Gaudio e Tedeschi firmano il dominio del Club Scherma Cosenza nella Prima Prova Regionale di Spada

16 ottobre 2018 by  

Domenica 14 ottobre si è tenuta a Platania (CZ) la Prima Prova Regionale di spada, gara valida per la qualificazione alla successiva fase nazionale.

Organizzata dagli amici di Platania Scherma con le usuali cura e attenzione, la gara che ha inaugurato la stagione agonistica è stata dominata dai nostri atleti con due vittorie nelle due categorie: Lorenzo Gaudio nella gara di spada maschile e Maria Grazia Tedeschi nella spada femminile. Gaudio e Tedeschi hanno così confermato di essere gli atleti da battere, sono loro infatti il campione e la campionessa regionali in carica.

Gaudio si è confermato ai vertici della spada regionale dopo una gara affrontata in scioltezza. Solo nella finale, contro il compagno di club Gustavo Valente, il giovane Lorenzo ha trovato un atleta in grado di metterlo in difficoltà. Bravissimi entrambi!

Leggermente più tormentato il percorso di Tedeschi che, dopo un girone non perfetto, ha ritrovato il suo ritmo fino a dominare la finale contro l’esordiente ed emozionatissima Ylenia Scialabba.

Nella gara di spada maschile, oltre alle ottime prestazioni di Gaudio e Valente, da segnalare il 5° posto di Mauro Monteforte e un buon 8° posto di Mattia Angotti. Buona prestazione anche per Francesco Pio Fusaro e Antonio Barilà che dopo un girone discreto si incontrano alla prima diretta; alla fine saranno rispettivamente 15° e 18°. Escono alla prima diretta anche Antonio Roberto Edoardo Mangino 20°, Roberto Reda 22°, Ugo Trinni 25° e Francesco La Regina 26°. Chiudono il gruppo Niccolò Lenti che, con la sua prima vittoria in un assalto del girone, è 29° e Giovanni De Luca 30° a due stoccate dal compagno.

Nella gara di spada femminile invece, si è registrata una fase a gironi più combattuta del solito e nessuna atleta ha ottenuto un percorso netto. Nella classifica provvisoria al primo posto la nostra Claudia Aiello, al ritorno in pedana dopo un grave infortunio al menisco che l’ha costretta a un semestre di riposo. Si fermerà nei quarti di finale per una sola stoccata. Per lei un buon 5° posto. Stop nei quarti di finale anche per Teresa Gallo 7ª e Ludovica Leone 8ª.

Si sono qualificati alla fase nazionale i primi otto classificati nella gara di spada maschile: Lorenzo Gaudio e Gustavo Valente (Club Scherma Cosenza), Gaetano Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), Dario Pontillo (Scherma Reggio), Mauro Monteforte (Club Scherma Cosenza), Andrea Flocco e Federico Retez (Platania Scherma) e Mattia Angotti (Club Scherma Cosenza); e le prime tre classificate nella gara di spada femminile: Maria Grazia Tedeschi (Club Scherma Cosenza), Ylenia Scialabba (Accademia di Scherma Calabrese) e Alessandra Villa (Accademia della Scherma Reggio Calabria).

Infine c’è da registrare una piccola e interessante novità per la scherma calabrese. Quest’anno molti atleti hanno cambiato club di appartenenza, in un numero mai registrato nella nostra regione, dando così il via a un inedito “scherma-mercato”.

Il Club Scherma Cosenza dà il benvenuto fra i suoi atleti agonisti a Mattia Angotti e a Teresa Gallo e fa i migliori auguri agli ispiranti arbitri Dino Nicotera e Massimiliano Spadafora che hanno esordito nell’inedito ruolo durante questa gara.

Lascia un commento o un parere

Stai pensando a qualcosa leggendo questo articolo? Scrivilo nel modulo in basso...
ti verra' assegnato automaticamente un simpatico avatar che accompagnera' il tuo messaggio!