2a Selezione Regionale di Spada: splendida prova del Club Scherma Cosenza

17 marzo 2009 by  

Club Scherma Cosenza - Gara di RoglianoTrionfo per il Club Scherma Cosenza nella 2a Prova Regionale di Spada Maschile e Femminile svoltasi a Rogliano (CS) il 15 Marzo 2009.

Nella spada maschile l’intero podio era tinto di rossoblù, grazie alla splendida prestazione di Perri Matteo (1°), Bruno Paolo (2°), Nicotera Dino (3°).

Le ragazze invece conquistavano la seconda e terza piazza con Nicotera Isotta (2°), Marinelli Caterina (3° ex aequo) e Caldeo Martina (3° ex aequo).

La manifestazione è stata ben organizzata dall’Accademia di Scherma Calabrese nel palazzetto dello sport di Rogliano, con tre pedane montate e tre arbitri guidati dal delegato regionale GSA Vincenzo Zaccone.

LA CRONACA DELLA GARA
Spada maschile

Gli iscritti alla gara erano 16, divisi in tre gironi di qualificazione.

Il girone 1, dominato da Perri Raffaele (Platania Scherma), vedeva impegnati Nicotera Dino e Iulianello Ivan, autori rispettivamente di tre e due vittorie che gli garantivano il passaggio del turno. Nel girone 2 erano presenti Perri Matteo, Monteforte Mauro e Monteforte Achille, i quali uscivano tutti con due sconfitte e due vittorie. Vincitore del girone era Bilotta Daniele (Accademia di Scherma Calabrese). L’ultimo girone, il numero 3, era conquistato dal nostro Perri Marco, che metteva in riga anche i compagni di sala Bruno Paolo e Salerno Giovanni.

La classifica parziale vedeva qualificati tutti i nostri atleti, gli esclusi erano infatti Marino Demetrio (Circolo della Scherma Reggio Calabria), Scappatura Michele (Circolo della Scherma Reggio Calabria), Bilotta Pierluigi (Accademia di Scherma Calabrese) e Scornaienghi Alfredo (Accademia di Scherma Calabrese).

Tanti i derby fratricidi negli ottavi di finale, fatali a Monteforte Mauro (13-15 con Perri Matteo), Monteforte Achille (8-15 con Angotti Mattia del Club Scherma Lamezia), Iulianello (12-15 con Bruno), Salerno (13-15 con Romeo Mario del Circolo della Scherma Reggio Calabria).

Quarti di finale con gli occhi puntati sul derby tra Bruno e Bilotta Daniele, uno dei favoriti alla vigilia per la vittoria finale. Bruno acquisiva subito un ottimo margine che gli permetteva di gestire l’assalto con tranquillità per i primi due tempi, ma nel terzo subiva il ritorno dell’avversario che recuperava fino al 14-12. L’atleta bruzio riusciva però a mettere a segno la stoccata decisiva e accedere alle semifinali.
Negli altri incontri passavano il turno agevolmente anche Nicotera, Perri Matteo e Perri Marco, con le semifinali che diventavano una questione privata per gli atleti della nostra società.

Erano Perri Matteo (15-8 con Nicotera) e Bruno Paolo (15-14 con Perri Marco) a vincere e accedere alla finalissima. Prima si disputava però lo spareggio per il terzo posto che qualificava Nicotera Dino alla prova nazionale.

Il pubblico del palazzetto incitava i due giovani contendenti che davano vita ad un match combattuto ed equilibrato. A spuntarla, con tanta fatica, era Perri Matteo (già vincitore della 1a Prova) per 15-12, ma Bruno poteva essere sicuramente soddisfatto per aver sfiorato la vittoria dopo una splendida prestazione.

Spada femminile

La gara delle ragazze, iniziata intorno alle 11:30, vedeva 8 partecipanti equamente divise tra il Club Scherma Cosenza e l’Accademia di Scherma Calabrese.

Il girone 1, vinto da Francesca Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese), aveva Caldeo Martina e Rendace Mariachiara che riuscivano a conquistare l’accesso per il turno successivo.

Più combattuto invece il girone 2 con Marinelli, Nicotera e Cordò che vincevano tutte due assalti su tre. Solo la differenza tra le stoccate date e ricevute permetteva a Marinelli di piazzarsi al secondo posto nella classifica parziale dopo i gironi.

I quarti di finale decretavano le sconfitte di Rendace e Cordò, mentre Bilotta, Caldeo, Marinelli e Nicotera si garantivano l’accesso alle semifinali. L’atleta dell’Accademia vinceva facilmente contro la nostra Caldeo, mentre Nicotera doveva faticare un po’ di più per avere ragione dell’amica Marinelli.

La finale, molto sentita dal pubblico, era ancora a favore della Bilotta (15-9) che chiudeva imbattuta a coronare una bellissima gara.
Gli atleti qualificati saranno in pedana nella prova nazionale in programma a Bari i prossimi 27-28-29 Marzo.

In serata, dopo un meritato riposo, tutti gli atleti rossoblù hanno festeggiato l’ottima prestazione in pizzeria.
Per il Club Scherma Cosenza è stata l’ennesima manifestazione da incorniciare, frutto di tanti sacrifici per portare avanti la scherma nella realtà cosentina.

QUI TUTTE LE FOTOGRAFIE DELLA GARA

Commenti

2 Commenti per “2a Selezione Regionale di Spada: splendida prova del Club Scherma Cosenza”
  1. Matteo ha detto:

    La vittoria di questa gara mi ha garantito:
    – pizza rustica
    – plumcake alla nutella
    – rotolo alla nutella
    – cena offerta da Paolo (?)

    Un’ottima giornata 😀

Trackbacks

Check out what others are saying about this post...
  1. […] batteva agevolmente Bilotta Pierluigi. La finale, come già avvenuto in quel di Rogliano nella 2a Prova Regionale, vedeva nuovamente di fronte Perri Matteo e Bruno Paolo. A vincere era ancora Perri e […]



Lascia un commento o un parere

Stai pensando a qualcosa leggendo questo articolo? Scrivilo nel modulo in basso...
ti verra' assegnato automaticamente un simpatico avatar che accompagnera' il tuo messaggio!