

La pattuglia degli spadisti del Club Scherma Cosenza è stata anche più numerosa del solito, ben 15 dei 35 atleti in gara hanno partecipato sotto le insegne del nostro club. Migliore in gara Lorenzo Luigi Gaudio che si è fermato a una sola stoccata dalla finale dopo una gara condotta in maniera ottimale. Per lui una splendida medaglia di bronzo, bravissimo!

Poco più dietro si ferma Gustavo Valente che, primo nella classifica provvisoria si ferma nei quarti di finale conquistando un buon 5° posto nella classifica definitiva. Altrettanto fa il veterano Francesco Perri che, ritornato a sorpresa a gareggiare dopo un lungo stop dovuto agli impegni universitari, conquista l’8° posto finale.

Si ferma nei primi sedici Angelo Mannavola che gareggia fiaccato dalla stanchezza del lungo viaggio di ritorno da un periodo di studio all’estero. Sconfitto solo dal compagno Valente nei sedicesimi di finale, per lui registriamo un buon 15° posto finale. 

Delude leggermente il resto del gruppo, da cui ci si poteva aspettare qualche piazzamento migliore. Anthony Victor Franco è 21°, Mauro Monteforte 22°, Matteo Spadafora 23°, Alfredo Miniaci 25°.

Diamo il benvenuto sulle pedane calabresi ad Antonio Roberto Edoardo Mangino, atleta campano cresciuto schermisticamente in Toscana, che ora gareggia per il nostro club mentre conclude i suoi studi all’Università della Calabria. Per il suo esordio, 26° posto nella classifica definitiva.

Chiudono il gruppo Francesco Pio Fusaro 28°, Andrea Monteforte 30° al ritorno in pedana dopo qualche anno di assenza dalle gare, Francesco La Regina 31°, Niccolò Moraca 32° e Niccolò Lenti 34°.

Si sono qualificati per la prossima gara nazionale di Caorle i primi 4 nella spada maschile e la prima in quella femminile, nell’ordine: Gaetano Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), Federico Retez (Scherma Reggio), Mattia Angotti (Platania Scherma), Lorenzo Luigi Gaudio (Club Scherma Cosenza) e Maria Grazia Tedeschi (Club Scherma Cosenza).

Il Club Scherma Cosenza ringrazia gli sponsor che hanno reso possibile la buona riuscita della manifestazione: Caffè AielloECG, Edil Bruno Sas, Contenzioso EasyElda StudioMiami Beach.

A Rogliano la Prima Prova Regionale di Spada

settembre 27, 2017 by  
Inserito in News Gare

Domenica 24 settembre si è tenuta la Prima Prova Regionale di Spada maschile e femminile, valida per l’accesso alla fase nazionale.

I padroni di casa dell’Accademia di Scherma Calabrese, oltre ad organizzare con la consueta cura l’evento, hanno ottenuto una splendida doppietta con la vittoria del veterano Gaetano Bilotta e dell’esordiente Elide Filice. Complimenti a loro, ma andiamo alla cronaca della gara dei nostri atleti.

Prima Prova Spada Rogliano 2017-18

La pattuglia degli spadisti del Club Scherma Cosenza è stata numerosa come di consueto, nonostante le defezioni di diversi atleti che hanno lasciato sguarnita la delegazione femminile. Quest’anno sono giunti alle categorie assolute molti giovani del nostro vivaio e, per quattro di loro, questa gara è stato il trampolino di lancio nelle competizioni dei “grandi”. Nonostante la comprensibile emozione dell’esordio, bisogna dire che la prestazione dei nostri è stata davvero buona, migliore di quanto i risultati sulla carta possano suggerire.

Medaglia di bronzo per Matteo Spadafora che si ferma solo in semifinale dopo aver mostrato un’invidiabile tecnica per tutti gli assalti della sua gara. Il risultato gli vale la qualificazione per la gara nazionale. Qualificazione centrata anche da Angelo Mannavola con un bel 6° posto finale che lo conferma nel gruppo dei migliori spadisti calabresi. Complimenti ad entrambi!

Francesco Pio Fusaro, forte dell’esperienza accumulata nella scorsa annata, dimostra di poter fare bene anche nelle categorie assolute entrando nei primi sedici ed ottenendo un bel 10° posto finale. I due atleti master invece, complice l’inizio di stagione, si sono fermati fuori dal gruppo dei primi sedici. Mauro Monteforte è 17° nella classifica finale, sconfitto da Spadafora in un derby molto combattuto, mentre Francesco La Regina è soltanto 25° alla fine di un girone fin troppo sofferto in cui non si contano le stoccate sprecate.

Fra gli esordienti, Gustavo Valente è l’unico a non farsi tradire dall’emozione e a superare il girone. Si fermerà alla prima diretta e al 11° posto finale, pagando la minor esperienza rispetto agli avversari. Gara simile per Alfredo Miniaci, che manca l’accesso alla seconda fase della gara per una sola stoccata. Per lui 20° posto finale e la conferma di avere la possibilità di fare bene nelle prossime occasioni, una volta smaltita la pressione dell’esordio.

Infine, un emozionatissimo Giovanni De Luca esordisce in un girone di ferro conquistando il 21° posto finale e altrettanto fa il compagno Niccolò Lenti che sarà 24° nella classifica definitiva. Auguri a tutti per questo bell’esordio!

Si sono qualificati per la gara nazionale i primi 8 nella spada maschile e le prime 3 in quella femminile, nell’ordine: Gaetano Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), Raffaele Perri (Platania Scherma), Matteo Spadafora (Club Scherma Cosenza), Michele Scappatura (Scherma Reggio), Mattia Angotti (Platania Scherma), Angelo Mannavola (Club Scherma Cosenza), Demetrio Pio Ielo (Accademia della Scherma Reggio Calabria), Federico Retez (Scherma Reggio) e poi Elide Filice (Accademia di Scherma Calabrese), Alessandra Villa (Accademia della Scherma di Reggio Calabria), Ananya Vermiglio (Scherma Reggio).

Il 2° Trofeo di Scherma “Caffè Aiello” chiude la stagione agonistica 2016-17

giugno 21, 2017 by  
Inserito in News Gare

Domenica 18 giugno, presso la palestra dell’Istituto d’Istruzione Superiore di Castrolibero (CS) si è tenuta la seconda edizione del Trofeo “Caffè Aiello” di scherma.

Dopo il successo della prima edizione, la manifestazione ha nuovamente riunito la quasi totalità degli atleti Under 14 provenienti dalle società schermistiche di tutta la Calabria.

La dirigenza del nostro Club ha voluto riproporre lo schema di gara collaudato nella prima edizione con l’obiettivo di riunire l’intero movimento schermistico calabrese in una giornata di festa.

Gli atleti sono stati sorteggiati in squadre miste maschili e femminili che si sono sfidate fra di loro fino alla vittoria finale. Ogni squadra era composta da atleti dei vari club calabresi che hanno avuto così l’occasione di cementare l’amicizia con gli “avversari” delle altre gare dell’anno.

Coppe e premi Trofeo Caffè Aiello 2017

Nella stessa giornata si è tenuta anche una gara promozionale per gli atleti delle categorie Prime Lame/Esordienti (9-10 anni), molti dei quali hanno potuto vivere l’importante esperienza dell’esordio in pedana durante un’ampia manifestazione e davanti a un numeroso pubblico.

Con questa festa della scherma si è chiusa la Stagione Agonistica 2016-17, la prima gara della prossima stagione è prevista per le ultime settimane di settembre.

Unico appuntamento estivo è il Campus Scherma 2017 organizzato dal nostro club nelle due edizioni di Formia e Sibari, vi aspettiamo.

Claudia Aiello si conferma campionessa nella Coppa Calabria 2017

aprile 18, 2017 by  
Inserito in News Gare

Si è tenuta a Lamezia Terme nei giorni di sabato 8 e domenica 9 aprile la Coppa Calabria 2017 di scherma alle sei armi, gara valida per la qualificazione alla Coppa Italia 2017 e con la quale si assegnano i titoli di campione regionale.

Claudia Aiello, dopo la splendida doppietta dello scorso anno, si conferma campionessa regionale sia nella spada che nel fioretto.

coppa calabria 2017 spada

Nella prima giornata di gare, dedicata al fioretto, registriamo la prima vittoria per Claudia Aiello seguita sul podio dalle nostre Ludovica Abruzzese e Ludovica Leone. Un bel podio accesso dai sorrisi delle atlete rossoblù. 

Nel fioretto maschile ottima la prova di Mattia Spadafora che si ferma solo nella finale contro Mattia Angotti della Platania Scherma ASD. Per lui uno splendido secondo posto. Il nostro Mattia aveva fermato in semifinale Lorenzo Luigi Gaudio che conquista la medaglia di bronzo e la qualificazione alla fase nazionale insieme al compagno. Marco Perri e Roberto Reda si fermano rispettivamente al 7° e 8° posto.

Nel secondo giorno di gara sono scesi in pedana gli spadisti. Le competizioni di quest’anno, sia maschile che femminile in tutte le armi, sono state leggermente sotto tono a causa delle moltissime defezioni e dei molti atleti infortunati presenti in pedana. Anche per la spada abbiamo dovuto registrare numeri inferiori al solito.

Nell’unico girone della gara di spada femminile Claudia Aiello dimostra di essere l’atleta da battere vincendo tutti gli assalti tranne quello contro la compagna Tedeschi. Proseguirà indisturbata fino alla finale contro Francesca Pisilli dell’Accademia della Scherma di Reggio Calabria, vinta in scioltezza dopo aver combattuto alla pari per le prime dieci stoccate. Terzo gradino del podio per la nostra Maria Grazia Tedeschi che si conferma essere un punto fermo della scherma calabrese anche quando, come in questo caso, gareggia senza aver avuto il tempo di preparare la gara in allenamento. Ludovica Abruzzese si ferma al 6° posto.

Nella gara di spada maschile, risultati in tono minore per i nostri spadisti. Marco Perri è l’unico a superare il secondo assalto ad eliminazione diretta, per lui 8° posto finale. Francesco Pio Fusaro e Mauro Monteforte seguono a ruota ottenendo rispettivamente 11° e 14° posto, in coda Francesco La Regina che si ferma al 20° posto.

I qualificati per il Club Scherma Cosenza alla prossima Coppa Italia di scherma, che si terrà a Caorle, sono: Claudia Aiello (spada e fioretto), Maria Grazia Tedeschi (spada), Mattia Spadafora, Lorenzo Luigi Gaudio e Ludovica Abruzzese (fioretto).

Pioggia di medaglie nel Gran Premio Giovanissimi regionale 2016-17 al PalaBilò

gennaio 10, 2017 by  
Inserito in News Gare

Venerdì 6 e sabato 7 gennaio presso il Pala Bilò di Santo Stefano di Rogliano si è tenuta la Gara Regionale GPG valida per l’assegnazione dei titoli di Campione Regionale GPG 2016/17.

Risultati di tutto rispetto per i giovanissimi atleti del Club Scherma Cosenza che si confermano ai vertici delle classifiche regionali conquistando ben 4 titoli più altri 13 piazzamenti sul podio.

Scherma Cosenza alla gara GPG di S.Stefano di Rogliano

Sugli scudi Francesco Martire, Niccolò Moraca e Gustavo Valente che gareggiano sia nel fioretto che nella spada e conquistano un primo e un secondo posto a testa! Bravissime anche Martina Rinaldi che vince in scioltezza la sua gara e Sara Campolongo che porta a casa un secondo e un terzo posto!

FIORETTO

Sfidando le temperature gelide di un’improvvisa tempesta di neve, venerdì si sono inaugurate le competizioni con le gare maschili e femminili di Fioretto.

Nella cat. Maschietti sono scesi in pedana Francesco Martire e Antonio De Luca. Francesco, forte della vittoria nella recente gara interregionale, scende in pedana da favorito e si conferma tale nel girone conquistando il primo posto della classifica provvisoria. La gara sembra in discesa per lui, ma la tensione si fa sentire e la semifinale è vinta per un solo punto. In finale purtroppo quello stesso singolo punto è a favore dell’avversario, Lorenzo Cordova dell’Accademia della Scherma di Reggio Calabria, che vince meritatamente la gara. Per il nostro Francesco un ottimo 2° posto, bravo!

Per Antonio De Luca invece non è la giornata fortunata, perde un paio di assalti nei gironi per una sola stoccata vincendo in scioltezza gli altri, ma la classifica provvisoria lo pone dal lato sbagliato del tabellone e il nostro Antonio si fermerà alla prima diretta accontentandosi dell’11° posto nella classifica definitiva.

Francesco Martire secondo fioretto Maschietti

Nella cat. accorpata Ragazzi-Allievi registriamo una splendida doppietta di Niccolò Moraca e Gustavo Valente che conquistano primo e secondo gradino del podio. Gara praticamente perfetta per Niccolò che esce dai gironi imbattuto subendo solo sei stoccate in totale e poi vola fino in finale. Lì sconfiggerà il compagno di squadra Gustavo che invece aveva ottenuto un inizio gara incerto per trovare il suo ritmo durante le sfide ad eliminazione diretta. Bravissimi entrambi!

Un pizzico di sfortuna per Anthony Victor Franco che fa un buon risultato nel girone, ma incontra proprio Valente nei quarti di finale e, sconfitto dal compagno, dovrà accontentarsi del 5° posto nella classifica definitiva.

Moraca, Valente, Franco fioretto Allievi

Podio per le ragazze della cat. Giovanissime. Medaglia d’argento per Katerina Regina Savaglio, atleta italo-greca che, come suo fratello Mario, si allena e compete sotto le insegne del nostro club quando si trova in Italia. Terzo posto per Sara Campolongo e Teodora Piazza.

Nella cat. accorpata Ragazze-Allieve stravince Martina Rinaldi. Con una gara fotocopia di quella di Moraca, dopo un girone perfetto, con sole sei stoccate subite in totale, Martina vola fino ad una finale vinta senza troppe difficoltà. Bravissima!
Gara più incerta per Gaia Calabrese che dopo un girone discreto è costretta a fermarsi alla prima diretta e ottenere così il 7° posto nella classifica definitiva.

SPADA

Giornata di sabato dedicata interamente alla Spada, con le affollate gare a cui quest’arma ci sta abituando anche in ambito regionale.

Nella cat. Maschietti Francesco Martire conquista la vittoria, sfuggitagli di un soffio nel fioretto, a scapito del compagno di squadra Francesco Dodaro che aveva letteralmente dominato la gara fino a quel momento. I due Francesco regalano così la seconda doppietta della gara al nostro club, bravissimi!!!

 

Altri piazzamenti sul podio nella cat. Giovanissimi, con Mattia Chiarella ed Ernesto Ferrara che si fermano solo nelle due semifinali e conquistano entrambi il terzo gradino del podio. Adelio Ferraro si ferma ai piedi del podio, ottenendo il 5° posto nella classifica definitiva, dopo aver incontrato Ernesto in un derby valevole i quarti di finale.

Nella cat. accorpata Ragazzi-Allievi si ripete la sfida in finale della gara di fioretto fra Niccolò Moraca e Gustavo Valente. Questa volta però ha la meglio Gustavo che vince la gara a scapito del compagno. A completare la magnifica prestazione dei nostri atleti, Alfredo Miniaci ed Anthony Victor Franco salgono sul terzo gradino del podio e Giovanni De Luca ottiene il 5° posto. Dal primo a quinto posto solo atleti rossoblù, non ci poteva essere risultato migliore per augurare ai nostri cinque spadisti uno splendido esordio nelle categorie Open che avverrà per tutti il prossimo anno. Bravissimi tutti!!!

Valente, Moraca, Miniaci, Franco, De Luca, Straface spada allievi

Gara splendida anche per Domenico Francesco Straface che si ferma al 7° posto della classifica definitiva, secondo della cat. Ragazzi. Undicesimo e dodicesimo posto infine per Ugo Trinni e Niccolò Lenti, entrambi al primo anno di gare.

Nella cat. Bambine Sofia Sciacca conquista la medaglia di bronzo confermando così la sua posizione dopo gli assalti del girone. Brava!

Nella cat. Giovanissime registriamo uno splendido secondo posto di Sara Campolongo che porta così a casa un’altra medaglia dopo quella conquistata nel fioretto. Bravissima Sara!

Nelle stesse giornate si sono tenute anche due gare non competitive per le cat. Esordienti e Prime Lame. Alla gara di fioretto hanno partecipato i nostri Alessandro BeneduciMatteo De RasisFrancesco MingroneLuca Pellegrini e Mario Salerno.

Prime Lame gara Rogliano 2017

Claudia Aiello vince la 2ª Prova Regionale Assoluti a Santo Stefano di Rogliano

dicembre 15, 2016 by  
Inserito in News Gare

Claudia Aiello vince la 2ª Prova Regionale GPA di spada della stagione 2016-17 e torna così sul gradino più alto del podio dopo la magnifica doppietta nella Coppa Calabria 2016.
La gara, organizzata dall’Accademia di Scherma Calabrese presso il Pala Bilò di Santo Stefano di Rogliano, si è svolta domenica 11 dicembre e ha visto la partecipazione di circa 50 atleti provenienti dall’intera regione.

Gli atleti della competizione di spada maschile, divisi in cinque gironi, sono stati i primi a scendere in pedana e fra questi i nostri Paolo Bruno, Eduardo De Filippis, Francesco Pio Fusaro, Lorenzo Luigi Gaudio, Francesco La Regina, Angelo Mannavola, Marco Perri e Roberto Reda.

Club Scherma Cosenza, gara regionale S.Stefano Rogliano 2016

Buone le prestazioni nei gironi di tutti i nostri atleti. Nella classifica provvisoria De Filippis è primo e Bruno è secondo, unici due atleti a punteggio pieno, ma fanno bene anche Perri con quattro vittorie, Gaudio e Mannavola con tre, Fusaro e La Regina con due. Una sola vittoria, non sufficiente a proseguire, per Reda che termina lì la sua gara.

Gli accoppiamenti nel tabellone delle dirette non sono felici e dobbiamo registrare una serie di derby: nei sedicesimi di finale Fusaro batte Mannavola e verrà a sua volta battuto da Bruno negli ottavi; sempre negli ottavi Perri batte Gaudio. Accedono così ai quarti di finale Marco Perri, Eduardo De Filippis e Paolo Bruno, ma tutti e tre si fermeranno lì. Peccato per Eduardo che perde per una sola stoccata contro Gaetano Bilotta dell’Accademia di Scherma Calabrese. Gaetano proseguirà indisturbato fino a confermarsi campione regionale, complimenti a lui!

Nella classifica finale Eduardo De Filippis è 5°, Paolo Bruno 6°, Marco Perri 7°, Lorenzo Luigi Gaudio 13°, Francesco Pio Fusaro 16°, Angelo Mannavola 17°, Francesco La Regina 21° e Roberto Reda 24°.

Premiazione spada maschile - Gara regionale

Nella tarda mattinata è iniziata la gara femminile a cui prendevano parte le nostre Ludovica Abruzzese, Claudia Aiello, Martina Caldeo, Ludovica Leone e Maria Grazia Tedeschi.
Esordio assoluto in gara per Ludovica Leone che, in un girone di ferro, fa più del previsto strappando qualche stoccata alle avversarie. Benvenuta in pedana!
Nei due gironi il dominio delle nostre atlete è quasi assoluto. In classifica provvisoria Tedeschi, Aiello e Caldeo sono rispettivamente al 1°, 2° e 3° posto e qualificate per merito direttamente ai quarti di finale.

Ludovica Abruzzese si ferma agli ottavi di finale persi contro Ananya Vermiglio della Scherma Reggio ASD.
Claudia Aiello e Martina Caldeo invece procedono senza difficoltà e la prima semifinale è proprio fra di loro. Dall’altro lato del tabellone Maria Grazia Tedeschi incontra Francesca Pisilli dell’Accademia della Scherma Reggio Calabria. Come nella gara precedente le due combattono fino all’ultima stoccata, ma questa volta è Francesca ad avere la meglio strappando a Maria Grazia la possibilità di completare un podio tutto rossoblù.

In finale Claudia Aiello troverà proprio Francesca Pisilli e, dopo un inizio in salita, riuscirà a trovare la botta giusta per vincere la gara senza troppe difficoltà. Bravissima Claudia!!!
Nella classifica definitiva Claudia Aiello è 1ª, Martina Caldeo 3ª, Maria Grazia Tedeschi 5ª, Ludovica Abruzzese 9ª, e Ludovica Leone 13ª.

Aiello primo posto, premiazione spada femminile

Si qualificano alla seconda Prova Open Nazionale di Spada i primi 5 e le prime 2 delle rispettive classifiche, nell’ordine: Gaetano Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), Mattia Angotti (Platania Scherma ASD), Luca Gervasi e Daniele Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese) e Eduardo De Filippis (Club Scherma Cosenza); Claudia Aiello (Club Scherma Cosenza) e Francesca Pisilli (Accademia della Scherma Reggio Calabria).

Martire vince all’esordio nella 1ª Prova Interregionale GPG di Rende

novembre 10, 2016 by  
Inserito in News Gare

Sabato 5 e domenica 6 novembre, organizzata dal nostro club presso il Palazzetto del CUS UNICAL, si è tenuta la 1ª Prova Interregionale GPG 2016/17, gara valida per le qualificazioni alle competizioni nazionali di categoria.

Sugli scudi Francesco Martire che, al suo esordio in una gara agonistica, vince la competizione di fioretto cat. Maschietti. Ma andiamo alla cronaca delle giornate.

Francesco Martire, primo posto Maschietti fioretto

Giornata di sabato dedicata alla sciabola e al fioretto.

Come anticipato Francesco Martire domina nella cat. Maschietti facendo una gara perfetta. Vince tutti gli assalti del suo girone concedendo agli avversari solo quattro stoccate in totale. Come primo nella classifica provvisoria, al tabellone di eliminazione diretta sconfigge nell’ordine: Emanuele Malavolta della Polisportiva Scherma Corigliano, i due compagni di club Antonio De Luca e Matteo Caligiuri, per conquistare il titolo nella finale contro Luca Scaldaferri della Società Schermistica Lucana di Potenza. Bravissimo!!!
Da sottolineare anche la prestazione di Matteo Caligiuri che, anche lui al suo esordio, ottiene un meraviglioso 3° posto e di Antonio De Luca 6°. Complimenti a tutti e tre!

Nella cat. Allievi/Ragazzi i nostri atleti, scesi in pedana tra i favoriti, devono accontentarsi di risultati buoni, ma leggermente al di sotto delle aspettative. Anthony Victor Franco si ferma ad un soffio dal podio ottenendo il 5° posto. Niccolò Moraca paga una giornata di nervosismo commettendo numerose infrazioni che lo costringono a fermarsi al 10° posto. Alfredo Miniaci, spadista prestato al fioretto per un giorno, è 13°.

Nella cat. Allieve/Ragazze la nostra Martina Rinaldi si piazza al 13° posto dopo una gara altalenante. Nella cat. Giovanissime esordio per Teodora Piazza e Sara Campolongo che ottengono il 6° e 7° posto nella classifica definitiva.

Domenica è stato il turno degli spadisti.

Nella cat. Maschietti ritroviamo Francesco Martire che partecipa anche a questa gara pur non essendo la spada la sua arma principale. Per lui il 12° posto nella classifica finale. Fa meglio Francesco Dodaro che conquista il 7° posto fermato nei quarti di finale ad una sola stoccata dal podio.

Nella cat. Giovanissimi, cosentini fuori dalla cerimonia di premiazione per un soffio con Ernesto Ferrara, Adelio Ferraro e Mattia Chiarella rispettivamente al 9°, 11° e 12° posto della classifica definitiva.

Piccola delusione dalla cat. Allievi/Ragazzi nella quale ci si attendeva almeno un podio. In una giornata di gare segnata da una strana mancanza di concentrazione dei nostri atleti, dobbiamo registrare il 7° posto per Gustavo Valente che si ferma ai quarti dopo aver eliminato agli ottavi Anthony Victor Franco (11°) in un derby rossoblù. Stesso percorso per Alfredo Miniaci (8°) sconfitto ai quarti dopo aver eliminato il compagno di club Niccolò Moraca (9°). Seguono Giovanni De Luca 15° e i tre esordienti in categoria Domenico Francesco Straface 16°, Ugo Trinni 19° e Niccolò Lenti 20°.

Esordio in categoria anche per Sofia Sciacca che ottiene l’11° posto della cat. Bambine e per Sara Campolongo 6ª nella cat. Giovanissime. Benvenute in pedana, ragazze!

Nella cat. Allieve/Ragazze, categoria come sempre numerosa e molto competitiva, Flavia Gatto ottiene un insperato 8° posto. Un ottimo risultato considerato che Flavia pratica la scherma da pochi mesi e che questa è stata la sua prima gara in assoluto. Brava!

Esordio in gara anche per i più piccoli delle categorie Prime Lame / Esordienti che hanno preso parte ad una competizione non agonistica a loro riservata. Per il nostro club sono scesi in pedana: Beneduci Alessandro, Mingrone Francesco, Pellegrini Luca, Salerno Mario.

Prime Lame fioretto CSC

Il commento del M° Paolo Bruno: “Il resoconto generale parla di alti e bassi, ma siamo all’inizio della stagione quindi sarebbe sbagliato dare giudizi in positivo o in negativo. Le gare servono ai ragazzi per fare esperienza e allo staff tecnico per programmare gli allenamenti futuri, siamo fiduciosi in vista delle prossime competizioni”.

La società desidera ringraziare i maestri, gli istruttori, i tecnici delle armi e tutti i ragazzi che ci hanno aiutato ad organizzare un weekend di scherma che ha portato in città centinaia di persone fra atleti e accompagnatori. Siamo orgogliosi di voi!