I risultati dei nostri atleti under 14 al Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” 2017 di Riccione

Nei giorni dal 26 aprile al 2 maggio, presso il Play Hall di Riccione, si è tenuta l’edizione 2017 del Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo “Kinder +Sport”. Oltre 3.100 giovanissimi atleti da tutta Italia sono saliti in pedana per contendersi i titoli di campione nazionale della varie categorie under 14.

Buoni i risultati dei nostri atleti che hanno partecipato numerosi, fra esordi interessanti e conferme degli atleti che hanno vissuto in questa occasione l’ultima gara under 14 e che porteranno questa esperienza sulle pedane dei “grandi” nella prossima stagione agonistica.

Fioretto maschile

Nella cat. Maschietti numeri da gara Open con quasi 200 partecipanti e, fra questi, i nostri Matteo CaligiuriFrancesco Martire. Dopo un doppio turno di gironi i nostri sono qualificati nei 128 e proseguono la gara. Matteo si trova a dover affrontare subito uno dei migliori in pedana e, pur combattendo punto su punto, termina lì la sua gara confermando il 113° posto finale. Francesco invece riesce a superare il primo assalto ad eliminazione diretta, ma dovrà fermarsi al secondo ottenendo un buon 59° posto nella classifica definitiva.

Nella cat. Allievi sono saliti in pedana due veterani delle gare: Anthony Victor FrancoNiccolò Moraca. Nei rispettivi gironi ottengono tre e quattro vittorie qualificandosi così entrambi nella parte alta della classifica provvisoria. Li attende quindi un percorso teoricamente agevole. Sfortunatamente non sarà così ed entrambi si fermeranno alla prima diretta contro avversari, sulla carta, ampiamente alla loro portata. Nella classifica definitiva Niccolò è al 69° posto, Anthony al 78°.

Fioretto femminile

Sara Campolongo e Teodora Piazza gareggiano nella cat. Giovanissime. Entrambe, all’esordio in una gara nazionale, pagano la tensione della gara ed escono al primo assalto ad eliminazione diretta. Nella classifica finale 84° posto per Teodora e 97° per Sara.

Nella cat. Allieve invece Martina Rinaldi fa fatica ad ingranare la giusta marcia e, alla fine dei gironi, si trova a dover risalire la classifica. In questo caso l’esperienza non manca e Martina riesce a superare il primo assalto ad eliminazione diretta, riguadagnando la sua posizione di ranking. Sfortunatamente non riuscirà ad andare oltre e dovrà accontentarsi del 63° posto finale.

Spada maschile

Nella cat. Maschietti il nostro Francesco Dodaro parte alla grande vincendo quattro assalti su cinque in entrambi i turni di girone e qualificandosi 28° nella classifica provvisoria. Prosegue in scioltezza la sua gara vincendo anche i primi due assalti ad eliminazione diretta che confermano la sua posizione. Nella terza diretta, che era comunque alla sua portata, un piccolo passo falso gli preclude l’ingresso nei sedici e la sua gara termina con il 25° posto nella classifica definitiva. Un ottimo risultato, bravo!

Nella cat. Ragazzi ottimo inizio gara per Antonio Barilà che vince quattro assalti sui sei del girone e si qualifica nella parte alta del tabellone. Antonio si conferma nei primi sessantaquattro vincendo le prime due dirette, ma sfortuna vuole che l’accesso ai trentadue sia precluso per una singola stoccata. Per lui un bel 56° posto finale.

Nutrita pattuglia rossoblù nella cat. Allievi con Giovanni De LucaNiccolò LentiAlfredo MiniaciNiccolò MoracaGustavo Valente. Più che positivi i risultati di tutti nei rispettivi gironi. Valente ottiene cinque vittorie su sei assalti e manca il punteggio pieno per una sola stoccata, Miniaci porta a casa tre vittorie e ne sfiora altre due, De Luca conquista due vittorie, Lenti e Moraca si qualificano con una vittoria. La prima diretta è però fatale per Lenti, De Luca e Miniaci che otterranno rispettivamente il 209°, il 170° e il 142° posto finale. Fa leggermente meglio Moraca che si ferma alla seconda diretta e al 125° posto. Unico a procedere oltre è Valente che però non riuscirà ad entrare nei trentadue per due sole stoccate, per lui il 43° posto nella classifica definitiva.
Tutto sommato, una bella uscita di scena per i nostri cinque giovanissimi che nel prossimo anno esordiranno in blocco nelle competizioni Open.

Spada femminile

Nella cat. Ragazze troviamo Flavia Gatto, unica rappresentante del Club nella specialità della spada femminile. Flavia è al suo anno di esordio e la sua stagione agonistica è stata molto buona per un’esordiente come lei, ma a Riccione le cose si fanno serie. Gatto inizia la sua gara facendo quanto può, nel girone ottiene una vittoria e ne sfiora una seconda. Nel successivo spareggio per entrare nelle 128, la sua scherma aggressiva rischia di farle ottenere un’insperata vittoria che sfugge per una sola stoccata. Per la nostra Flavia un bel 145° posto finale.

Lascia un commento o un parere

Stai pensando a qualcosa leggendo questo articolo? Scrivilo nel modulo in basso...
ti verra' assegnato automaticamente un simpatico avatar che accompagnera' il tuo messaggio!