Giovani in gara ad Adria per la Coppa Italia Cadetti 2016

Nella cornice dell’Autodromo di Adria, nei giorni da venerdì 15 a domenica 17 aprile, si sono tenute le competizioni della Coppa Italia Cadetti 2016, gara valida per le qualificazioni al Campionato Italiano di categoria.

Il Club Scherma Cosenza era presente con quattro giovani atleti, tutti al loro esordio in questa competizione. Primi a salire in pedana venerdì sono i fiorettisti e, con loro, i nostri Matteo Spadafora e Claudia Aiello.

Aiello e Spadafora, Coppa Italia Cadetti 2016

Nella competizione maschile, Matteo si trova a gareggiare in un girone di ferro e non trova il modo di esprimere la sua scherma. Spadafora otterrà solo poche stoccate valide che non saranno sufficienti a proseguire nella gara e che gli varranno il 122° posto finale, a conferma del suo ranking.

Nella competizione femminile, Claudia parte dal fondo della classifica iniziale basata sul ranking e riesce ad ottenere due vittorie nel girone, sfiorandone altre due. Il risultato la pone a metà della classifica provvisoria e la qualifica per i sessantaquattresimi di finale. Aiello non avrà fortuna e dovrà arrendersi nell’assalto contro Lucrezia Arcangeli del Circolo della Scherma di Terni. Per la nostra Claudia un discreto 77° posto nella classifica finale, risultato sicuramente migliorabile, ma ottimo punto di partenza per chi come lei esordisce nella categoria.

Mannavola e Spadafora nella Coppa Italia Cadetti 2016

Sabato è stato il turno degli spadisti, come al solito la categoria più numerosa, e dei nostri Angelo Mannavola e Massimiliano Spadafora.

Spadafora riesce solo a sfiorare due vittorie, ma non ottiene un risultato utile per proseguire oltre. Per il nostro Massimiliano 229° posto nella classifica definitiva.

Mannavola parte leggermente meglio e, nel suo girone, riesce ad ottenere le due vittorie sfiorate dal compagno di club. Sfortunatamente gli assalti persi non pagano abbastanza in numero di stoccate messe a segno e Angelo non riesce a qualificarsi per una sola stoccata agli incontri ad eliminazione diretta. Per lui 178° posto finale e un pizzico di amarezza per aver solo sfiorato un risultato migliore.

Lascia un commento o un parere

Stai pensando a qualcosa leggendo questo articolo? Scrivilo nel modulo in basso...
ti verra' assegnato automaticamente un simpatico avatar che accompagnera' il tuo messaggio!